Licenziamento collettivo per 40 lavoratori della stamperia “Luce”.

Licenziamento collettivo e procedura di mobilità

Licenziamento collettivo. Pessima sorpresa nela giornata di venerdì per i 40 lavoratori della stamperia “Luce”, con sede in via Boscone a Olgiate Comasco. E’ stata aperta la procedura di mobilità. Nessuno si aspettava una mossa del genere da parte della proprietà: né i dipendenti, né il sindacato. Qualche sofferenza c’era ma nulla lasciava presagire un epilogo tanto drammatico. Prima di Natale, infatti, l’azienda aveva richiesto tre settimane di cassa integrazione ordinaria e altrettante per il periodo post natalizio. Inattesa, quindi, l’apertura della procedura di mobilità, come spiega Sandro Estelli (Filctem Cgil). Di conseguenza, un durissimo colpo per i 40 lavoratori della stamperia.

Sciopero e presidio

Nella giornata di venerdì è stato proclamato immediatamente lo sciopero. Inoltre, è stata indetta l’assemblea con i lavoratori della stamperia. E per lunedì mattina è stato previsto un presidio all’esterno della ditta in via Boscone. La richiesta del sindacato è categorica: sospendere la procedura di mobilità. E mettere in campo tutte le possibili tutele per chi ha perso il posto di lavoro.