“La Giornata del Verde Pulito è un’iniziativa importante che coinvolge tutti i fruitori e gli amanti del verde e della natura nella tutela e nella custodia del grande patrimonio ambientale lombardo”. Sono state queste le prime parole dell’assessore all’Ambiente e clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, partecipando questa mattina a Como. Alla sua prima uscita dopo aver assunto questa carica ha scelto di partecipare ad una conferenza stampa a Como in cui si è promossa la Giornata del Verde Pulito che andrà in scena domani, domenica 15 aprile.

Giornata del Verde Pulito a Como la presentazione insieme all’assessore regionale

L’assessore regionale Raffaele Cattaneo ha partecipato alla presentazione a Palazzo Cernezzi insieme agli assessori comunali all’Ambiente Simona Rossotti e ai Parchi e giardini Marco Galli, alla presidente della commissione II Patrizia Maesani, al direttore dell’Autorità di Bacino dei laghi e laghi minori Alessandro Falanga, alla presidente del circolo di Como di Legambiente Chiara Bedetti, alla presidente di Tavernola Attiva Silvia Gatti, alla referente del controllo di vicinato di Monte Olimpino Mariarita Berti.

A Como è previsto l’intervento dei volontari a Tavernola e a Rebbio. Per quanto riguarda Tavernola, sul sentiero Tavernola-Cardina, nella zona a lago nei pressi dell’imbarcadero, nella piazza tra via Conciliazione e via Tibaldi, nei pressi della Farmacia e dell’ufficio postale, nell’aiuola della scuola di via Friuli, nel giardino comunale in via Traù. A Rebbio i volontari faranno piccole manutenzioni, pulizia dei cigli stradali e del verde in diversi punti del quartiere.

Il commento dell’assessore Cattaneo

“Si tratta di una occasione preziosa – ha commentato l’assessore – per informare sui temi della salvaguardia dell’ambiente e della biodiversita’. L’obiettivo e’ creare
sinergie, ottimizzare le energie disponibili e unire le forze, coinvolgendo in azioni coordinate i comuni tra loro confinanti e i cittadini, per fare rete”.

Leggi anche:  Frana Argegno Orsenigo chiede spiegazioni ad Anas sulle tempistiche

“Sta crescendo sempre di piu’ – ha chiosato l’assessore – l’interesse della comunità regionale per le tematiche ambientali e per questo motivo il mio ringraziamento va ai tanti volontari, alle associazioni, ai comitati di cittadini che saranno coinvolti sul territorio nella custodia attiva dell’ambiente, delle aree verdi comunali e delle aree protette”.

 

L’iniziativa

La Giornata del Verde Pulito riveste ormai da alcuni anni un ruolo significativo nel contesto regionale, sia di sensibilizzazione e informazione ai cittadini sulle questioni ambientali che di realizzazione di azioni concrete di pulizia e sistemazione di aree verdi nei Comuni che aderiscono all’iniziativa. A partire dal 1987, quando un gruppo di 18 Comuni della Brianza, guidati dal Comune di Arosio con la partecipazione di associazioni ambientaliste e sportive, organizzò la prima
Giornata del Verde Pulito, l’iniziativa è andata via via crescendo coinvolgendo negli anni oltre 400 comuni, migliaia di volontari, cittadini e molte scuole. Nel 1991 è stata approvata la legge regionale con cui si istituisce ufficialmente in Lombardia la Giornata del Verde Pulito.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU