Furto in farmacia, via con 600 euro. Hanno divelto con un piede di porco l’ingresso dell’attività, poi si sono recati, nel cuore della notte, direttamente alla cassa. Non contenti hanno messo a soqquadro l’intero negozio e tentato anche di scassinare il mobiletto degli stupefacenti, per fortuna non riuscendoci.

Furto in farmacia, via con 600 euro

E’ successo nella notte tra martedì e mercoledì di questa settimana alla Farmacia del Viale di Viale Lombardia 54 a Mariano Comense.
La brutta sorpresa l’hanno avuta alle 8 di mattina i due titolari Sebastiano Scaminaci ed Elisa Orlando che da ottobre hanno aperto, vincendo il concorso, la nuova attività su un’ arteria viaria di grande passaggio.
“Mercoledì mattina quando siamo arrivati al negozio un signore stava già chiamando i Carabinieri” ci raccontano. “La porta era aperta, la serratura scassinata, rovesciato il materiale di cassetti e armadi. Tutto completamente all’aria. I ladri ci hanno portato via l’incasso di 300 euro e i soldi spicci che tenevamo nello studio nel retro dell’attività: altri 300 euro. Siamo aperti da ottobre, non si può dire che l’accoglienza sia stata calorosa” ci dicono tra l’ironico e l’amarezza i due medici. Si sono trasferiti dalla Sicilia proprio per intraprendere questa nuova sfida professionale.

Leggi anche:  Aggressioni tra Como e Mariano SIRENE DI NOTTE

Un’emergenza che non rientra

Di certo i furti in case e attività non si placano. Una piaga che nemmeno le Forze dell’ordine riescono ad arginare. Microcriminalità fatta di continue irruzioni. La gente non si sente più sicura nemmeno tra le mura delle proprie abitazioni e i commercianti sono anche loro sotto tiro dei malviventi. ” I Carabinieri ci hanno confermato che è l’intero territorio a essere preso di mira” continuano dalla farmacia marianese. Il colpo messo a segno in viale Lombardia è stato rapidissimo. I ladri cercavano soldi e forse anche qualche medicinale.

Ecco le foto dell’ingresso della farmacia scassinato