Terrorismo Fenegrò. La Digos della Questura di Milano e la Digos di Como hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione con finalità di terrorismo.

Le intercettazioni telefoniche

Moglie e marito commentano la notizia della morte in combattimento dei commilitoni di Saged. La foto è stata inviata dello stesso Saged.

Halima: “Dio lo accolga tra i martiri. Beati sono i suoi genitori”
Sayed: “Amen. Veramente beato suo padre, beata sua madre”

Parlando del figlio

In questa intercettazione Sayed fa capire che l’idea di mandare il figlio in Siria è stata sua.

Sayed: “Scusa però, la mia intenzione era che lui andasse là per purificarsi, per diventare un essere umano…”
Halima: “Hai visto cosa hanno fatto per Saged! Figuriamoci se arrestassero il padre spirituale”.

Tutte le notizie correlate

Il commento del sindaco di Fenegrò

I volti della famiglia di Fenegrò

Il padre si finse preoccupato per il figlio in Siria 

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU