Gioielli rubati mentre i proprietari sono in casa.

Gioielli rubati, ennesimo furto a Olgiate Comasco

Colpiscono in serie, prendendo di mira abitazioni in zone periferiche e anche in centro città. Nell’ultima settimana un’altra ondata di furti. I delinquenti hanno colpito in via Rovelli, in via Volpi Caimi e in via per Bizzarone. E ieri sera incursione anche in via della Troncaia. Proprio l’ultimo episodio denota come i topi d’appartamento non temano di fare razzia mentre i proprietari sono all’interno delle loro case. In particolare, ieri rubati anelli, orecchini e collane causando danni ingenti. Forato un serramento per accedere alla camera da letto e rubare tutto il possibile. Rubati due portagioie, poi svuotati del contenuto prezioso e abbandonati in un bosco nei pressi dell’abitazione.

Esercito, vigilantes e Associazione Carabinieri

Tra i consiglieri di minoranza continua il pressing sull’Amministrazione comunale affinché si intervenga per chiedere al Governo più uomini e mezzi per le Forze dell’ordine. Un tema per il quale in primis si è battuto il consigliere Igor Castelli. Pure attraverso interrogazioni parlamentari del deputato lariano Nicola Molteni (Lega nord). E il consigliere dei Liberali, Marco Bernasconi, sottolinea una volta di più l’esigenza di valutare il ricorso alla vigilanza privata. Sceriffi come deterrente. In Comune, intanto, è in dirittura d’arrivo una convenzione con l’associazione nazionale Carabinieri. Iniziativa, questa, che porterebbe i volontari del sodalizio a organizzare turni di monitoraggio sul territorio. Novità nell’ottica della prevenzione. Dopo lo stillicidio di incursioni e razzie nelle abitazioni, la certezza è che i cittadini chiedono più sicurezza.

Leggi anche:  Va fuori strada a Maslianico SIRENE DI NOTTE