“Raccogliete la cacca altrimenti non possiamo giocare”. E’ questo l’appello arrivato a Cucciago dai più piccoli che, troppo spesso, non possono giocare al parco per il rischio di finire negli escrementi abbandonati da padroni maleducati.

“Raccogliete la cacca”: spunta un cartello al parco

“Raccogliete la cacca dei vostri cani perché se no non possiamo giocare nel bosco del nonno Isidoro”.

E’ questo l’appello fatto e affisso dai bambini della Scuola dell’Infanzia di Cucciago all’ingresso della zona verde.

Ed in particolare sono stati i bambini della sezione 4 “Bandiera” che orgogliosamente hanno firmato il loro appello. Si tratta di un grande cartello corredato anche da disegni estremamente ironici.

Verranno ascoltati?