Ieri il Comune di Mariano Comense ha ordinato la chiusura della casa famiglia per anziani “Il Bonsai”.

Abusiva la casa famiglia per anziani

Nell’ordinanza si legge: “A seguito del sopralluogo effettuato in data 27/12/2017 dal personale dei suddetti dipartimenti dell’ATS Insubria alla presenza del personale del Comando di Polizia Locale e del SUAP del Comune di Mariano Comense, presso l’immobile sito in Mariano Comense, viale Lombardia n. 58 – fg 15 mappali 7856 sub 2-3-703 – si è accertata la presenza di un’attività di assistenza ad ospiti anziani riconducibile ad attività di tipo “socio-sanitario”– da parte del sig. Valenti Salvatore nato a Marsala (TP) il 31/10/1975 residente a Mariano Comense in via Mazzini 8/a – CF. VLN SVT 75R31 E974G – in assenza di alcun titolo regolamentare
di insediamento e gestione, in assenza dei necessari requisiti strutturali, impiantistici e gestionali nonché in assenza di collaboratori /personale qualificato all’assistenza degli ospiti”.

Le condizioni di 11 anziani

Secondo quanto si legge nell’ordinanza, all’interno della casa famiglia ci sarebbero 11 ospiti anziani. Alcuni dei quali in condizioni di non autosufficienza motoria altri in stato di disorientamento temporo-spaziale altri ancora con polipatologie che necessitano terapie continuative.

Leggi anche:  Statale Regina verso un nuovo sistema di videosorveglianza tra Argegno e Menaggio

Attività da sospendere

Il Comune ha quindi ordinato a Valenti di sospendere l’attività esercitata entro tre giorni a partire da ieri.