Salva la carta sconto benzina nelle province di Como, Varese e Sondrio. Il Governo fa dietrofront alla diminuzione dei fondi per l’incentivo nella Legge di Bilancio.

Carta sconto benzina

Ieri, nel disegno di Legge del Bilancio dello Stato 2018 è stato cancellato l’emendamento che prevedeva la riduzione di 5milioni di euro a favore della carta sconto per la benzina per i territori di confine.

 “Come promesso la carta sconto carburante è confermata per i comuni vicini ai territori di confine. – commenta il consigliere segretario Daniela Maroni, “mamma” 20 anni fa di questo incentivo – La Commissione Bilancio del Senato ha, di fatto, ripristinato il fondo nazionale di cinque milioni di euro, confermando così lo stanziamento. Sono felice che sia rientrato l’allarme. Non parlo di vittoria, ma credo che queste tensioni non si debbano nemmeno creare. Non dimentichiamoci che questo strumento di livellamento dei prezzi è fondamentale per i gestori delle stazioni di servizio ed è uno strumento di aiuto e sostegno dell’economia. Gli automobilisti potranno così continuare a beneficiare dello sconto. Si ricordino però che, per un attimo, il PD ha messo in discussione la carta sconto carburante e, solo dopo forti pressioni anche da parte mia, è intervenuto per rivedere l’emendamento”.

QUI l’intervista al consigliere Daniela Maroni sul tema.