Anziano scappa dall’ospedale gettando nel panico medici e familiari. Fortunatamente la brutta disavventura si è conclusa con un lieto fine.

Anziano scappa in stato confusionale dall’ospedale

Si era allontanato dal Manzoni di Lecco in stato confusionale. Molto probabilmente voleva tornare a casa, dai suoi cari, ma si era perso. Fortunatamente i poliziotti lecchesi lo hanno trovato e riportato sano e salvo in ospedale. E’ successo questa mattina a Lecco. Protagonista della vicenda un uomo di 77 anni residente nell’erbese. L’anziano si trovava ricoverato nel nosocomio cittadino.

L’allontanamento

Ad accorgersi che il pensionato, affetto da demenza senile era sparito nella notte sono state alcune infermiere. Il personale ospedaliero aveva battuto palmo a palmo il Manzoni, ma dell’anziano, purtroppo, non vi era alcuna traccia. A quel punto quindi è stata allertata la Questura e si è immediatamente messa in moto la macchina dei soccorsi.

Le ricerche

Gli Agenti della Volante hanno iniziato a cercare l’uomo soprattutto nelle zone vicine all’ospedale. Difficile, se non impossibile, che nelle sue condizioni l’uomo avesse percorso una lunga distanza. Fortunatamente nel corso della mattinata i poliziotti hanno notato un uomo che corrispondeva alla descrizione dello scomparso. L’anziano si trovava in via del Roccolo. Il malcapitato era confuso, spaventato. Non solo ma agli agenti ha detto di avere molto freddo. I poliziotti dopo averlo tranquillizzato, si sono presi cura di lui e lo hanno portato in pronto soccorso. Dopo le prime cure l’anziano è stato infine nuovamente ricoverato.