E’ salito sul tetto, poi ha minacciato di buttarsi nel vuoto. E’ successo questa mattina a Como.

Minaccia di buttarsi

Poco prima mezzogiorno alla centrale operativa della Polizia di Stato giunge una segnalazione della presenza di un uomo sul tetto di uno stabile ubicato al civico 8 di questa via Francesco Pastonchi col chiaro intento di volersi lanciare nel vuoto. Sul luogo sono arrivate le Volanti della Questura di Como che, constatata la segnalazione, hanno chiesto l’intervento di un’autoscala dei Vigili del Fuoco e di un’ambulanza.

La sorella ha provato a farlo scendere

Vani i primi tentativi di convincere l’uomo, un 45enne cittadino marocchino in regola con le norme in materia di soggiorno sul territorio nazione, residente nello stesso stabile, i a desistere dall’intento e porsi in sicurezza. A nulla sono servite nemmeno le suppliche della sorella dell’uomo che è rimasto in precario equilibrio seduto sul margine del tetto.

L’intervento della Polizia

Gli operatori di Polizia, saliti nel solaio dello stabile ed anche sul tetto, grazie all’utilizzo dell’autoscala dei Vigili del Fuoco, hanno parlato con l’uomo. Riuscendo dapprima a tranquillizzarlo e, dopo circa un’ora, a convincerlo a scendere dal tetto. L’uomo, è stato quindi affidato alle cure dei sanitari e trasportato all’ospedale S.Anna per un consulto psichiatrico.