Esplosione Bulgarograsso: forte preoccupazione da parte delle sigle sindacali sul territorio.

Esplosione Bulgarograsso: “Non dobbiamo ricordarci della sicurezza sul lavoro solo durante le tragedie”

Tutte le sigle sindacali del territorio hanno espresso grande preoccupazione per i fatti di ieri in una azienda di Bulgarograsso.

“La UIL del Lario esprimere grande preoccupazione per le ripercussioni ambientali che possono derivare dall’esplosione verificatasi all’azienda Ecosfera di Bulgarograsso. Manifesta vicinanza e dolore agli operai
gravemente coinvolti dal dramma e loro famiglie. La priorità immediata è quella di garantire l’assistenza e tutela della popolazione e ai lavoratori, ringrazia la protezione civile, i vigili del fuoco, gli operatori sanitari per il servizio che stanno svolgendo”. Con queste parole il segretario Salvatore Monteduro ha commentato i fatti.

“L’ esplosione di due serbatoi da 30 metri cubi ognuno, contenenti acetone e acetato di etilene in lavorazione, avvenuta nell’azienda chimica di Ecosfera SRL di Bulgarograsso che tratta solventi e smaltimento di rifiuti speciali, ripropone in tutta la sua drammaticità il tema della sicurezza sul lavoro, dell’impatto ambientale delle aziende, della sostenibilità di alcune lavorazioni e della prevenzione.
Non é ancora certo il numero totale dei feriti ma si sa che alcuni sono purtroppo sono molto gravi.
A tutti i lavoratori coinvolti nell’incidente va la nostra solidarietà, unita al nostro impegno a considerare la sicurezza sul lavoro come il nostro primo obiettivo”. Sono queste le parole con cui hanno commentato i fatti di ieri Adria Bartolich, segretario generale Cisl dei laghi, e Daniele Magon, segretario generale Femca Cisl.

Su cosa sia accaduto si interrogano invece Sandro Estelli, segretario Filctem Cgil Como, e Giacomo Licata, segretario Camera del lavoro di Como: “Siamo in attesa di capire cosa è successo e le cause dell’incidente in un’azienda con 35 lavoratori. Domani si verificherà il proseguimento dell’attività lavorativa. La Cgil è vicina ai lavoratori e alle famiglie di chi è rimasto ferito. Ci auguriamo che il bilancio dei lavoratori coinvolti non si aggravi, e che i ricoverati in ospedale in codice rosso possano uscire presto dalla situazione di pericolo. Ribadiamo quindi che occorre intraprendere azioni di prevenzione efficaci e capillari affinché eventi del genere non si ripetano”.

L’impatto ambientale

Malgrado le rassicurazioni degli enti preposti al controllo, da Coldiretti sono preoccupati dell’impatto ambientale dell’esplosione a Bulgarograsso. “E’ necessario verificare il reale impatto del rogo e mettere in atto tutte le misure necessarie per tutelare i cittadini e le imprese agricole del territorio. L’associazione degli agricoltori si dice vicina ai feriti causati dalla deflagrazione di un silos dell’azienda che tratta rifiuti speciali. Non è la prima volta che in Lombardia sentiamo notizie di questo genere, l’ultima in ordine temporale è quella verificatasi a Mortara (PV), e ci interroghiamo sui danni che subisce l’ambiente e sulla reale sicurezza dei cittadini. Intanto i nostri tecnici stanno monitorando la situazione in attesa di nuove e più precise informazioni sull’accaduto”.

Gli approfondimenti sul caso

Incendio Bulgarograsso il lavoro dei Vigili del fuoco VIDEO
Incendio Bulgarograsso coinvolti alcuni lavoratori FOTO e VIDEO
Incendio Bulgarograsso il comunicato del sindaco VIDEO
Incendio Bulgarograsso le comunicazioni dei Comuni limitrofi
Incendio Bulgarograsso Gsd Astro Olgiate annulla gli allenamenti

Leggi anche:  I 7Grani tornano sul palco

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU