La Fondazione Scalabrini vuole aprire in via Pastrengo a Como, all’ex pastificio, la Casa dei Bambini.

La Casa dei Bambini all’ex pastificio di Como

A dicembre verrà terminata la ristrutturazione: tre locali, uno spazio verde per giocare, tutti i servizi essenziali vicini ed accessibili a piedi. “Nel frattempo però – fanno sapere dalla Fondazione Scalabrini – fervono i preparativi e si sviluppa la raccolta fondi. La casa sarà dedicata all’accoglienza temporanea di famiglie con bambini che hanno perso la loro casa per problemi dei lavoro, di salute o per ragioni che li hanno resi più fragili. L’ospitalità durerà 12/18 mesi e consentirà alle famiglie di ‘rimettersi in piedi’ e tornare ad vivere per conto proprio.

Un gesto di speranza

“La Fondazione Scalabrini opera con questa modalità dal 2011 ed ha accolto oltre 270 persone. Tra queste c’erano Haitot Faycal e i suoi 4 bambini, tutti morti nel rogo che il padre ha appiccato alla casa in cui vivevano lo scorso ottobre.  L’acquisto della Casa dei Bambini è il gesto di speranza che dallo scorso ottobre costruiamo con altri amici perché vogliamo che da tanto dolore possa nascere una concreta prova di vicinanza e aiuto. Per mesi abbiamo messo i fondamenti di questa idea: oggi questa idea ha un indirizzo preciso e ne seguiremo l’evoluzione fino a dicembre, quando sarà finalmente abitata” spiegano.

Leggi anche:  Statale Regina verso un nuovo sistema di videosorveglianza tra Argegno e Menaggio

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU