Dopo gli interventi ultimati alla fine del 2017, che hanno costretto la parrocchia di Albese a contrarre debiti per la riqualificazione dell’oratorio, don Piero Antonio Larmi rinnova l’appello ai cittadini per sistemare la casa parrocchiale.

Infiltrazioni d’acqua nella casa parrocchiale

A oggi, la parrocchia ha estinto per buona parte il debito che aveva contratto con Banca Prossima per i lavori all’oratorio e la cifra ammonta a circa 80 mila euro. Ma gli interventi di maggiore urgenza riguardano l’abitazione del parroco. La casa parrocchiale, di vecchia costruzione, è oggetto di ingenti infiltrazioni d’acqua dal tetto a ogni precipitazione, anche a causa della scarsa manutenzione ordinaria negli anni.

Tutti i dettagli su il Giornale di Erba da oggi, sabato 12 maggio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui