Pool Libertas torna in campo contro Lagonegro.

Pool Libertas in Basilicata per dimenticare Mondovì

Inizio di 2018 in salita per il Pool Libertas Cantù. Dopo il tie-break contro Mondovì nel giorno dei festeggiamenti per i 35 anni della società, infatti, i canturini volano in Basilicata per la difficile sfida contro la Geosat Geovertical Lagonegro. Il match è previsto per domenica 14 gennaio alle 16 al Palazzetto dello Sport “Luigi Alberti” di Lauria. I lucani, in piena bagarre per l’ottavo posto, l’ultimo disponibile per la qualificazione alla Pool B, arrivano da una netta sconfitta in terra bresciana, ma sono squadra insidiosa, come i tifosi canturini ricordano bene.

La presentazione della partita

Coach Cominetti presenta così la sfida: “La partita in casa contro Lagonegro è stata difficilissima, e alla fine hanno avuto ragione loro. È una squadra che ha dimostrato di saper lavorare molto bene nei fondamentali di ricezione e difesa. Inoltre, giocando in casa loro, sarà un match ancora più complesso. Noi dobbiamo andare per cercare di portare a casa ancora punti. L’obiettivo è cercare di riprendere la concentrazione, ne abbiamo assolutamente bisogno perché i prossimi turni non ci permetteranno nessun tipo di errore.”

Leggi anche:  Spazzatura abbandonata nei cestini della città FOTO

Gli avversari

Coach Falabella può scegliere tra svariate soluzioni per comporre il suo sestetto. In cabina di regia abbiamo l’italo-argentino Martin Alberto Kindgard e Michele Leone. Come opposto troviamo il bulgaro Danail Milushev, Salvatore Roberti e Flavio Amouah. In posto 4 scendono in campo Giuseppe Boscaini e Sam Holt, con Domenico Maiorana pronto a dare una mano soprattutto in seconda linea. Al centro il punto fisso è Tommaso Fabi con il veterano Alessandro Giosa e Riccardo Copelli che si alternano. Il libero è Nicola Fortunato, ma Simone Sardanelli viene spesso inserito nelle rotazioni di seconda linea.