Matteo Renzi è arrivato ieri nel canturino in occasione della giornata di mobilitazione nelle stazioni ferroviarie per promuovere un’azione di vicinanza ai problemi dei pendolari, di protesta nei confronti di un servizio ferroviario regionale.

Renzi arriva a Cantù

Il segretario nazionale del Pd è arrivato alla stazione di Cantù–Cermenate. Secondo le previsioni avrebbe dovuto essere ad Asnago alle ore 16.15 ma a causa di un ritardo dei treni è arrivato intorno alle 16.45.  Ad attenderlo c’erano diverse decine di militanti.

FOTO

VIDEO

La contestazione

Quattro militanti di Forza Nuova hanno inscenato una piccola protesta. Tra loro anche l’ex candidato sindaco della città di Cantù, Franco Liva.

La visita al centro contro le mafie

Il segretario Renzi si è poi spostato per una visita al Centro studi sociale contro le mafie – Progetto San Francesco di Cermenate, importante realtà del territorio per la promozione della cultura della legalità nel mondo del lavoro, nelle famiglie e nella società. Qui ha voluto fare i suoi personali complimenti a coloro che gestiscono il centro.

Leggi anche:  Ucciso da un pirata: "Trent'anni senza un colpevole"

Renzi riparte

Come da programma Matteo Renzi è ripartito intorno alle 17.45 dalla stazione di Cantù–Cermenate.

FOTO

La giornata di Renzi