Il brand Lago di Como sarà al fianco di George Clooney in occasione della cerimonia che gli conferirà il premio alla carriera.

Lago di Como ad Hollywood

L’assessore al Turismo del Comune di Como Simona Rossotti e il rappresentante della Camera di Commercio con delega al turismo Andrea Camesasca hanno presentato questa mattina una nuova iniziativa di promozione turistica sul mercato statunitense.

Il brand Lake Como sarà sponsor ufficiale alla 46esima cerimonia di conferimento del “Life Achievement Award” da parte dell’American Film Institute (AFI) a George Clooney. Cerimonia che si svolgerà il prossimo 7 giugno presso il Dolby Theatre di Los Angeles e alla quale il Lario sarà presente grazie alla collaborazione con ENIT (Ente Nazionale del Turismo).

Un’eccezionale vetrina per il marchio di sistema che comparirà nella campagna pubblicitaria del prestigioso evento: il brand sarà nei comunicati stampa ufficiali, sul sito internet di AFI e sui relativi canali social, sulla cartellonistica del Dolby Theatre nonché sugli inviti ufficiali all’esclusivo Gala Tribute previsto dopo la premiazione e sul Tribute Book, il volume edito appositamente per celebrare Clooney in occasione della premiazione.

“Si tratta del primo vero momento ufficiale che lega il Lago di Como con la figura di George Clooney che in questi anni tanto ha dato al Lario – ha sottolineato l’assessore Rossotti – All’evento ci saranno oltre 1600 invitati tra vip e imprenditori di Hollywood ai quali presentare il territorio. Speriamo sia solo la prima tappa di un percorso con il team di Clooney”.

Leggi anche:  Cosa fare nel weekend a Como: le proposte di Villa Carlotta e Villa del Grumello

La promozione del Lario sul mercato USA

Sempre nell’ottica della promozione turistica del Lario negli USA, a fine giugno è previsto l’arrivo di otto tour operator provenienti dalla West Coast per un educational tour sul Lago di Como. Esso prevederà, secondo il format consolidato, incontri informali con operatori locali e visite presso strutture ricettive per approfondire la conoscenza delle eccellenze del territorio con un focus particolare su design e produzioni locali, sport, turismo attivo e natura, specialità enogastronomiche.

Una scelta precisa quella di puntare sul mercato statunitense da parte di Comune, Provincia e Camera di Commercio di Como. I dati sulle presenze dei turisti stranieri a Como posiziona infatti gli statunitensi al terzo posto dopo tedeschi e inglesi. Nel 2016, ultimo dato disponibile, sono state oltre 190mila , con un aumento dal 2003 del 59,7%.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU