Nasce ufficialmente la Bcc Brianza e Laghi: nei giorni scorsi è stato stipulato l’atto di fusione tra la Bcc di Alzate e la Bcc di Lesmo.

La firma

E’ stato sottoscritto lunedì 20 novembre ad Alzate l’atto di fusione tra la Bcc dell’Alta Brianza e la Bcc di Lesmo. L’atto è stato stipulato davanti al notaio Massimo Caspani alla presenza dei vertici dei due istituti di credito. La fusione avrà efficacia a partire dal 1° dicembre di quest’anno e la nuova banca, come annunciato qualche mese fa, si chiamerà Bcc Brianza e Laghi.

Punto di riferimento del territorio

La Bcc Brianza e Laghi presente con 24 sportelli (8 nella provincia di Como, 9 in quella di Lecco e 7 in quella di Monza Brianza) e sarà operativa in 120 comuni (42 comaschi, 47 lecchesi, 28 monzesi, due milanesi e uno bergamasco). La nuova banca avrà 6 mila soci, oltre 26 mila clienti, 209 dipendenti, 1,7 miliardi di euro di montante (raccolta diretta e impieghi), 470 milioni di euro di raccolta indiretta e fondi propri per quasi 100 milioni di euro.