Droga sul camper, scoperti e arrestati.

Droga sul camper scoperta durante un controllo delle Fiamme gialle

Nella mattinata di lunedì 14 maggio i militari della Guardia di finanza della Compagnia di Olgiate Comasco hanno proceduto all’arresto di due cittadini italiani. Arrestati per la detenzione e il trasporto di oltre 550 grammi di sostanza stupefacente. Marijuana e hashish. In particolare, durante un servizio di controllo del territorio eseguito a Fenegrò, i finanzieri hanno sottoposto a ispezione un camper che viaggiava sulla strada provinciale 32. Sin da subito i militari venivano insospettiti dall’atteggiamento nervoso del conducente e dei due passeggeri, marito e moglie. Nonché dal fatto che tutti e tre, residenti nell’Olgiatese, conducessero un autocaravan intestato ad altra persona.

Sostanze stupefacenti nascoste nell’angolo cottura

In più, durante le preliminari fasi del controllo, i tre si contraddicevano più volte riguardo il perché utilizzassero tale mezzo. Quindi hanno fatto aumentare il sospetto in merito alla regolarità del loro transito. Perciò veniva approfondito il controllo del camper che permetteva di rinvenire, occultato sotto il lavabo dell’angolo cottura, un sacchetto di plastica. All’interno 547 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Le ispezioni venivano successivamente estese nelle abitazioni della coppia e del conducente. Rinvenuto un ulteriore quantitativo di hashish, nonché un bilancino di precisione. Il conducente e il marito sono stati denunciati in stato di arresto e posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Como. La donna è stata denunciata a piede libero. Tali attività si collocano all’interno del novero dei dispositivi di controllo del territorio e di vigilanza dinamica che la Compagnia di Olgiate Comasco esegue quotidianamente. Sempre al fine di individuare e disarticolare i traffici illeciti di ogni genere.

Leggi anche:  Caos in via Valleggio per un incidente stradale

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU