L’associazione “Charturium”, in concomitanza con l’uscita del libro “Viaggio tra le chiese scomparse a Cantù”, organizza per il giorno 8 aprile 2018 una visita guidata ad alcuni luoghi religiosi e storici della nostra città.

Il percorso storico organizzato da Charturium

Il percorso avrà inizio da piazza Garibaldi alle 9.30 e si snoderà lungo le vie centrali della città toccando la basilica di San Paolo, per poi sostare sulla ex chiesa di San Francesco. Saranno visitate anche la chiesa di San Giacomo e Filippo, la chiesa di Santa Maria, la Chiesa di San Rocco per poi giungere alla basilica di Galliano con ritorno passando per la chiesa degli Umiliati.

Sarà anche l’occasione per visionare il murales che rappresenta la città di Cantù vista da passante realizzato dall’artista Anna Giovenzana per conto dell’associazione “Charturium” lungo il muro di via Enrico Brambilla. La visita dovrebbe concludersi entro le ore 12.30.

Lo storico Giancarlo Montorfano, autore della pubblicazione, sarà la guida che racconterà gli aspetti caratteristici dei luoghi che si andranno a visitare, facendo immergere i canturini in un passato fatto di monumenti di indubbio valore storico, architettonico e religioso.

La partecipazione alla visita

Chi è interessato a questa iniziativa, però, si deve sbrigare. La visita guidata è a numero chiuso e gratuita, in quanto a tutti i partecipanti verrà dato un auricolare per meglio ascoltare i commenti della guida. Durante il percorso saranno presenti anche gli alunni dell’istituto Melotti che partecipano alle iniziative culturali organizzate in collaborazione con il comune di Cantù. Al termine della visita, la Polisportiva San Marco offrirà a tutti i partecipanti un ristoro in piazza Garibaldi. Insomma, non mancherà alcun ingrediente.

Leggi anche:  Spaccio e prostituzione maxi controllo dei Carabinieri

La partecipazione, come detto, è però limitata a 60 persone. Le iscrizioni si ricevono presso: la Pro Cantù, l’edicola Pellizzoni in via Alciato, l’edicola Monaco in via Uberto da Canturio, l’edicola di via dei Mille e l’edicola Il Pozzo in piazza Sirtori e la libreria Libooks di via Dante. Al termine della visita sarà posto in vendita il volume “Viaggi tra le chiese scomparse a Cantù”, al costo di 15 euro e sarà chiesto ai partecipanti un contributo per realizzare iniziative analoghe alla scoperta di luoghi storici e poco conosciuti della nostra città. E’ possibile prenotare il volume prima della visita alle iscrizioni.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU