Incidente mortale, oggi alle 18.30 presidio sulla strada.

Incidente mortale, la rabbia del sindaco Federico Broggi

Lorenzo Floro è morto a soli 18 anni. Nella notte tra sabato e domenica, il ragazzo residente a Faloppio, frazione di Gaggino, era rimasto coinvolto in un incidente in moto a Solbiate. Ieri, purtroppo, è spirato all’ospedale di Varese, dove era stato trasportato in gravissime condizioni.  Notizia terribile. Una morte che suscita cordoglio e rabbia. Lo dice apertamente il sindaco di Solbiate, Federico Broggi. Più volte, negli ultimi due anni, lui e la sua Amministrazione comunale hanno denunciato la pericolosità della viabilità in centro paese. Raccolte 500 firme, chiesta ad Anas l’installazione di semafori per mettere in sicurezza la statale. Una strada teatro di numerosi incidenti. Nulla di fatto, però. L’ultimo sfogo lo scorso mese di marzo. Broggi aveva alzato i toni, spronando Anas a intervenire, chiedendo di non aspettare un incidente mortale per rispondere alle sollecitazioni di Solbiate. Purtroppo, nulla di fatto. E il dramma si è materializzato.

Il presidio di protesta

“Basta. Non ne posso più. Oggi alle 18.30 faremo un presidio sulla strada, nei pressi di  piazza Risorgimento. Convochiamo anche una conferenza stampa. La partecipazione della stampa è fondamentale. Chiediamo risposte immediate da parte di Anas. Per intervenire, lo avevamo detto, purtroppo, si aspettava il morto? Scriveremo al prefetto e ai consiglieri regionali. Vogliamo risposte e soluzioni”. Broggi è un fiume in piena. Pensa al dolore di chi deve affrontare la tragedia. Ricorda le battaglie fatte a Solbiate per mettere pressione ad Anas.