Pedopornografia, monsignor Carlo Alberto Capella è stato rinviato a giudizio.

Pedopornografia,  da giugno il processo

L’ex funzionario della nunziatura di Washington, il rhodense monsignor Carlo Alberto Capella, arrestato lo scorso 7 aprile, è stato rinviato a giudizio dal Tribunale Vaticano per pedopornografia dopo la scoperta di una grande quantità di materiale in suo possesso. Il materiale sarebbe stato scaricato durante un soggiorno fatto in Canada tra il 24 e il 27 dicembre 2016. La prima udienza del processo si terrà il 22 giugno.

Un passato a Cantù

La sua vocazione è cresciuta all’oratorio San Carlo di via Bettinetti, aveva iniziato la sua carriera ecclesiastica proprio a Cantù. E’ stato ordinato sacerdote il 12 giugno del 1993 nel Duomo di Milano.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU