Terza edizione per la festa dell’albero. I volontari del circolo erbese di Legambiente hanno piantato più di 50 piante e arbusti locali con relative schede biologiche. Inoltre hanno visitato la scuola primaria di Monguzzo ed esposto ai bambini l’importanza degli alberi nell’ecosistema.

Festa dell’albero, coinvolti anche i bambini

I bambini sono stati resi partecipi della riqualificazione dell’area antistante il comune di Monguzzo. In collaborazione con l’amministrazione, si è proceduto alla presentazione del bosco didattico in presenza del sindaco Marco Sangiorgio, della giunta comunale, del parroco e del vicepresidente del parco Valle Lambro Alfredo Viganò. Sono stati messi a dimora alcuni bulbi e un caco. Il bosco si compone di varie essenze tra cui biancospino, ginestre, sorbo montano, gelsi oltre che due filari di vite e lamponi gialli. Inoltre è anche un bosco interattivo grazie ad un codice qr che rimanda a pagine online con descrizioni molto più ampie e dettagliate di quelle cartacee presenti del bosco. Chiunque potrà visitare il bosco e scoprire nuove informazioni sulle essenze.

Ad Albavilla donati semi ai bimbi in biblioteca

Nel weekend, in occasione della festa del giramontagne ad Albavilla, sono stati donati buste di semi a tutti i bambini partecipanti. I primi qualificati hanno ricevuto una ginestra di Spagna ciascuno e una tessera annuale per il 2018 al nostro circolo. Inoltre sono stati presentati i progetti di sensibilizzazione ambientale dal tema ‘Il futuro non si brucia’ per la primavera con i bambini sempre in collaborazione con la commissione biblioteca di Albavilla.

Leggi anche:  A Cabiate arriva il presepe di tutti

Con questa piantumazione Legambiente Erbese ha raggiunto una quota di più di 200 piantine messe a dimora nell’erbese, un risultato eccezionale visto che un albero in contesto naturale, dove ci si può aspettare una crescita vigorosa, ha un potenziale di assorbimento di anidride carbonica compreso tra i 20 ed oltre i 50 kg CO2/anno.

In primavera la festa dell’albero tornerà con la quarta edizione a Merone e Caslino d’Erba.