Omicidio Molteni. Oggi, giovedì 29 marzo, in Tribunale a Como, il pubblico ministero Pasquale Addesso ha comunicato le richieste di condanna per Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terrenghi.

Omicidio Molteni: ergastolo per Brivio e Scovazzo

Il pubblico ministero Pasquale Addesso ha chiesto l’ergastolo con isolamento per sei mesi per Alberto Brivio per i reati contestati ovvero omicidio volontario aggravato, calunnia e atti intimidatori nei confronti dell’architetto morto a Carugo. Non è stata riconosciuta nessuna attenuante. La stessa pena è stata richiesta per Vincenzo Scovazzo. Mentre per Giovanni Terrenghi sono stati chiesti quattro anni e sei mesi.

GUARDA IL VIDEO con le richieste del pm

“Hanno preso parte ad un piano folle”

Per Alberto Brivio e Vincenzo Scovazzo l’accusa ha riconosciuto il dolo omicidiario e la responsabilità nel aver preso parte a un piano che il pm ha definito folle. Ad entrambi è stata riconosciuta la responsabilità di tutti gli atti intimidatori a loro contestati. 

“Dimostreremo l’innocenza di Brivio”

Aldo Turconi, il legale di Alberto Brivio, ha commentato la richiesta di condanna: “Mi sembra una richiesta coerente con tutta l’impostazione che l’accusa ha dato a questo processo. La difesa replicherà punto per punto nella propria arringa per dimostrare l’assoluta estraneità di Alberto Brivio a tutti i fatti”.

Leggi anche:  Omicidio Molteni: la corte si ritira per deliberare. VIDEO

GUARDA IL VIDEO 

La sentenza su Daniela Rho

Alle 13.30 è arrivata anche l’attesa sentenza su Daniela Rho. La donna è stata condannata a 20 anni, così come aveva chiesto il pubblico ministero Pasquale Addesso durante l’ultima udienza. Giuseppe De Martino invece dovrà scontare 14 anni e 8 mesi. Dopo la sentenza ha parlato il fratello di Alfio Molteni.