Folla questa mattina per l’inaugurazione di RistorExpo 2018.

Lariofiere presa d’assalto

Fin dalle 10, orario di apertura della manifestazione, Lariofiere è stata presa d’assalto dai visitatori e dagli operatori del settore. Stamattina è salito ufficialmente il sipario sulla 21^ edizione della fiera enogastronomica. Tante le personalità intervenute per il “battesimo” di RistorExpo: a fare gli onori di casa c’erano il presidente di Lariofiere Giovanni Ciceri e il direttore Silvio Oldani.

Federico Quaranta presentatore

Federico Quaranta, volto noto de “La Prova del Cuoco” e voce di Radio 2, ha presentato i molti ospiti che sono saliti sul palco per l’inaugurazione. Presente il sindaco di Erba Veronica Airoldi che ha sottolineato l’importanza di RistorExpo, “una risorsa che non possiamo lasciarsi sfuggire”. Quaranta ha invece posto l’accento sull’importanza della provincia. “Credo che la forza del nostro paese sia rappresentata proprio dalla provincia – ha detto il presentatore – Un tempo dare del provinciale a qualcuno era un insulto. Per me oggi è un complimento”.

Leggi anche:  Fontana bloccato da un anziano canturino: attende da anni il contributo regionale per un montascale

Premio alla carriera per Giancarlo Morelli

Giancarlo Morelli, chef di Seregno, ha ricevuto il premio alla carriera dagli organizzatori. “Non me lo aspettavo – ha commentato – Quest’anno è venuto a mancare la nostra guida, mi sento miracolato perché prendere un premio a questa età così giovane significa che ho ancora molto da dire e da dare”. Il riferimento è a Gualtiero Marchesi, cui è dedicata l’intera kermesse insieme al maestro francese Georges Cogny. Quest’anno gli organizzatori hanno scelto il tema della “Rifondazione Enogastronomica” perché, come ha spiegato Giovanni Ciceri, “è venuto il momento di porre delle regole in questo magnifico mondo”

Porte aperte fino a mercoledì

Le migliori eccellenze enogastronomiche del territorio ma non solo, dunque, saranno in vetrina a Lariofiere fino a mercoledì 7 marzo. Non mancheranno tavole rotonde, incontri, conferenze e presentazioni con i vini del Consorzio della Valtellina assoluti protagonisti.