Rischio valanghe: allerta della Protezione Civile. In molte zone infatti l’allerta è salita a livello arancione.

Attenzione al rischio valanghe

La Protezione civile della Lombardia invita tutti gli appassionati di montagna e non solo a prestare la massima attenzione per il pericolo di Valanghe. Si tratta di una situazione di allerta diffusa. Il codice  arancione riguarda infatti le zone del Lecchese, della Valtellina e del Comasco, Brescia e Bergamo (nel dettaglio Retiche occidentali (Co, So),  Retiche centrali (So), Retiche orientali (Bs, So), 15 Adamello (Bs), Orobie centrali (Bg, Bs, Lc, So), Orobie occidentali (Co, Lc)). Più basso il rischio, ovvero allerta gialla per le zone delle  Prealpi bresciane (Bs) e Prealpi bergamasche (Bg, Lc).

La situazione meteo

Stamattina precipitazioni deboli, diffuse su Alpi e Prealpi, sparse altrove; con fenomeni anche a carattere di rovescio e temporale, più insistenti sui settori occidentali. Quindi deboli sparse e tendenti ad esaurirsi nel corso del pomeriggio. Limite neve attorno a 1200 metri circa. Zero termico intorno a 1800 metri.

Leggi anche:  Spara alla moglie in Brianza: morta 56enne