Pochi dieci studenti iscritti al primo anno dell’indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio, l’ex-geometri, dell’Istituto Vanoni di Menaggio. Ecco perché si rischia di non formare la classe per l’anno scolastico 2018-19.

Rischia di saltare l’indirizzo geometri

“Siamo venuti a conoscenza del rischio che l’IIss Vanoni di Menaggio non attivi la classe prima del Cat per il prossimo anno scolastico.
Riteniamo doveroso richiedere all’Ufficio Scolastico provinciale di Como di rivedere la decisione di negare l’istituzione della classe prima e difendere la possibilità degli alunni di frequentare il primo anno di Cat il prossimo anno scolastico. Se la scelta dovesse essere confermata, ci troveremmo di fronte a un impoverimento dell’offerta didattica del territorio e sarebbe negata la richiesta di iscrizione di una decina di alunni provenienti da tutto il territorio limitrofo: Menaggio, Val d’Intelvi, Porlezza, l’Alto lago, Bellagio, Lezzeno e Varenna”  spiega Rosaria Maietta, segretaria provinciale Flc Cgil.

“Non ci sono istituti per geometri vicini”

“Questi alunni non hanno un altro un istituto per geometri a distanze ragionevolmente gestibili. Possiamo solo immaginare che gli alunni, piuttosto di viaggiare per ore per raggiungere istituti distanti, rinuncino a diventare geometri nonostante si tratti di un percorso formativo che offre consistenti sbocchi lavorativi proprio nel loro territorio. Noi non siamo d’accordo. Riteniamo che l’istituto Vanoni per le proprie specificità territoriali debba essere tutelato nella propria ricchezza di offerta formativa complessiva, ricchezza che consente agli alunni di superare il disagio di un territorio molto distante dal capoluogo e poco collegato. La FLC Cgil pertanto esprime il proprio sostegno alla proposta che viene dai docenti dell’istituto ,che chiedono di garantire l’offerta didattica agli alunni che hanno scelto l’ex geometra e che propongono di creare una classe articolata che metterebbe insieme due diversi corsi e darebbe agli alunni la possibilità di diventare geometri al Vanoni.Questo modello organizzativo, già fatto in passato presso lo stesso istituto, è attualmente adottato in diverse realtà scolastiche soprattutto nei casi in cui come accade per il Vanoni, non esistono analoghi istituti nelle vicinanze. Chiediamo alla DS di farsi portatrice della richiesta dei docenti p e di fare tutto quanto è nelle proprie possibilità per la tutela dell’offerta formativa di questo istituto”.

Leggi anche:  Lotta alla criminalità tutto il lavoro della Guardia di Finanza

Como o Erba la alternative

Se la notizia venisse confermata, i futuri geometri del lago rischiano di doversi spostare tutti i giorni a Como o Erba. Un tratto di strada davvero lungo.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU