Primo appuntamento del 2018 di “Make my Night” organizzato dalla scuola di musica SIX SOUND di Mariano Comense in collaborazione con All’UnaeTrentacinqueCirca di Cantù e Lilium Produzioni.

Il Club J27

Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison: quattro grandi star della “musica che ha cambiato il mondo”, muoiono (in circostanze misteriose) nel giro di soli due anni.
Tutti avevano una J nel nome. Tutti avevano 27 anni. Quella del “Club J27”, purtroppo, non è un’anomalia della storia del rock. Prima e dopo Brian, Jimi, Janis e Jim, altre stelle luminose del firmamento musicale vedono le loro giovani vite troncate da incidenti improvvisi, overdose vigliacche, atti violenti, veri e propri omicidi. Sempre, un alone di mistero circonda queste “morti celebri”.

Quei casi irrisolti

Da Elvis Presley a Kurt Cobain, da Marvin Gaye a Jeff Buckley, sono decine i “casi irrisolti” (a volte, ancora aperti) di una inquietante catena di “DELITTI ROCK”. Tratto dall’omonimo libro e da uno programma tv di successo (Rai2), lo spettacolo “DELITTI ROCK” vede in scena EZIO GUAITAMACCHI, ideatore del progetto, nella duplice veste di narratore e musicista.
I suoi racconti svelano lati oscuri, particolari inediti, retroscena inquietanti di dieci “DELITTI ROCK” che hanno fatto epoca.
Il suo “storytelling” è impreziosito da immagini e filmati storici proiettati su grande schermo (regia di Filippo Guaitamacchi) e dal “live painting” del Maestro Carlo MONTANA. Inoltre, gli strumenti di Ezio e la voce strabiliante di BRUNELLA BOSCHETTI si alterneranno ai racconti per ridare vita ad alcuni grandi classici del rock rivisitati in originale chiave acustica.