Colpo di pistola accidentale esploso per errore dal giovane, ex guardia giurata. E’ successo a Villa D’Almè, all’imbocco della Val Brembana.

Tragico colpo di pistola accidentale

Tragedia nella non lontana Bergamasca, dove un 21enne ha ucciso per errore la fidanzata coetanea con un colpo di pistola. Come racconta giornaleditreviglio.it, l’arma, regolarmente detenuta (il ragazzo è un ex guardia giurata) è finita nelle mani della ragazza per caso: l’ha trovata in un cassetto mentre cercava un documento per prenotare un viaggio online in vista di una breve vacanza di coppia.

I due protagonisti

E’ successo ieri sera, mercoledì, intorno alle 19, in un’appartamento a Villa d’Almé della famiglia di Denis Zeni. Ad avere la peggio è stata Alessandra Cornago, di Ponteranica, studentessa.

La dinamica

La giovane, stupita dall’imprevisto ritrovamento nel cassetto, ha passato l’arma al fidanzato perché la spostasse, ma non sapeva che fosse carica. E senza la sicura inserita. Quando il giovane l’ha afferrata è partito un colpo. Da mezzo metro di distanza, e l’ha colpita in testa senza lasciarle scampo.