Giovedì 26 aprile ci sarà la presentazione dell’evento “La roda granda” promosso dall’Amministrazione comunale di Mariano Comense.

“La roda granda” – Mulini in Brianza dal Lambro al Seveso

“E la và, la gira la röda, la röda granda, nel suo continuo andare macina bene e male, prosperità e miseria, pace e guerra. La gira e la và la röda, non solo cereali, non solo granaglie. Sotto le macine, sotto le mole i giorni, mesi e anni. Giovinezza e vecchiaia. La gira la röda in quel perenne movimento che genera il tempo e con questa farina colma le misure delle vite umane”.

Le date dell’evento

Giovedì 26 aprile alle 21, alla sala civica di piazza Roma verrà presentato l’evento “La roda granda”, riguardante la scoperta del territorio della Brianza. Martedì 1, sabato 12 e domenica 20 maggio, a partire dalle 15 ci saranno le tre visite guidate da Fabio Galimberti. Il primo maggio si andrà alla scoperta del mulino Peregallo, il 12 maggio in cammino lungo la Valle del Seveso, passando dall’abbazia di Vertemate con Minoprio. Domenica 20 maggio uscita al’oasi di Baggero.

I mulini

Martedì 1 maggio, ore 15.00. Lungo il Lambro alla scoperta del mulino Peregallo. Ritrovo: Romanò Brianza (Inverigo), parcheggio di Via Lambro. Durata 2h più la visita al mulino. Percorso in parte su strada asfaltata in parte su pista ciclo-pedonale. In caso di pioggia appuntamento alle 15.30 nel parcheggio alla fine di Via Peregallo a Briosco.

Sabato 12 maggio, ore 15.00. La Val d’i Murné tra vecchi mulini, l’abbazia di Vertemate e l’Acqua Santa. In cammino nella Valle del Seveso Ritrovo: Vertemate, parcheggio dietro la chiesa parrocchiale, Via Roma. Durata 2h 15’. Percorso completamente su sterrato tra sentieri boschivi. Si consiglia di portare una borraccia per la raccolta dell’acqua sorgiva. In caso di pioggia l’iniziativa è rinviata.

Leggi anche:  Murales Cantù scatta una foto e diventa protagonista sul Giornale di Cantù

Domenica 20 maggio, ore 15.00. L’Ecofrazione del Baggero, dal museo del mulino alle oasi. Ritrovo: Merone, Via Mazzini (zona Ristorante Il Corazziere). Durata 1h più la visita al museo del mulino. Percorso attrezzato con area giochi per bambini all’interno della Riserva Naturale dell’Oasi di Baggero. In caso di pioggia l’iniziativa è confermata. Tutte le iniziative sono gratuite.

Informazioni pratiche

Informazioni: Biblioteca Comunale 031745203. Indossare calzature e indumenti adeguati per escursioni all’aperto e nei boschi. Assicurazioni a carico dei partecipanti. Gli organizzatori non si assumono responsabilità per eventuali incidenti o danni a persone e/o cose. I bambini devono essere accompagnati.

L’itinerario

L’itinerario di “LA RÖDA GRANDA. Mulini in Brianza dal Lambro al Seveso, tra forza idraulica e inconscio collettivo” inizia simbolicamente a Mariano Comense nella rotatoria tra Via dei Cipressi e Via Cardinal Ferrari dove sono collocate diverse macine provenienti dagli argini della vicina Roggia Vecchia. Nelle visite guidate tra Briosco, Vertemate e Merone vedremo mulini perfettamente conservati, mulini-museo ma anche mulini abbandonati o talmente trasformati tanto da rendere irriconoscibile l’originaria funzione. I tre percorsi proposti si svilupperanno in aree di pregio e interesse naturalistico, quando non direttamente all’interno di Parchi Regionali. Un itinerario che complessivamente potrà essere letto sul rigo della dinamica tradizione-innovazione, tra abbandono e rifunzionalizzazione dei mulini ad acqua nella contemporanea realtà lombarda e brianzola.

 

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU