Lunedì sera si è tenuto un incontro tra la Polizia locale e i giovani arbitri di Como dell’Associazione Italiana Arbitri, per un momento di educazione alla legalità. Ci sono stati molti partecipanti con grande entusiasmo, con l’obiettivo di essere arbitri dentro e fuori dal campo, grazie alla consapevolezze del senso intrinseco delle regole.

L’incontro tra la Polizia e gli arbitri

Per la Polizia Locale di Como hanno partecipato Donatello Ghezzo, comandante, Anna Greco, commissario responsabile dell’ufficio incidenti e Davide Gaspa, commissario responsabile dell’educazione stradale e alla legalità. All’evento era presente anche il presidente della sezione AIA di Como, Matteo Garganigo. I temi della serata, diversa dalle riunioni puramente tecniche, erano sicurezza stradale, guida in stato di ebbrezza, maleducazione anche alla guida.

Qualche test pratico

Alla fine dell’incontro sono stati proiettati due cortometraggi sull’utilità della cintura di sicurezza e sulla rabbia alla guida. Inoltre, i partecipanti hanno sperimentato, prima della conclusione, una prova pratica esperienziale: un percorso con ostacoli con l’alterazione della vista attraverso una maschera simulatrice dello stato di ebbrezza.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU