Un progetto delle Fiamme Gialle con l’incontro di 160 studenti della Scuola Secondaria di I° grado per parlare di cultura della legalità economica nell’ambito della sesta edizione del Progetto “Educazione alla Legalità Economica”.

L’incontro ad Appiano

Il 6 febbraio, all’Istituto Comprensivo di Appiano Gentile in Viale C. Ferrario n. 4A margine dell’incontro è stata effettuata, da parte delle unità cinofile del Corpo, una simulazione di ricerca di sostanze stupefacenti che è un’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa firmato dal Comando Generale della Guardia di Finanza e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzato a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”.

Lo scopo del progetto

L’intento è quello di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Si vuole creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria” ed affermare il messaggio della sua convenienza. Stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, per la tutela della legalità.

Leggi anche:  Elezioni 2018 Angelo Orsenigo arriva a Como

Il concorso

All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, sul valore civile ed educativo della legalità economica, favorendone l’espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU