Giornale di Como http://giornaledicomo.it Sat, 21 Apr 2018 19:47:57 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.5 Rapina Vertemate questo pomeriggio http://giornaledicomo.it/cronaca/rapina-vertemate-questo-pomeriggio/ http://giornaledicomo.it/cronaca/rapina-vertemate-questo-pomeriggio/#respond Sat, 21 Apr 2018 19:47:57 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45528 Rapina Vertemate con Minoprio questo pomeriggio. La seconda rapina in provincia nel giro di due giorni. Armato di coltello Erano circa le 15 quando un uomo armato di coltello e con il volto travisato da un passamontagna si è presentato al Tigotà di Vertemate con Minoprio. In quel momento nel negozio si trovavano solo le […]

Continua la lettura di Rapina Vertemate questo pomeriggio su Giornale di Como.

]]>
Rapina Vertemate con Minoprio questo pomeriggio. La seconda rapina in provincia nel giro di due giorni.

Armato di coltello

Erano circa le 15 quando un uomo armato di coltello e con il volto travisato da un passamontagna si è presentato al Tigotà di Vertemate con Minoprio. In quel momento nel negozio si trovavano solo le cassiere.

Consegnato l’incasso

Sotto la minaccia dell’arma, dunque, le cassiere hanno consegnato all’uomo l’incasso della mattinata, pari a 450 euro. Riuscito nel suo intento, dunque, l’uomo è fuggito a piedi. Sul posto sono giunti poco dopo i Carabinieri di Cantù che stanno indagando per fare luce su quanto accaduto e trovare il colpevole.

Continua la lettura di Rapina Vertemate questo pomeriggio su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/cronaca/rapina-vertemate-questo-pomeriggio/feed/ 0
I cani abbaiano troppo: scatta la diffida per il proprietario http://giornaledicomo.it/attualita/i-cani-abbaiano-troppo-scatta-la-diffida-per-il-proprietario/ http://giornaledicomo.it/attualita/i-cani-abbaiano-troppo-scatta-la-diffida-per-il-proprietario/#respond Sat, 21 Apr 2018 14:50:36 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45525 I cani abbaiano troppo e, dopo una segnalazione, arriva la diffida al proprietario dei due quattro zampe. I cani abbaiano troppo E’ balzata agli onori delle cronache nazionali la vicenda del cane Miro, pastore abruzzese, sequestrato in Trentino dopo le denunce arrivate da un vicino di casa perché abbaiava troppo. Migliaia le firme che sono […]

Continua la lettura di I cani abbaiano troppo: scatta la diffida per il proprietario su Giornale di Como.

]]>
I cani abbaiano troppo e, dopo una segnalazione, arriva la diffida al proprietario dei due quattro zampe.

I cani abbaiano troppo

E’ balzata agli onori delle cronache nazionali la vicenda del cane Miro, pastore abruzzese, sequestrato in Trentino dopo le denunce arrivate da un vicino di casa perché abbaiava troppo. Migliaia le firme che sono state raccolte online per chiedere la liberazione dell’animale.

Una vicenda molto simile è accaduta al proprietario di due cani di Alserio. A quest’ultimo infatti è arrivata una diffida: l’abbaiare dei suoi cani sarebbe eccessivo e creerebbero disturbo al vicinato. “Il loro abbaiare non è lesivo della quiete pubblica. Esistono delle sentenze dove si afferma che abbaiare è un diritto esistenziale dell’animale, se non vengono superati i livelli di tollerabilità previsti dal codice” ha commentato il proprietario che, ad ogni modo, si è rivolto ad un addestratore per educare i suoi amici a quattro zampe.

Tutti i dettagli su il Giornale di Erba da oggi, sabato 21 aprile, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di I cani abbaiano troppo: scatta la diffida per il proprietario su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/i-cani-abbaiano-troppo-scatta-la-diffida-per-il-proprietario/feed/ 0
Campagna contro l’alcool alla guida per i ragazzi delle superiori http://giornaledicomo.it/economia/campagna-contro-lalcol-alla-guida-per-i-ragazzi-delle-superiori/ http://giornaledicomo.it/economia/campagna-contro-lalcol-alla-guida-per-i-ragazzi-delle-superiori/#respond Sat, 21 Apr 2018 14:38:18 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45523 L’Automobile Club Como e la Polizia Locale di Cantù uniti in una campagna contro l’alcool alla guida dedicato ai ragazzi delle superiori. Campagna contro l’alcool alla guida “Zero alcool zero problemi” è il nome della campagna a cui parteciperanno i ragazzi delle scuole superiori di Cantù. L’iniziativa è rivolta ai ragazzi che frequentano le scuole superiori […]

Continua la lettura di Campagna contro l’alcool alla guida per i ragazzi delle superiori su Giornale di Como.

]]>
L’Automobile Club Como e la Polizia Locale di Cantù uniti in una campagna contro l’alcool alla guida dedicato ai ragazzi delle superiori.

Campagna contro l’alcool alla guida

“Zero alcool zero problemi” è il nome della campagna a cui parteciperanno i ragazzi delle scuole superiori di Cantù. L’iniziativa è rivolta ai ragazzi che frequentano le scuole superiori e che hanno da poco conseguito, o lo faranno tra poco tempo, la patente di guida. A dare un importante supporto tecnico e teorico sarà l’autoscuola Aci Ready2go.

Nel corso gli studenti potranno prendere atto di quali siano gli effetti dell’assunzione di alcolici prima di mettersi alla guida e delle conseguenze giuridiche che andrebbero a subire.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 21 aprile, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Campagna contro l’alcool alla guida per i ragazzi delle superiori su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/economia/campagna-contro-lalcol-alla-guida-per-i-ragazzi-delle-superiori/feed/ 0
Arredi urbani distrutti da due incidenti stradali http://giornaledicomo.it/attualita/arredi-urbani-distrutti-da-due-incidenti-stradali/ http://giornaledicomo.it/attualita/arredi-urbani-distrutti-da-due-incidenti-stradali/#respond Sat, 21 Apr 2018 14:26:46 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45520 Arredi urbani distrutti: due incidenti hanno lasciato il segno a Luisago. Arredi urbani distrutti a Luisago Via IV novembre è stata segnata da due incidenti stradali nei giorni scorsi. Paletti divelti e marciapiedi rovinati sono state le conseguenze dei sinistri. Il sindaco Adelio Frigerio rassicura: “Abbiamo le generalità di entrambi gli automobilisti” con l’obiettivo di farsi […]

Continua la lettura di Arredi urbani distrutti da due incidenti stradali su Giornale di Como.

]]>
Arredi urbani distrutti: due incidenti hanno lasciato il segno a Luisago.

Arredi urbani distrutti a Luisago

Via IV novembre è stata segnata da due incidenti stradali nei giorni scorsi. Paletti divelti e marciapiedi rovinati sono state le conseguenze dei sinistri. Il sindaco Adelio Frigerio rassicura: “Abbiamo le generalità di entrambi gli automobilisti” con l’obiettivo di farsi risarcire dalle rispettive assicurazioni.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 21 aprile, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Arredi urbani distrutti da due incidenti stradali su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/arredi-urbani-distrutti-da-due-incidenti-stradali/feed/ 0
Anche la Pallacanestro Cantù in visita al Salone del Mobile http://giornaledicomo.it/attualita/anche-la-pallacanestro-cantu-in-visita-al-salone-del-mobile/ http://giornaledicomo.it/attualita/anche-la-pallacanestro-cantu-in-visita-al-salone-del-mobile/#respond Sat, 21 Apr 2018 14:09:12 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45515 Anche i vertici della Pallacanestro Cantù si sono recati in visita al Salone del Mobile. Pallacanestro Cantù dai suoi soci al Salone Nel pomeriggio di ieri, Irina Gerasimenko e Andrea Mauri, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Red October, hanno fatto la propria visita al Salone del Mobile a Milano. I due massimi dirigenti della […]

Continua la lettura di Anche la Pallacanestro Cantù in visita al Salone del Mobile su Giornale di Como.

]]>
Anche i vertici della Pallacanestro Cantù si sono recati in visita al Salone del Mobile.

Pallacanestro Cantù dai suoi soci al Salone

Nel pomeriggio di ieri, Irina Gerasimenko e Andrea Mauri, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Red October, hanno fatto la propria visita al Salone del Mobile a Milano. I due massimi dirigenti della società biancoblù hanno incontrato i soci Antonio Munafò e Stefano Salice. Questi ultimi erano con i propri stand nei relativi padiglioni di Jumbo Collection e di Former/Busnelli.

I SINDACI DELLA BRIANZA IN VISITA

I due Irina Gerasimenko e Andrea Mauri hanno proseguito la propria visita con il primo cittadino di Cantù, Edgardo Arosio, e del deputato Nicola Molteni, anche loro in vista al Salone.

“Ieri ho passato davvero una splendida giornata – ha commentato la presidente della Red October – Sono rimasta decisamente colpita dal Salone del Mobile e mi ha fatto molto piacere visitare gli stand dei nostri partner, Antonio e Stefano”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Anche la Pallacanestro Cantù in visita al Salone del Mobile su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/anche-la-pallacanestro-cantu-in-visita-al-salone-del-mobile/feed/ 0
Rubano cibo alla comunità terapeutica di Asso http://giornaledicomo.it/attualita/rubano-cibo-alla-comunita-terapeutica-di-asso/ http://giornaledicomo.it/attualita/rubano-cibo-alla-comunita-terapeutica-di-asso/#respond Sat, 21 Apr 2018 13:15:40 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45513 Rubano cibo alla comunità terapeutica dove sono ospiti. Rubano cibo per 150 euro L’accusa per tre giovani minorenni è di furto aggravato. Per questo i Carabinieri della Stazione di Asso li hanno deferiti in stato di libertà. I giovani infatti, ospiti presso una comunità terapeutica nella stessa Asso, nella notte del 12 aprile scorso hanno […]

Continua la lettura di Rubano cibo alla comunità terapeutica di Asso su Giornale di Como.

]]>
Rubano cibo alla comunità terapeutica dove sono ospiti.

Rubano cibo per 150 euro

L’accusa per tre giovani minorenni è di furto aggravato. Per questo i Carabinieri della Stazione di Asso li hanno deferiti in stato di libertà. I giovani infatti, ospiti presso una comunità terapeutica nella stessa Asso, nella notte del 12 aprile scorso hanno rubato generi alimentari del valore di circa 150 euro dopo aver forzato la porta del locale dispensa.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Rubano cibo alla comunità terapeutica di Asso su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/rubano-cibo-alla-comunita-terapeutica-di-asso/feed/ 0
Cade dalla bici nei boschi: lo mettono in salvo i Vigili del Fuoco http://giornaledicomo.it/cronaca/cade-dalla-bici-nei-boschi-lo-mettono-in-salvo-i-vigili-del-fuoco/ http://giornaledicomo.it/cronaca/cade-dalla-bici-nei-boschi-lo-mettono-in-salvo-i-vigili-del-fuoco/#respond Sat, 21 Apr 2018 12:57:11 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45510 Cade dalla bici nei boschi di Cantù ma non riesce a tornare sul sentiero: a metterlo in salvo ci hanno pensato i Vigili del Fuoco. Cade dalla bici a Cascina Varenna un 50enne Era fuori con la sua bicicletta per un po’ di attività fisica in un sabato pomeriggio di primavera quando è caduto ed […]

Continua la lettura di Cade dalla bici nei boschi: lo mettono in salvo i Vigili del Fuoco su Giornale di Como.

]]>
Cade dalla bici nei boschi di Cantù ma non riesce a tornare sul sentiero: a metterlo in salvo ci hanno pensato i Vigili del Fuoco.

Cade dalla bici a Cascina Varenna un 50enne

Era fuori con la sua bicicletta per un po’ di attività fisica in un sabato pomeriggio di primavera quando è caduto ed è finito tra i boschi di Cascina Varenna. Impossibilitato a risalire al sentiero per via delle ferite riportate, sono stati chiamati i soccorsi.

Intorno alle 14 quindi sono stati allertati i Vigili del Fuoco, un’ambulanza della Croce rossa di Cantù e un’automedica, immediatamente arrivati in posto. Grazie all’apposita attrezzatura di soccorso i pompieri hanno messo in salvo il 50enne ferito ma non in pericolo di vita e lo hanno “consegnato” alle cure dei soccorritori della Croce rossa che lo porteranno in ospedale.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Cade dalla bici nei boschi: lo mettono in salvo i Vigili del Fuoco su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/cronaca/cade-dalla-bici-nei-boschi-lo-mettono-in-salvo-i-vigili-del-fuoco/feed/ 0
“Vacanze Sicure” con Pneumatici Sotto Controllo e Polizia Stradale http://giornaledicomo.it/attualita/vacanze-sicure-con-pneumatici-sotto-controllo-e-polizia-stradale/ http://giornaledicomo.it/attualita/vacanze-sicure-con-pneumatici-sotto-controllo-e-polizia-stradale/#respond Sat, 21 Apr 2018 12:47:33 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45503 “Vacanze Sicure” torna l’iniziativa promossa da Pneumatici Sotto Controllo e Polizia Stradale. Vacanze Sicure Con l’arrivo della bella stagione torna l’iniziativa Vacanze Sicure promossa da Pneumatici Sotto Controllo e Polizia Stradale. La campagna, giunta alla sua quindicesima edizione, è volta a scoprire lo stato dei pneumatici del parco circolante italiano. Quest’anno saranno monitorati gli automobilisti […]

Continua la lettura di “Vacanze Sicure” con Pneumatici Sotto Controllo e Polizia Stradale su Giornale di Como.

]]>
“Vacanze Sicure” torna l’iniziativa promossa da Pneumatici Sotto Controllo e Polizia Stradale.

Vacanze Sicure

Con l’arrivo della bella stagione torna l’iniziativa Vacanze Sicure promossa da Pneumatici Sotto Controllo e Polizia Stradale. La campagna, giunta alla sua quindicesima edizione, è volta a scoprire lo stato dei pneumatici del parco circolante italiano. Quest’anno saranno monitorati gli automobilisti di sette regioni: Lombardia, Veneto, Liguria, Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise. Gli agenti dei cinque Compartimenti coinvolti parteciperanno ad una prima attività formativa e successivamente svolgeranno le verifiche sulle principali arterie dei territori di riferimento.

Controlli fino al 31 maggio

Verranno effettuati 10.000 controlli dal 20 aprile al 31 maggio per valutare le condizioni dei pneumatici e l’attenzione degli automobilisti italiani nei loro confronti. Le pattuglie verificheranno nello specifico l’usura del battistrada, l’omologazione, la corrispondenza delle misure montate rispetto a quanto riportato in carta di circolazione, l’eventuale presenza di tagli, abrasioni e danneggiamenti visibili ad occhio nudo che potrebbero essere, insieme al sotto gonfiaggio, l’anticamera di un cedimento strutturale improvviso del pneumatico. Al termine, i dati raccolti saranno analizzati secondo il consolidato modello del Politecnico di Torino ed i risultati verranno illustrati a luglio, in occasione di una conferenza stampa a ridosso dell’esodo estivo.

Risultati positivi negli anni

Negli anni si è riscontrato come l’iniziativa abbia portato risultati positivi ai fini dell’informazione e della sensibilizzazione degli automobilisti.

“Grazie all’iniziativa Vacanze Sicure continuiamo a richiamare l’attenzione degli utenti sull’importanza di una attenta e programmata manutenzione del veicolo, pneumatici in primo luogo, dal momento che viaggiare con gomme in perfetto stato di efficienza è una delle condizioni imprescindibili per la sicurezza dei nostri spostamenti – ricorda Giovanni Busacca, direttore del Servizio Polizia Stradale – Mettersi alla guida con pneumatici lisci, danneggiati, non conformi, espone i conducenti ad un elevato rischio di incidente stradale e costituisce un gesto di irresponsabilità che si riflette negativamente anche su tutto il sistema della circolazione, di cui tutti noi siamo parte integrante”.

Molti veicoli non in regola

“I controlli  – continua Giovanni Busacca – confermano purtroppo che sono ancora molti i veicoli non in regola. Gli strumenti che abbiamo a disposizione per contrastare questa pericolosa tendenza e per garantire la sicurezza della circolazione sono una mirata informazione, una attività di prevenzione, frequenti e mirati controlli ed un approccio culturale al tema secondo una prospettiva che parli di ‘legalità sulle strade’. E’ importante far comprendere che non si tratta solo di evitare la sanzione pecuniaria, ma in gioco vi è la nostra e l’altrui sicurezza”.

Con un parco auto sempre più vecchio, il 50% ha più di 10 anni, la manutenzione dell’auto deve assumere un ruolo fondamentale per la sicurezza stradale e in essa la cura dei pneumatici occupa un posto di assoluto rilievo. Anche a causa di un manto stradale troppo spesso trascurato, pieno di buche ed avvallamenti, è necessario programmare controlli periodici dal gommista per far eseguire una verifica visiva dello stato dei pneumatici e del corretto gonfiaggio, anche e soprattutto in vista delle lunghe percorrenze che caratterizzeranno le vacanze estive.

Gomme sottogonfiate

Gonfiaggio e verifica, nonostante i Rivenditori Specialisti effettuino gratuitamente, non vengono eseguiti periodicamente dagli automobilisti. “Infatti oltre il 52% degli automobilisti circola con gomme sottogonfiate – dice Fabio Bertolotti, direttore Assogomma – un problema di sicurezza in quanto il veicolo trasmette insicurezza di guida per alterato comportamento e, con le alte temperature, il pneumatico si può surriscaldare sino al suo cedimento strutturale, ovverosia al suo scoppio. Inoltre, un pneumatico sgonfio produce un inutile danno all’ambiente in quanto fa aumentare i consumi di carburante fino al 15% e produce una usura disomogenea del pneumatico che dovrà essere sostituito precocemente. I pneumatici vivono d’aria e l’aria non costa nulla ma è fondamentale per garantire le loro ottimali caratteristiche prestazionali.”

L’impiego dei TPMS

Per questo motivo e per aiutare gli automobilisti a tenere sempre sotto controllo la pressione di gonfiaggio dei pneumatici l’Unione Europea, a partire dal 1° novembre 2014, ha reso obbligatorio l’impiego su tutte le autovetture di nuova immatricolazione, dei TPMS (Tyre Pressure Monitoring System). Si tratta di dispositivi che consentono all’automobilista di ricevere sul cruscotto una segnalazione dovuta ad un problema legato alla pressione dei pneumatici.

Cambio gomme

Il progetto “Vacanze Sicure” viene realizzato appena dopo il termine della vigenza delle Ordinanze, che si ricorda è il 15 aprile, anche per verificare che gli automobilisti abbiano provveduto al cambio stagionale delle gomme. Tutto ciò non solo per un rispetto delle norme di legge, ma soprattutto per ottimizzare le prestazioni dei veicoli in termini di sicurezza con un’attenzione all’ambiente. Inoltre, va ricordato che dal 16 maggio e sino al 14 ottobre, è vietata la circolazione con pneumatici di tipo M+S con codici di velocità ridotti rispetto a quelli riportati in carta di circolazione. Si tratta di una grave infrazione che può essere sanzionata, non solo con una multa, ma anche con il fermo del veicolo. Sul sito www.pneumaticisottocontrollo.it sono disponibili informazioni sui pneumatici, in termini di scelta, manutenzione, stoccaggio e varie normative vigenti che, se seguite puntualmente, consentono agli automobilisti di viaggiare sicuri.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di “Vacanze Sicure” con Pneumatici Sotto Controllo e Polizia Stradale su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/vacanze-sicure-con-pneumatici-sotto-controllo-e-polizia-stradale/feed/ 0
Al Salone del Mobile 2018 delegazione di sindaci della Brianza http://giornaledicomo.it/attualita/al-salone-del-mobile-2018-delegazione-di-sindaci-della-brianza/ http://giornaledicomo.it/attualita/al-salone-del-mobile-2018-delegazione-di-sindaci-della-brianza/#respond Sat, 21 Apr 2018 12:27:45 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45500 Una delegazione di sindaci della Brianza ha visitato il Salone del Mobile 2018. Salone del Mobile 2018 Visita ufficiale congiunta al Salone del Mobile  per le delegazioni dei Comuni legati al progetto “Brianza Experience”. Si tratta di Lissone, Cantù, Carugo, Figino Serenza, Giussano, Lentate sul Seveso, Meda, Mariano Comense, Sovico e Cabiate. Del nostro territorio […]

Continua la lettura di Al Salone del Mobile 2018 delegazione di sindaci della Brianza su Giornale di Como.

]]>
Una delegazione di sindaci della Brianza ha visitato il Salone del Mobile 2018.

Salone del Mobile 2018

Visita ufficiale congiunta al Salone del Mobile  per le delegazioni dei Comuni legati al progetto “Brianza Experience”. Si tratta di Lissone, Cantù, Carugo, Figino Serenza, Giussano, Lentate sul Seveso, Meda, Mariano Comense, Sovico e Cabiate. Del nostro territorio presenti il sindaco di Mariano Comense Giovanni Marchisio, quello di Carugo Daniele Colombo e la cabiatese Maria Pia Tagliabue.

Dopo gli incontri di rito con le altre autorità, ognuno ha intrapreso un percorso “privato” e dedicato, di vicinanza e sostegno alle aziende operanti nel proprio territorio. Piccole e medie realtà alle quali quotidianamente gli imprenditori del territorio si dedicano.

Il commento del sindaco di Cabiate

Presente ad esempio il primo cittadino cabiatese Maria Pia Tagliabue che ha così parlato delle aziende del suo territorio: “Sono numerose anche le realtà imprenditoriali cabiatesi: quelle ostinatamente aggrappate ad una tradizione quasi secolare, ma talmente innovative da riuscire ad interpretare o addirittura anticipare gli umori del mercato; quelle resilienti e quelle  miracolosamente sorte dall’entusiasmo e dalla solerzia di motivati giovani, appassionati e coraggiosi e dediti a porre le basi per costruire un domani sì faticoso, ma solido e coerente con la nostra storia”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Al Salone del Mobile 2018 delegazione di sindaci della Brianza su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/al-salone-del-mobile-2018-delegazione-di-sindaci-della-brianza/feed/ 0
Rapina la sala slot “Piper” di Como dopo aver bevuto una birra http://giornaledicomo.it/cronaca/rapina-la-sala-slot-piper-di-como-dopo-aver-bevuto-una-birra/ http://giornaledicomo.it/cronaca/rapina-la-sala-slot-piper-di-como-dopo-aver-bevuto-una-birra/#respond Sat, 21 Apr 2018 11:14:48 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45498 Entra nel locale, beve una birra, trascorre del tempo alle slot machine poi rapina la sala slot “Piper” di Como. Rapina la sala slot “Piper” ma la Polizia lo ferma Intorno alle 23 di ieri sera, 20 aprile, un giovane è entrato alla sala slot “Piper” in via Pasquale Paoli a Como. Secondo quanto riferito […]

Continua la lettura di Rapina la sala slot “Piper” di Como dopo aver bevuto una birra su Giornale di Como.

]]>
Entra nel locale, beve una birra, trascorre del tempo alle slot machine poi rapina la sala slot “Piper” di Como.

Rapina la sala slot “Piper” ma la Polizia lo ferma

Intorno alle 23 di ieri sera, 20 aprile, un giovane è entrato alla sala slot “Piper” in via Pasquale Paoli a Como. Secondo quanto riferito dalla vittima che ha subito e denunciato la rapina, il ragazzo ha bevuto una birra al bancone, si è intrattenuto per un paio di ore nella saletta dedicata alle slot machine. Poi uscito dalla zona dedicata alle macchinette, nel riavvicinarsi al bancone ha detto alcune parole al dipendente di turno che però non ha capito.

A quel punto l’uomo si è fatto minaccio e ha ripetuto la richiesta di denaro, inserendo una mano nella tasca del giubbotto e simulando di
possedere al suo interno una pistola. Con quel gesto ha convinto il dipendente a farsi consegnare l’incasso di 640 euro. Quindi il rapinatore si è allontanato in direzione della birreria “Wiener Haus”, poco distante.

Quindi la sala operativa della Questura di Como, intorno all’1 di notte, ha ricevuto la segnalazione della rapina e ha inviato sul posto una pattuglia della Polizia di Stato. La Squadra Voltante ha quindi visionato le immagini del sistema di videosorveglianza riuscendo ad acquisire una precisa descrizione dell’autore e si sono messi alla sua ricerca.

Il presunto responsabile è stato rintracciato sempre in via Pasquale Paoli. A seguito di un controllo, è stato trovato in possesso della somma contante della rapina. L’uomo, un 35enne italiano residente a Como e già noto per reati contro il patrimonio alle forze dell’ordine, è stato condotto in Questura per i rituali accertamenti ed in seguito accompagnato alla Casa Circondariale di Como a disposizione dell’autorità giudiziaria.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Rapina la sala slot “Piper” di Como dopo aver bevuto una birra su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/cronaca/rapina-la-sala-slot-piper-di-como-dopo-aver-bevuto-una-birra/feed/ 0
Morti sul lavoro in Lombardia, già 18 dall’inizio dell’anno http://giornaledicomo.it/attualita/morti-sul-lavoro-in-lombardia-gia-18-dallinizio-dellanno/ http://giornaledicomo.it/attualita/morti-sul-lavoro-in-lombardia-gia-18-dallinizio-dellanno/#respond Sat, 21 Apr 2018 10:58:54 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45496 Morti sul lavoro in Lombardia: sono già 18 le vittime di infortuni sul lavoro registrate in Lombardia dalle Ats. Morti sul lavoro in Lombardia L’ultima non più tardi di ieri, quando un uomo è rimasto schiacciato da un macchinario a Bellusco. L’anno scorso, come oggi, erano 12. Al dato attuale, tra l’altro, si dovranno aggiungere […]

Continua la lettura di Morti sul lavoro in Lombardia, già 18 dall’inizio dell’anno su Giornale di Como.

]]>
Morti sul lavoro in Lombardia: sono già 18 le vittime di infortuni sul lavoro registrate in Lombardia dalle Ats.

Morti sul lavoro in Lombardia

L’ultima non più tardi di ieri, quando un uomo è rimasto schiacciato da un macchinario a Bellusco. L’anno scorso, come oggi, erano 12. Al dato attuale, tra l’altro, si dovranno aggiungere gli incidenti mortali in itinere registrati dall’Inail, che richiedono più tempo per la verifica. E’ evidente che la situazione nei prossimi mesi andrà peggiorando e che occorre un intervento straordinario. E’ quanto hanno chiesto Cgil, Cisl e Uil della Lombardia questa mattina nel corso dell’incontro con il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Giulio Gallera, nell’ambito della riunione del Comitato di Coordinamento/Cabina di regia sugli infortuni sul lavoro.

I casi più recenti nel comasco

Nel comasco uno dei casi più recenti è quello dell’operaio che stava lavorando nel parco di Villa d’Este a Cernobbio. E’ precipitato da diversi metri d’altezza perdendo la vita. Ma non è stato l’unico. Andando indietro nel tempo ricordiamo l’operaio di Dongo che ha perso la vita in Svizzera mentre stava lavorando su un tetto. Era lo scorso maggio invece quando un operaio di Giussano è morto a Bellagio dopo essere caduto da una palazzina.

I sindacati

I sindacati ritengono positivo l’impegno della Regione per contrastare infortuni e morti sul lavoro, ma ritengono che oltre ai momenti istituzionali sia necessario attivare un Tavolo regionale di confronto tra Regione, imprese, sindacati, per definire punti d’intesa, a partire  dalla definizione di progetti di prevenzione e da una maggior presenza dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza in tutte le realtà produttive.

Secondo la segretaria generale della Cgil Lombardia, Elena Lattuada, “Il lavoro è iniziato, adesso bisogna essere conseguenti con scelte politiche e risorse adeguate per rispondere all’emergenza che non riguarda solo i morti sul lavoro, ma anche il moltiplicarsi di infortuni. Risorse anche aggiuntive a quelle derivanti dalle sanzioni, personale e piani programmati di intervento, anche nei settori meno indagati, quale quello degli appalti. Occorre anche un impegno comune sulla formazione continua e adeguata ai cicli produttivi, non solo per il personale preposto”.

La Cisl

Il segretario generale della Cisl Lombardia, Ugo Duci, sottolinea che “Occorre fare il massimo per contrastare gli incidenti sul lavoro, sia per la qualità della formazione e per le risorse investite nella prevenzione e protezione rispetto ai rischi sul lavoro. In una Regione come la Lombardia sono insufficienti i controlli realizzati: 29.000 aziende controllate in un anno, su oltre 560.000. C’è l’esigenza di uno scatto in più, con l’impegno di tutti, per  coordinare meglio il complesso delle responsabilità e le attività dei soggetti che operano per garantire la prevenzione e il controllo”.

Il segretario generale Uil Milano e Lombardia, Danilo Margaritella, afferma: “E’ importante che anche in Regione Lombardia sia stata finalmente avviata una cabina di regia sulla sicurezza sul lavoro che, come dimostrano anche i numeri degli infortuni mortali in questi primi mesi del 2018, rappresenta un’assoluta emergenza; per riuscire ad invertire la tendenza è fondamentale puntare sulla formazione certificata e di qualità. Passare dai buoni propositi ad azioni concrete, significa anche  introdurre un sistema premiale per quelle realtà che applicano rigorosamente le prescrizioni sulla sicurezza e che raggiungono l’obiettivo di zero infortuni”.

Potenziare i servizi ispettivi

Cgil Cisl e Uil chiedono alla Regione di reinvestire tutte le risorse provenienti dalle sanzioni, come previsto dal testo unico, per potenziare i servizi ispettivi delle Agenzie di tutela della salute e aumentare l’attività di controllo su settori a maggior rischio.  Le risorse vanno impiegate non solo per aumentare il numero dei controlli, ma per progettare anche altre forme di intervento, come i piani mirati di prevenzione, che in alcune Ats già si fanno, e renderli per tutte obbligatori.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Morti sul lavoro in Lombardia, già 18 dall’inizio dell’anno su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/morti-sul-lavoro-in-lombardia-gia-18-dallinizio-dellanno/feed/ 0
TELEGIORNALE SPORTIVO – Pallacanestro Cantù verso Pistoia http://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-10/ http://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-10/#respond Sat, 21 Apr 2018 10:48:16 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45401 Andrea Piccinelli, giornalista del Giornaledicomo.it, è un allenatore di basket. Cresciuto in Pool Comense dove è rimasto per 11 anni, fino a diventare assistente in A1. E’ stato anche a Milano e Biassono. Attualmente allena il Carugate in A2 femminile. Cura il telegiornale sportivo dedicato alla Pallacanestro Cantù. Pallacanestro Cantù verso Pistoia Domenica alle 17 […]

Continua la lettura di TELEGIORNALE SPORTIVO – Pallacanestro Cantù verso Pistoia su Giornale di Como.

]]>

Andrea Piccinelli, giornalista del Giornaledicomo.it, è un allenatore di basket. Cresciuto in Pool Comense dove è rimasto per 11 anni, fino a diventare assistente in A1. E’ stato anche a Milano e Biassono. Attualmente allena il Carugate in A2 femminile. Cura il telegiornale sportivo dedicato alla Pallacanestro Cantù.

Pallacanestro Cantù verso Pistoia

Domenica alle 17 i canturini affrontano Pistoia in un match importante in chiave playoff. Lo ha detto chiaro e tondo anche coach Marco Sodini, ieri in conferenza stampa. Analizziamo insieme il match di domani.

TELEGIORNALE SPORTIVO

Continua la lettura di TELEGIORNALE SPORTIVO – Pallacanestro Cantù verso Pistoia su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-10/feed/ 0
Consegnate 44 borse di studio ai diplomati di terza media FOTO http://giornaledicomo.it/economia/consegnate-44-borse-di-studio-ai-diplomati-di-terza-media/ http://giornaledicomo.it/economia/consegnate-44-borse-di-studio-ai-diplomati-di-terza-media/#respond Sat, 21 Apr 2018 10:29:10 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45488 Questa mattina, al Medioevo di Olgiate Comasco, si è tenuta la cerimonia di consegna delle borse di studio per gli studenti che si sono diplomati con voti d’eccellenza. Borse di studio per studenti d’eccellenza Un sabato mattina dedicato agli studenti che hanno saputo dimostrare le loro capacità. I Comuni di Olgiate Comasco, Beregazzo con Figliaro […]

Continua la lettura di Consegnate 44 borse di studio ai diplomati di terza media FOTO su Giornale di Como.

]]>
Questa mattina, al Medioevo di Olgiate Comasco, si è tenuta la cerimonia di consegna delle borse di studio per gli studenti che si sono diplomati con voti d’eccellenza.

Borse di studio per studenti d’eccellenza

Un sabato mattina dedicato agli studenti che hanno saputo dimostrare le loro capacità. I Comuni di Olgiate Comasco, Beregazzo con Figliaro e Castelnuovo Bozzente hanno infatti consegnato, congiuntamente, ai loro studenti 44 borse di studio per il “Premio Marzullo”. Simbolo che da anni onora la memoria del compianto preside olgiatese Vincenzo Marzullo. Ad essere premiati sono stati i diplomati con voti di eccellenza dopo gli esami di terza media dell’anno scolastico 2016/2017.

I ragazzi olgiatesi che hanno concluso il loro percorso con un 10 all’esame di terza media hanno inoltre ricevuto dall’Amministrazione guidata da Simone Moretti 100 euro di premio. A tutti invece è andato un segnalibro ricordo di questa esperienza.

I nomi di tutti i premiati su il Giornale di Olgiate da oggi, sabato 21 aprile, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Consegnate 44 borse di studio ai diplomati di terza media FOTO su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/economia/consegnate-44-borse-di-studio-ai-diplomati-di-terza-media/feed/ 0
Nuova chiusura per l’uscita di Fino Mornasco sull’autostrada A9 http://giornaledicomo.it/attualita/nuova-chiusura-per-luscita-di-fino-mornasco-sullautostrada-a9/ http://giornaledicomo.it/attualita/nuova-chiusura-per-luscita-di-fino-mornasco-sullautostrada-a9/#respond Sat, 21 Apr 2018 09:51:15 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45486 Autostrade per l’Italia ha comunicato che sulla autostrada A9, la Lainate Como Chiasso, per lavori di manutenzione, sarà chiusa nuovamente l’uscita della stazione di Fino Mornasco. Autostrada A9: nuove chiusure a Fino Mornasco La stazione di Fino Mornasco sarà chiusa in entrata verso Lainate/Milano ed in uscita per chi proviene da Como/Chiasso, nei seguenti giorni. – […]

Continua la lettura di Nuova chiusura per l’uscita di Fino Mornasco sull’autostrada A9 su Giornale di Como.

]]>
Autostrade per l’Italia ha comunicato che sulla autostrada A9, la Lainate Como Chiasso, per lavori di manutenzione, sarà chiusa nuovamente l’uscita della stazione di Fino Mornasco.

Autostrada A9: nuove chiusure a Fino Mornasco

La stazione di Fino Mornasco sarà chiusa in entrata verso Lainate/Milano ed in uscita per chi proviene da Como/Chiasso, nei seguenti giorni.
– Per una notte, dalle ore 21 di lunedì 23 alle ore 6 di martedì 24 aprile;
– Per due notti consecutive dalle ore 21 di giovedì 26 alle ore 6 di sabato 28 aprile. Di giorno non ci saranno disagi per gli automobilisti.

La società, in alternativa, si consiglia di utilizzare lo svincolo di Lomazzo nord per chi è in entrata verso Milano e quello di Como centro in uscita per chi proviene da Como.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Nuova chiusura per l’uscita di Fino Mornasco sull’autostrada A9 su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/nuova-chiusura-per-luscita-di-fino-mornasco-sullautostrada-a9/feed/ 0
Salone del Mobile 2018 premia un imprenditore del legno canturino http://giornaledicomo.it/attualita/salone-del-mobile-2018-premia-un-imprenditore-del-legno-canturino/ http://giornaledicomo.it/attualita/salone-del-mobile-2018-premia-un-imprenditore-del-legno-canturino/#respond Sat, 21 Apr 2018 09:04:35 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45477 Al Salone del Mobile 2018 sono stati proclamati i vincitori della terza edizione del Premio internazionale. Un riconoscimento con il quale il Salone vuole dare ulteriore rilievo alle eccellenze della 57esima edizione della manifestazione. E’ stato anche assegnato un Premio speciale della giuria, che è andato ad un canturino, e un Premio speciale del presidente. […]

Continua la lettura di Salone del Mobile 2018 premia un imprenditore del legno canturino su Giornale di Como.

]]>
Al Salone del Mobile 2018 sono stati proclamati i vincitori della terza edizione del Premio internazionale. Un riconoscimento con il quale il Salone vuole dare ulteriore rilievo alle eccellenze della 57esima edizione della manifestazione. E’ stato anche assegnato un Premio speciale della giuria, che è andato ad un canturino, e un Premio speciale del presidente.

Salone del Mobile 2018: i premi

CC-Tapis, Magis e Sanwa sono i tre vincitori, a pari merito, del Salone del Mobile.Milano award, un premio dedicato a quanto di meglio il mondo dell’arredo e del design ha presentato in questa edizione della manifestazione.

In questo contesto è stato premiato anche Maurizio Riva di Riva 1920 al quale è stato assegnato il Premio speciale della giuria. Quest’ultima è composta da personalità di fama internazionale quali Chiara Alessi (critica, esperta di design), Stefano Boeri  (architetto), Giovanni Gastel (fotografo), Angela Rui (curatrice di mostre) e Deyan Sudjic (direttore del Design Museum di Londra), che si è mossa in modo anonimo fra gli espositori per selezionare le candidature.

Infine il presidente, Claudio Luti, ha voluto conferire un premio speciale anche a Giuseppe Sala, sindaco di Milano, per l’impegno profuso nel rendere sempre più stretto il legame della manifestazione con il capoluogo e per aver regalato al pubblico della manifestazione una città accogliente e ricca di stimoli e di cultura.

LE AZIENDE COMASCHE PRESENTI AL SALONE

Il motivo della premiazione

La motivazione ufficiale del premio a Maurizio Riva comunicata dalla giuria: “‘Ho voglia di combattere ogni giorno per un mondo migliore, perché non c’è ancora nessun altro pianeta sul quale poterci trasferire’. Un uomo il cui cuore è ‘fatto per metà di legno’, un uomo che è capace di apprezzare e mostrare le infinite qualità del materiale, rimanendone nell’ombra”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Salone del Mobile 2018 premia un imprenditore del legno canturino su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/salone-del-mobile-2018-premia-un-imprenditore-del-legno-canturino/feed/ 0
25 aprile senza corteo sotto la targa dei partigiani a Mariano: il PRC insorge http://giornaledicomo.it/politica/25-aprile-senza-corteo-sotto-la-targa-dei-partigiani-a-mariano-il-prc-insorge/ http://giornaledicomo.it/politica/25-aprile-senza-corteo-sotto-la-targa-dei-partigiani-a-mariano-il-prc-insorge/#respond Sat, 21 Apr 2018 08:34:11 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45471 Il corte del 25 aprile, Festa della Liberazione dalle forze nazifascite, a Mariano Comense non passerà sotto la targa dedicata agli uomini della resistenza per volere del sindaco Giovanni Marchisio. Sulla scelta del primo cittadino insorge il PRC. 25 aprile senza corte per i partigiani: “Siamo indignati” Fabrizio Baggi e Giulio Russo, rispettivamente Segretario provinciale Prc/SE […]

Continua la lettura di 25 aprile senza corteo sotto la targa dei partigiani a Mariano: il PRC insorge su Giornale di Como.

]]>
Il corte del 25 aprile, Festa della Liberazione dalle forze nazifascite, a Mariano Comense non passerà sotto la targa dedicata agli uomini della resistenza per volere del sindaco Giovanni Marchisio. Sulla scelta del primo cittadino insorge il PRC.

25 aprile senza corte per i partigiani: “Siamo indignati”

Fabrizio Baggi e Giulio Russo, rispettivamente Segretario provinciale Prc/SE Como e Prc Circolo territoriale “Bassa Brianza” e Lista civica “Sinistra per Mariano” hanno dichiarato: “La lista civica Sinistra per Mariano, il Circolo territoriale Prc/SE ‘Bassa Brianza’ e la Segreteria provinciale del Prc/SE di Como esprimono la più totale solidarietà alla Sezione Anpi Mariano – Cantù ed invitano a partecipare all’iniziativa indetta dall’Associazione Partigiani il 25 aprile, a Mariano davanti alla targa che ricorda nel cuore della città, sulla parete bianca della Sala Civica in piazza Roma, i nomi e cognomi dei sei civili caduti durante gli scontri per la Liberazione”.

Il sindaco infatti ha negato il passaggio del corteo del 25 aprile in questo luogo, malgrado la richiesta dell’ANPI.

“La nostra città – continuano Baggi e Russo – è vittima di un’amministrazione che fa politiche di destra. Dopo il ‘daspo’ contro i mendicanti identico a quello voluto dal sindaco di Como sostenuto da lega Fi e FdI, ecco l’attacco ai partigiani ed il tentativo di sminuire il ruolo fondamentale che la Lotta di Resistenza ha avuto in funzione nella Liberazione dalla dittatura fascista”.

In conclusione Baggi e Russo dichiarano: “Ci chiediamo come il PD provinciale, che in campagna elettorale su pur in maniera strumentale aveva ‘riscoperto i valori dell’Antifascismo’ (elettorale) non abbia ancora fatto nessuna dichiarazione sull’operato del primo cittadino di Mariano Comense. Probabilmente l’avvicinarsi della fine del mandato sta facendo andare, nella città brianzola, quel partito verso la sfrenata ricerca del voto di destra e più che il rispetto dei valori dell’antifascismo e della Costituzione nata dalla Resistenza a loro interessano i voti”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di 25 aprile senza corteo sotto la targa dei partigiani a Mariano: il PRC insorge su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/politica/25-aprile-senza-corteo-sotto-la-targa-dei-partigiani-a-mariano-il-prc-insorge/feed/ 0
Subaru Outback my 2018, ecco il restyling http://giornaledicomo.it/motori/subaru-outback-my-2018-ecco-il-restyling/ Sat, 21 Apr 2018 08:23:33 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45472 Ecco la nuova Subaru Outback my 2018. La casa automobilistica giapponese ha lanciato sul mercato europeo il Model Year ’18 della quinta generazione della sua ammiraglia. Le caratteristiche? Design rinnovato degli esterni, degli interni e nuovi sistemi di sicurezza. Una sola combinazione motore-cambio-trasmissione è disponibile con motorizzazione 2.5L benzina da 129KW/175CV a 5.800 g/1’ (coppia […]

Continua la lettura di Subaru Outback my 2018, ecco il restyling su Giornale di Como.

]]>
Ecco la nuova Subaru Outback my 2018. La casa automobilistica giapponese ha lanciato sul mercato europeo il Model Year ’18 della quinta generazione della sua ammiraglia. Le caratteristiche? Design rinnovato degli esterni, degli interni e nuovi sistemi di sicurezza. Una sola combinazione motore-cambio-trasmissione è disponibile con motorizzazione 2.5L benzina da 129KW/175CV a 5.800 g/1’ (coppia motrice di 235 Nm a 4.000 g/1’) abbinato al cambio Lineartronic e alla trasmissione Symmetrical All Whell Drive Subaru.

Il design della nuova Subaru Outback

La nuova Outback MY18 ha beneficiato di un rinnovamento in tutta l’area frontale della vettura. Questo è caratterizzato da una calandra completamente ridisegnata che si porta in dote i nuovi fari anteriori con tecnologia full led, e un nuovo paraurti che valorizza e impreziosisce ancora di più la vettura sottolineando un carattere di eleganza e al contempo di sportività. L’Outback MY18 è stata rinnovata anche negli interni con un aggiornamento di tutto il cruscotto, dal sistema infotainment al climatizzatore fino alla console centrale per i passeggeri posteriori.

A tutta sicurezza

I fari anteriori aggiornati nel design sono ora dotati di tecnologia led non solo per gli anabbaglianti e i day running light, come per la precedente versione, ma anche per gli abbaglianti. I nuovi fari sono inoltre dotati del sistema SRH (Steering Responsive Headlight) che permette una migliore visione notturna soprattutto in curva. Sterzando anche il fascio luminoso prodotto dai fari seguirà la traiettoria della curva, garantendo maggiore sicurezza di marcia per tutti i guidatori. Outback MY18 è dotata del sistema di chiusura automatica delle porte. Alla velocità della vettura di circa 20 km/h le porte si chiuderanno automaticamente per garantire una maggiore sicurezza a tutti i passeggeri a bordo.

Il sistema EyeSight

Inoltre il sistema di assistenza alla guida EyeSight, molto efficace ed efficiente nell’aiutare il conducente in qualsiasi condizione di marcia, viene aggiornato con l’introduzione del Lane Keep Assist: ora l’assistente alla guida di Subaru  Outback aiuterà non solo a frenare la vettura e a mantenere una velocità di crociera relativa, ma anche a non far uscire la vettura dalla carreggiata di percorrenza, incrementando così la sicurezza di marcia.

Subaru Rear Vehicle Detection

Il Subaru Rear Vehicle Detection, di cui la precedente versione era già dotata, viene aggiornato con l’introduzione dell’indicatore della presenza posteriore o laterale di una vettura. Non più con un led annegato nello specchietto laterale, ma con un led molto più evidente presente sul dorso degli specchietti laterali esterni. Nuove la telecamera frontale a 180° e la telecamera laterale integrata nello specchietto esterno destro. Entrambe permettono al conducente di avere visione dei punti ciechi in fase di manovra o marcia. Infine l’ indicatore di pressione degli pneumatici non ha solo una spia dedicata, ma presenta l’indicazione precisa con la reale pressione delle gomme. Così è possibile identificare l’eventuale guasto dal posto di guida.

Continua la lettura di Subaru Outback my 2018, ecco il restyling su Giornale di Como.

]]>
“Il ritratto di Vespasiano Gonzaga” al centro di un incontro alla Pinacoteca civica http://giornaledicomo.it/attualita/il-ritratto-di-vespasiano-gonzaga-al-centro-di-un-incontro-alla-pinacoteca-civica/ http://giornaledicomo.it/attualita/il-ritratto-di-vespasiano-gonzaga-al-centro-di-un-incontro-alla-pinacoteca-civica/#respond Sat, 21 Apr 2018 08:06:50 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45194 Il celebre dipinto “Il ritratto di Vespasiano Gonzaga”, negli ultimi mesi in prestito a Mantova per la mostra “Città ideali dei Gonzaga”, torna a Como. Per l’occasione sarà protagonista di un incontro nell’ambito di un progetto più ampio per la valorizzazione e restituzione alla città del ricco patrimonio della Pinacoteca di Como. “Il ritratto di Vespasiano Gonzaga” […]

Continua la lettura di “Il ritratto di Vespasiano Gonzaga” al centro di un incontro alla Pinacoteca civica su Giornale di Como.

]]>
Il celebre dipinto “Il ritratto di Vespasiano Gonzaga”, negli ultimi mesi in prestito a Mantova per la mostra “Città ideali dei Gonzaga”, torna a Como. Per l’occasione sarà protagonista di un incontro nell’ambito di un progetto più ampio per la valorizzazione e restituzione alla città del ricco patrimonio della Pinacoteca di Como.

“Il ritratto di Vespasiano Gonzaga” protagonista alla Pinacoteca civica

L’appuntamento per l’incontro “Il ritratto di Vespasiano Gonzaga. Misteri e scoperte dietro un capolavoro” è fissato per oggi,  sabato 21 aprile, alle ore 15.

Durante l’incontro verranno presentate al pubblico le ultime scoperte e ricerche sull’opera, proveniente da Villa Olmo all’epoca dei Visconti di Modrone e trasferita poi in Museo nel 1991. Un’indagine diagnostica non invasiva effettuata dal laboratorio specializzato dell’Università di Verona e gli studi compiuti sulla tavola da noti storici dell’arte hanno confermato l’attribuzione del dipinto in ambito italiano, come opera di Bernardino Campi (Reggio Emilia, 1521 – 1591) invece che del fiammingo Anthonis Mor, come ritenuto precedentemente.

Il dipinto, olio su tavola del 1559, è una delle opere più preziose e conosciute della Pinacoteca civica. Ritrae il duca di Sabbioneta in età giovanile, con i simboli del potere e del mestiere: in armatura, indossa la fascia che indica il suo grado d’ufficiale e di comandante e poggia la mano sinistra su una colubrina. Sul petto il simbolo dell’aquila, mentre tra le decorazioni della corazza, si legge la data 1559, anno di esecuzione. La qualità tecnica e pittorica è davvero elevata: il naturalismo con il quale sono eseguite le mani, la mobilità delle luci sul volto e il gioco delle lumeggiature saettanti sulla fusciacca che attraversa l’armatura, rendono l’opera un capolavoro assoluto.

Durante l’incontro, in esclusiva per il pubblico presente, verrà inoltre presentata la ricostruzione tridimensionale del volto di Vespasiano, opera dell’artista Gabriele Mallegni, realizzata grazie ad uno studio paleoantropologico sui resti mortali del Gonzaga, il cosiddetto “Protocollo di Manchester”. SI tratta di un metodo internazionale che partendo dalla forma del cranio permette la restituzione dei tratti del viso con un altissimo grado di somiglianza.

 

Il programma dell’incontro

Saranno diversi gli esperti che interverranno in occasione della visita alla Pinacoteca per vedere il dipinto. In programma:

“Da una città in forma di palazzo alle città ideali del Rinascimento: successi e prospettive del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova” di Peter Assmann, direttore del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova.

“I ritratti di Vespasiano Gonzaga tra storia dell’arte e paleoantropologia” di Paolo Bertelli, storico dell’arte, membro del Comitato scientifico del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova.

“Nei volti gli indizi del tempo: analisi diagnostiche del ritratto” di Paola Artoni, responsabile del Centro Laniac del Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di “Il ritratto di Vespasiano Gonzaga” al centro di un incontro alla Pinacoteca civica su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/il-ritratto-di-vespasiano-gonzaga-al-centro-di-un-incontro-alla-pinacoteca-civica/feed/ 0
Omicidio Molteni – il giorno del giudizio “Colpevoli” http://giornaledicomo.it/cronaca/omicidio-molteni-il-giorno-del-giudizio/ http://giornaledicomo.it/cronaca/omicidio-molteni-il-giorno-del-giudizio/#respond Fri, 20 Apr 2018 11:09:31 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45339 Omicidio Molteni: ecco il racconto del Giornale di Como. Servizi a cura di Laura Mosca e Oscar Francioso.  Omicidio Molteni: le fasi processuali Nel primo pomeriggio è arrivata la sentenza. Condannati tutti e tre gli imputati: Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi. Brivio. La sentenza Il commento degli avvocati  Il commento del fratello Romeo […]

Continua la lettura di Omicidio Molteni – il giorno del giudizio “Colpevoli” su Giornale di Como.

]]>
Omicidio Molteni: ecco il racconto del Giornale di Como. Servizi a cura di Laura Mosca e Oscar Francioso. 

Omicidio Molteni: le fasi processuali

Nel primo pomeriggio è arrivata la sentenza. Condannati tutti e tre gli imputati: Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi. Brivio.

La sentenza

Il commento degli avvocati 

Il commento del fratello Romeo

La corte si ritira per deliberare

Il pm: “Scovazzo delinquente professionale”

L’ultima dichiarazione del presunto killer 

I fatti

Era il 14 ottobre del 2015. Pioveva a dirotto. Alfio Molteni era appena rientrato a casa in via Garibaldi a Carugo. L’architetto veniva freddato, raggiunto da un colpo di pistola fatale.

La procura di Como e il nucleo dei Ros iniziavano una serrata attività investigativa. Anche grazie a una mole consistente di intercettazioni telefoniche venivano arrestati Alberto Brivio e Daniela Rho, definiti dall’accusa “coppia di amanti diabolica”.

Ecco le foto del processo

Il racconto dei sei mesi in aula

GiornalediComo.it ha raccontato le fasi dei due processi paralleli. Nel primo, che si è svolto secondo rito abbreviato, Daniela Rho è stata condannata a 20 anni, come mandante del delitto in cui ha perso la vita il padre delle sue figlie.

Il giorno del verdetto per Daniela Rho

Dopo la sentenza le parole del fratello Romeo

Le richieste di condanna per Brivio, Scovazzo e Terenghi 

Brivio: “Alfio sempre nelle mie preghiere”

Continua la lettura di Omicidio Molteni – il giorno del giudizio “Colpevoli” su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/cronaca/omicidio-molteni-il-giorno-del-giudizio/feed/ 0
Anteprima italiana nuova Touareg FOTO http://giornaledicomo.it/motori/anteprima-italiana-nuova-touareg-foto/ Sat, 21 Apr 2018 08:05:32 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45468 L’ anteprima italiana nuova Touareg è andata in scena a Vinitaly di Verona. Volkswagen ha scelto la 52esima edizione della celebre manifestazione dedicata al mondo del vino per lanciare nel nostro paese la terza generazione della sua ammiraglia Suv. La nuova Touareg arriverà nelle concessionarie a giugno, con prezzi a partire da circa 60mila euro. […]

Continua la lettura di Anteprima italiana nuova Touareg FOTO su Giornale di Como.

]]>
L’ anteprima italiana nuova Touareg è andata in scena a Vinitaly di Verona. Volkswagen ha scelto la 52esima edizione della celebre manifestazione dedicata al mondo del vino per lanciare nel nostro paese la terza generazione della sua ammiraglia Suv. La nuova Touareg arriverà nelle concessionarie a giugno, con prezzi a partire da circa 60mila euro.

Anteprima italiana nuova Touareg

Una innovativa interfaccia digitale, l’Innovision Cockpit, apre a una inedita dimensione dell’infotainment e della connettività. Motore, trasmissione, sospensioni pneumatiche ad aria, ruote posteriori sterzanti e stabilizzazione attiva del rollio garantiscono un’esperienza di guida sicura e dinamica. In Italia, la nuova ammiraglia SUV della Marca sarà disponibile in due allestimenti, Style e Advanced. Quest’ultimo offrirà la scelta tra due ambienti interni. L’Atmosphere, in cui prevalgono il legno e le tonalità naturali, e l’Elegance, che invece dà vita a un abitacolo tecnologico caratterizzato dal metallo. Al lancio, la Nuova Touareg permetterà di scegliere tra due 3.0 TDI V6 da 231 e 286 CV, entrambi associati alla trazione integrale permanente 4MOTION e a un cambio automatico a 8 rapporti.

L’esordio a Pechino il 23 marzo scorso

Presentata in anteprima mondiale il 23 marzo scorso a Pechino (Cina), la Nuova Touareg incarna in maniera esemplare i valori della Marca. Il design molto espressivo dona al nuovo modello un’identità inconfondibile e dal carattere forte. Una vasta gamma d’innovativi sistemi di assistenza assicura il massimo livello di sicurezza e comfort.

Continua la lettura di Anteprima italiana nuova Touareg FOTO su Giornale di Como.

]]>
Scuola Mariano il preside Gaffuri va in pensione http://giornaledicomo.it/attualita/scuola-mariano-il-preside-gaffuri-va-in-pensione/ http://giornaledicomo.it/attualita/scuola-mariano-il-preside-gaffuri-va-in-pensione/#respond Sat, 21 Apr 2018 08:00:57 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45449 Martino Gaffuri, per 25 anni dirigente scolastico a Perticato, alla fine dell’anno scolastico andrà in pensione. Scuola Mariano il preside va in pensione Martino Gaffuri dal 1992 è dirigente scolastico a Perticato, dal 2009 dell’istituto comprensivo “Don Milani” A settembre andrà in pensione. A Perticato è rimasto nello stesso ruolo per 25 anni. Sulle pagine […]

Continua la lettura di Scuola Mariano il preside Gaffuri va in pensione su Giornale di Como.

]]>
Martino Gaffuri, per 25 anni dirigente scolastico a Perticato, alla fine dell’anno scolastico andrà in pensione.

Scuola Mariano il preside va in pensione

Martino Gaffuri dal 1992 è dirigente scolastico a Perticato, dal 2009 dell’istituto comprensivo “Don Milani” A settembre andrà in pensione. A Perticato è rimasto nello stesso ruolo per 25 anni. Sulle pagine del Giornale di Cantù, il preside ha raccontato tutta la sua passione per quel lavoro che ha scelto con amore.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 21 aprile, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Scuola Mariano il preside Gaffuri va in pensione su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/scuola-mariano-il-preside-gaffuri-va-in-pensione/feed/ 0
Incidente stradale a Capiago e a Valsolda SIRENE DI NOTTE http://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-stradale-a-capiago-e-a-valsolda-sirene-di-notte/ http://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-stradale-a-capiago-e-a-valsolda-sirene-di-notte/#respond Sat, 21 Apr 2018 07:06:39 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45460 Doppio incidente stradale questa notte per i soccorsi comaschi. Ecco anche tutti gli altri interventi tra il 20 e il 21 aprile. Doppio incidente stradale: nessun ferito grave Il primo sinistro, in cui sono rimaste coinvolte due auto, si è verificato intorno alle 21.30 in via Montorfano a Capiago Intimiano. Nello scontro è rimasto ferito […]

Continua la lettura di Incidente stradale a Capiago e a Valsolda SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
Doppio incidente stradale questa notte per i soccorsi comaschi. Ecco anche tutti gli altri interventi tra il 20 e il 21 aprile.

Doppio incidente stradale: nessun ferito grave

Il primo sinistro, in cui sono rimaste coinvolte due auto, si è verificato intorno alle 21.30 in via Montorfano a Capiago Intimiano. Nello scontro è rimasto ferito un uomo di 67 anni; sul posto sono intervenute un’auto medica e un’ambulanza della Croce rossa di Cantù che ha poi trasportato l’uomo al Sant’Anna in codice giallo. Sul posto per i rilevamenti anche i Carabinieri di Cantù.

Secondo incidente della nottata intorno alle 4.30 di mattina sulla statale a Valsolda. Un ragazzo di 24, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del veicolo e ha avuto un incidente. Sul posto i Carabinieri di Menaggio, i Vigili del Fuoco e un’ambulanza della Croce azzurra di Porlezza. Fortunatamente il ragazzo non ha subito ferite gravi e non c’è stato bisogno del trasporto in ospedale.

Altri interventi

Tra gli altri interventi della notte c’è stata un’intossicazione da farmaci a Cermenate per una donna di 56 anni intorno alle 23.30. Sul posto la Croce rossa di Lomazzo che ha trasportato la donna, non in gravi condizioni, all’ospedale di Cantù.

A Turate invece intorno alle 22.30 sono stati chiamati i soccorsi per un infortunio sul lavoro in via Isonzo. Il ferito, un uomo di 44 anni, è stato trasportato in codice verde all’ospedale Sant’Anna dalla Croce rossa di Grandate. Sul posto per gli accertamenti del caso anche Ats Insubria e i Carabinieri di Cantù.

C’è stato infine intorno alla mezzanotte un evento violento a San Fermo della Battaglia. Nella vicenda, in via Armando Diaz, è rimasta coinvolta una ragazza di 26, poi trasportata in codice verde all’ospedale Sant’Anna dalla Croce rossa di San Fermo della Battaglia. SUl posto per gli accertamenti del caso anche i Carabinieri di Como.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Incidente stradale a Capiago e a Valsolda SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-stradale-a-capiago-e-a-valsolda-sirene-di-notte/feed/ 0
Meteo Como le previsioni del Colonnello Mì VIDEO http://giornaledicomo.it/attualita/meteo-como-le-previsioni-del-colonnello-mi-video-9/ http://giornaledicomo.it/attualita/meteo-como-le-previsioni-del-colonnello-mi-video-9/#respond Sat, 21 Apr 2018 05:09:05 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45358 Francesco Mì, Colonnello dell’Aereonautica militare, ci spiega che cosa ci aspetterà dal meteo dei prossimi giorni. Meteo Como I comaschi potranno godersi un fine settimana di sole. Per i prossimi giorni le pertubazioni saranno lontane della nostra Penisola, almeno fino a lunedì. La prossima settimana inizierà con qualche nuvola…. GUARDA IL VIDEO

Continua la lettura di Meteo Como le previsioni del Colonnello Mì VIDEO su Giornale di Como.

]]>
Francesco Mì, Colonnello dell’Aereonautica militare, ci spiega che cosa ci aspetterà dal meteo dei prossimi giorni.

Meteo Como

I comaschi potranno godersi un fine settimana di sole. Per i prossimi giorni le pertubazioni saranno lontane della nostra Penisola, almeno fino a lunedì. La prossima settimana inizierà con qualche nuvola….

GUARDA IL VIDEO

Continua la lettura di Meteo Como le previsioni del Colonnello Mì VIDEO su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/meteo-como-le-previsioni-del-colonnello-mi-video-9/feed/ 0
Cassina Domani si presenta ufficialmente http://giornaledicomo.it/attualita/cassina-domani-si-presenta-ufficialmente/ http://giornaledicomo.it/attualita/cassina-domani-si-presenta-ufficialmente/#respond Fri, 20 Apr 2018 19:52:37 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45456 Cassina Domani si presenta alla cittadinanza. Alle 21 di questa sera i componenti del gruppo guidato da Piergiorgio Bonino hanno incontrato la popolazione di Cassina Rizzardi. Il programma di Cassina Domani Sicurezza, viabilità e rapporti con i Comuni vicini. Ma anche sport, politiche giovanili e servizi sociali. Sono diversi i punti programmatici trattati dal candidato sindaco […]

Continua la lettura di Cassina Domani si presenta ufficialmente su Giornale di Como.

]]>
Cassina Domani si presenta alla cittadinanza. Alle 21 di questa sera i componenti del gruppo guidato da Piergiorgio Bonino hanno incontrato la popolazione di Cassina Rizzardi.

Il programma di Cassina Domani

Sicurezza, viabilità e rapporti con i Comuni vicini. Ma anche sport, politiche giovanili e servizi sociali. Sono diversi i punti programmatici trattati dal candidato sindaco Piergiorgio Bonino e da mettere in pratica nel caso la sua lista vincesse le Elezioni comunali del 10 giugno. Un accenno di intenti spiegato  al  nutrito pubblico presente questa sera al Centro civico di Cassina Rizzardi.

La composizione del gruppo

La lista Cassina Domani è formata da: Piergiorgio Bonino (candidato sindaco), Cristiano Azzolini, Alessandro Bellù, Giacomo Colombo, Daniele Corti,  Giovanni Derossi, Alfredo Federici, Sarà Franchetti, William Leoni, Monica Lorenzi, Marzia Morone, Monica Novati, Sergio Sala Tesciat.

 

Continua la lettura di Cassina Domani si presenta ufficialmente su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/cassina-domani-si-presenta-ufficialmente/feed/ 0
Moto contro autobus a Cermenate, grave un 30enne http://giornaledicomo.it/cronaca/moto-contro-autobus-cermenate/ http://giornaledicomo.it/cronaca/moto-contro-autobus-cermenate/#respond Fri, 20 Apr 2018 08:56:49 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45290 L’incidente si è verificato a Cermenate poco prima delle 10. Moto contro autobus a Cermenate L’incidente è avvenuto in via Europa, all’altezza di un distributore di benzina. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, l’autobus viaggiava in direzione Bregnano mentre il motociclista si dirigeva in direzione opposta. I due mezzi si sono scontrati in un impatto […]

Continua la lettura di Moto contro autobus a Cermenate, grave un 30enne su Giornale di Como.

]]>
L’incidente si è verificato a Cermenate poco prima delle 10.

Moto contro autobus a Cermenate

L’incidente è avvenuto in via Europa, all’altezza di un distributore di benzina. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, l’autobus viaggiava in direzione Bregnano mentre il motociclista si dirigeva in direzione opposta. I due mezzi si sono scontrati in un impatto violentissimo, la cui dinamica è al vaglio delle Forze dell’ordine. Ad avere la peggio l’uomo in sella alla moto, un 32enne. Sul posto sono arrivati i soccorsi, la Croce Azzurra di Como e un’automedica. Poco dopo anche l’elisoccorso che ha trasportato il ferito in codice rosso all’ospedale. Le sue ferite sarebbero gravi tanto da essere in pericolo di vita.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Moto contro autobus a Cermenate, grave un 30enne su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/cronaca/moto-contro-autobus-cermenate/feed/ 0
Basket C Silver Cantù testacoda con Vittuone http://giornaledicomo.it/sport/basket-c-silver-cantu-testacoda-con-vittuone/ http://giornaledicomo.it/sport/basket-c-silver-cantu-testacoda-con-vittuone/#respond Fri, 20 Apr 2018 16:33:00 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45310 Basket C Silver oggi si pare il 29° turno. Basket C Silver stasera per Rovello trasferta tosta a Castronno Si apre questa sera il 29° penultimo turno del girone B di Basket C Silver che vede in campo entrambe le squadre nostrane. La capolista Gorla Cantù di coach Sergio Borghi, dopo essere ritornata al successo […]

Continua la lettura di Basket C Silver Cantù testacoda con Vittuone su Giornale di Como.

]]>
Basket C Silver oggi si pare il 29° turno.

Basket C Silver stasera per Rovello trasferta tosta a Castronno

Si apre questa sera il 29° penultimo turno del girone B di Basket C Silver che vede in campo entrambe le squadre nostrane. La capolista Gorla Cantù di coach Sergio Borghi, dopo essere ritornata al successo settimana scorsa, ospita stasera tra le mura amiche della Parini (ore 21.15) il testacoda con il Vittuone mentre trasferta tosta quella che attende l’Allianz Rovello Porro di coach Manuel Cilio sul campo del Castronno. Allianz in piena corsa per il secondo posto che duellerà fino alla fine con il Busto Arsizio impegnato sabato sera in casa contro la Mia Lentate.

Il cartellone del 29°, penultimo turno regolare

Oggi venerdì 20 Gorla-Vittuone (ore 21.15), Castronno-Allianz Rovello Porro (ore 21.15), Verbano Luino-Robbio, Cassano Magnago-Legnano, Boffalorese-Phoenix Voghera; sabato 21 Daverio-Buccinasco, Casoratese-Milanotre, Busto Arsizio-Mia Lentate.

Classifica girone B

Gorla Team Abc Cantù 50, Busto Arsizio,  Allianz Rovello Porro 38; Verbano Luino, Mia Lentate 36; Buccinasco 34; Castronno, Robbio 30, Phoenix Voghera 28; Boffalorese 26; Milanotre 24; Casoratese, Daverio 20; Aba Legnano 18; Cassano Magnago 14; Vittuone 4.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket C Silver Cantù testacoda con Vittuone su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/sport/basket-c-silver-cantu-testacoda-con-vittuone/feed/ 0
Viabilità a Como: ecco alcune modifiche temporanee http://giornaledicomo.it/attualita/viabilita-a-como-sospesa/ http://giornaledicomo.it/attualita/viabilita-a-como-sospesa/#respond Fri, 20 Apr 2018 15:20:01 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45348 Domenica 22 aprile e mercoledì 25 aprile ci saranno delle modifiche alle viabilità a Como. Viabilità a Como le modifiche Domenica 22 aprile alle 10.30 da viale Puecher partirà la tradizionale camminata per le vie della città, prevalentemente su sedi pedonali. Al passaggio dei partecipanti dai percorsi carrabili sarà sospeso il traffico veicolare lungo l’itinerario: […]

Continua la lettura di Viabilità a Como: ecco alcune modifiche temporanee su Giornale di Como.

]]>
Domenica 22 aprile e mercoledì 25 aprile ci saranno delle modifiche alle viabilità a Como.

Viabilità a Como le modifiche

Domenica 22 aprile alle 10.30 da viale Puecher partirà la tradizionale camminata per le vie della città, prevalentemente su sedi pedonali. Al passaggio dei partecipanti dai percorsi carrabili sarà sospeso il traffico veicolare lungo l’itinerario: viale Puecher, viale Marconi, viale Cavallotti, viale Varese, viale Cattaneo, viale Battisti, via Balestra, piazza Medaglie d’Oro, via Vittorio Emanuele II, via Caio Plinio, piazza Cavour, lungolario Trento, viale Vittorio Veneto.

Mercoledì 25 aprile sarà vietata la sosta in piazzale San Josemaria Escrivá nel tratto di strada a parcheggio davanti al cimitero maggiore dalle 8 e fino al termine della cerimonia per la festa nazionale, e lungo viale Puecher nel tratto tra il monumento ai caduti e il tempio voltiano dalle 9.30 al termine della celebrazione.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Viabilità a Como: ecco alcune modifiche temporanee su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/viabilita-a-como-sospesa/feed/ 0
Frana a Gallivaggio: il vescovo Cantoni in visita a Chiavenna http://giornaledicomo.it/attualita/frana-a-gallivaggio-il-vescovo-cantoni-in-visita-a-chiavenna/ http://giornaledicomo.it/attualita/frana-a-gallivaggio-il-vescovo-cantoni-in-visita-a-chiavenna/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:51:19 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45425 Per la frana a Gallivaggio la Diocesi di Como ha sospeso tutti i pellegrinaggi per questioni di sicurezza. Il vescovo Oscar Cantoni sarà in visita a Chiavenna per dimostrare la vicinanza della comunità comasca. Frana a Gallivaggio: la visita del vescovo “Sentite le autorità civili e militari, si è convenuto che la complessità della situazione […]

Continua la lettura di Frana a Gallivaggio: il vescovo Cantoni in visita a Chiavenna su Giornale di Como.

]]>
Per la frana a Gallivaggio la Diocesi di Como ha sospeso tutti i pellegrinaggi per questioni di sicurezza. Il vescovo Oscar Cantoni sarà in visita a Chiavenna per dimostrare la vicinanza della comunità comasca.

Frana a Gallivaggio: la visita del vescovo

“Sentite le autorità civili e militari, si è convenuto che la complessità della situazione non permette, senza rischi per la sicurezza delle persone, di recarsi a pregare nel Santuario di Gallivaggio – fanno sapere dalla Diocesi di Como – Per motivi di ordine pubblico non è neanche opportuno indirizzare i pellegrini nel vicino santuario di San Guglielmo. Seppur a malincuore, in accordo con le autorità civili e militari, si chiede di sospendere fino a nuova data ogni pellegrinaggio o assembramento di fedeli”.

Come segno di vicinanza ai fedeli della Valle Spluga, il vescovo Oscar Cantoni sarà presente a Chiavenna, sabato 28 aprile, alle ore 19. Dalla chiesa di Santa Maria presiederà una processione per le vie cittadine fino alla collegiata di San Lorenzo.

DISAGI IN VALCHIAVENNA

Grande preoccupazione per i beni del Santuario

Alla primaria questione della sicurezza degli abitanti della zona, si aggiunge il fatto che la frana che ha danneggiato il Santuario della Beata Vergine della Misericordia di Gallivaggio, lo minaccia tuttora. La diocesi di Como, tramite il delegato vescovile per i rapporti con la Soprintendenza don Andrea Straffi e in stretta sinergia con le autorità competenti, si è attivata anche per tutelare il patrimonio artistico custodito nel Santuario.

La Prefettura di Sondrio, su indicazione dei Vigili del Fuoco, ha dichiarato l’inagibilità dell’edificio a tempo indeterminato. Al tempo stesso, ha richiamato alla necessità e urgenza di salvaguardare almeno le opere d’arte mobili. E’ stata quindi attivata l’unità di
crisi del Segretariato Regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali per la Lombardia per procedere al trasporto e alla messa in sicurezza dei principali beni del Santuario e coordinare le necessarie azioni di tutela in situazione di emergenza.

Continua la lettura di Frana a Gallivaggio: il vescovo Cantoni in visita a Chiavenna su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/frana-a-gallivaggio-il-vescovo-cantoni-in-visita-a-chiavenna/feed/ 0
Basket femminile in B ultime casalinghe per le due marianesi http://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-in-b-ultime-casalinghe-per-le-due-marianesi/ http://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-in-b-ultime-casalinghe-per-le-due-marianesi/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:30:57 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45326 Basket femminile il weekend eille squadre lariane. Basket femminile penultimo turno regolare in serie C Penultimo turno di stagione regolare per il basket femminile lariano. Sia le squadre nostrane di B che quelle di C sono arrivate infatti agli ultimi 80′ di regular season. In B congedo casalingo per la Nonna Papera Mariano che, pur […]

Continua la lettura di Basket femminile in B ultime casalinghe per le due marianesi su Giornale di Como.

]]>
Basket femminile il weekend eille squadre lariane.

Basket femminile penultimo turno regolare in serie C

Penultimo turno di stagione regolare per il basket femminile lariano. Sia le squadre nostrane di B che quelle di C sono arrivate infatti agli ultimi 80′ di regular season. In B congedo casalingo per la Nonna Papera Mariano che, pur già retrocessa, domani sera ospiterà il quasi derby con Giussano. Domenica 2 invece sempre a Perticato toccherà all’Ims Mariano che, reduce da 4 vittorie consecutive, auspica di salutare i suoi tifosi con il pokerissimo anche se l’avversario si chiamerà BF Milano seconda forza del girone.

Il programma del 29° turno di B

Domani sabato 21 aprile Lodi-Brixia, Vittuone-San Giorgio Mantova, Nonna Papera Mariano-Giussano (ore 20.30), Bresso.Varese; domenica 22 Ims-BFM Milano (ore 18), Milano Basket Stars-Fortitudo, Usmate-Trescore, Villasanta-Biassono.
Classifica serie B
Varese 54; BFM 46; Lodi 40; Giussano 38; Milano Basket Stars, Mantova 36; Villasanta 28; Vittuone, Ims Mariano 26; Biassono, Trescore, Bresso 22; Usmate 20; Brixia 16; Fortitudo, Nonna Papera Mariano 8.

Serie C: penultimo regolare per le lariane

Ultimi 80′ di regular season anche in serie C con la Comense che vede la salvezza e domani sera ospiterà l’Ardor Bollate (ore 20.30). Domani in campo in trasferta anche il fanalino di coda Basket Como sopite del Valmadrera (ore 20.30). Domenica invece toccherà al Btf Cantù cercare punti in casa contro Canegrate (ore 189) mentre la Vertematese sarà di scena a Legnano (Ore 18).
Programma del 25° turno girone A
Sabato 21 aprile Robbiano-Corbetta, Sondrio-Gavirate, Valmadrera-Basket Como (ore 20.30); domenica 22 Btf Cantù-Canegrate (19) Legnano-Vertematese (ore 18).
Classifica girone A
Gavirate 42; Pro Patria Busto 40; Canegrate 38; Vertematese, Corbetta 28; Sondrio 26; Robbiano 18; Valmadrera 16;  Bollate 14; Comense, Legnano 12; Btf Cantù 8; Basket Como 4.

Promozione: Villa Guardia ha chiuso la regular season

Calato il sipario sulla stagione regolare del campionato di Promozione femminile con l’Ecostore Villa Guardia che ha terminato al 6° posto nel girone B grazie al largo successo ottenuto nell’ultimo turno contro il fanalino Dalmine per 109-49.

La classifica finale girone B
Arcore 26; Lissone 34; Carnate 30; Lecco, Vimercate 24; Ecostore Villa Guardia, Waves 22; Binzago 12; Bettola, Albiate 8; Dalmine 0.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket femminile in B ultime casalinghe per le due marianesi su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-in-b-ultime-casalinghe-per-le-due-marianesi/feed/ 0
Anniversario della liberazione: mercoledì la celebrazione http://giornaledicomo.it/attualita/anniversario-della-liberazione-mercoledi-la-celebrazione/ http://giornaledicomo.it/attualita/anniversario-della-liberazione-mercoledi-la-celebrazione/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:26:59 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45352 Anniversario della Liberazione d’Italia. L’Amministrazione di Cassina Rizzardi invita la popolazione alla celebrazione. Appuntamento mercoledì 25 aprile. Programma della commemorazione Ritrovo nella piazza del Comune alle 15. Alle 15.15 il corteo partirà, dunque,  verso parco della Rimembranza. Giunto a destinazione sosterà per un momento solenne. Alle 15.30, infatti, ci sarà la commemorazione dell’anniversario. Al termine […]

Continua la lettura di Anniversario della liberazione: mercoledì la celebrazione su Giornale di Como.

]]>
Anniversario della Liberazione d’Italia. L’Amministrazione di Cassina Rizzardi invita la popolazione alla celebrazione. Appuntamento mercoledì 25 aprile.

Programma della commemorazione

Ritrovo nella piazza del Comune alle 15. Alle 15.15 il corteo partirà, dunque,  verso parco della Rimembranza. Giunto a destinazione sosterà per un momento solenne. Alle 15.30, infatti, ci sarà la commemorazione dell’anniversario. Al termine verrà anche deposta una corona davanti al Monumento dei Caduti.

Continua la lettura di Anniversario della liberazione: mercoledì la celebrazione su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/anniversario-della-liberazione-mercoledi-la-celebrazione/feed/ 0
Omicidio Molteni – la corte: “Colpevoli” – VIDEO http://giornaledicomo.it/casa/omicidio-molteni-la-corte-colpevoli-video/ http://giornaledicomo.it/casa/omicidio-molteni-la-corte-colpevoli-video/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:17:37 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45411 Omicidio Molteni, ecco il verdetto del giudice. Omicidio Molteni, la corte: “Colpevoli” “La corte in nome del popolo Italiano ha ritenuto i tre imputati Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi colpevoli”. Per Brivio e Scovazzo la condanna è all’ergastolo. Per l’investigatore privato a cinque anni di carcere. Omicidio Molteni – Turconi “Una sentenza ingiusta” […]

Continua la lettura di Omicidio Molteni – la corte: “Colpevoli” – VIDEO su Giornale di Como.

]]>
Omicidio Molteni, ecco il verdetto del giudice.

Omicidio Molteni, la corte: “Colpevoli”

“La corte in nome del popolo Italiano ha ritenuto i tre imputati Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi colpevoli”.

Per Brivio e Scovazzo la condanna è all’ergastolo. Per l’investigatore privato a cinque anni di carcere.

Omicidio Molteni – Turconi “Una sentenza ingiusta”

Omicidio Molteni, il fratello Romeo “Grazie a chi non ci ha abbandonato”

Continua la lettura di Omicidio Molteni – la corte: “Colpevoli” – VIDEO su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/casa/omicidio-molteni-la-corte-colpevoli-video/feed/ 0
Omicidio Molteni, il fratello Romeo “Grazie a chi non ci ha abbandonato” – VIDEO http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-il-fratello-romeo-grazie-a-chi-non-ci-ha-abbandonato-video/ http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-il-fratello-romeo-grazie-a-chi-non-ci-ha-abbandonato-video/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:15:06 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45409 Omicidio Molteni, il commento del fratello Romeo.  Omicidio Molteni, il fratello Romeo “Grazie a chi non ci ha abbandonato” “Non gioiamo per le disgrazie degli altri. Mio fratello è sotto terra. Ringraziamo il nostro avvocato e tutti coloro che non ci hanno lasciati soli in questi momenti bui”. Romeo Molteni, sempre distinto e mai fuori […]

Continua la lettura di Omicidio Molteni, il fratello Romeo “Grazie a chi non ci ha abbandonato” – VIDEO su Giornale di Como.

]]>
Omicidio Molteni, il commento del fratello Romeo. 

Omicidio Molteni, il fratello Romeo “Grazie a chi non ci ha abbandonato”

“Non gioiamo per le disgrazie degli altri. Mio fratello è sotto terra. Ringraziamo il nostro avvocato e tutti coloro che non ci hanno lasciati soli in questi momenti bui”.

Romeo Molteni, sempre distinto e mai fuori luogo, commenta con dolore l’ultimo atto del processo Brivio.

Omicidio Molteni – Turconi “Una sentenza ingiusta”

Omicidio Molteni – la corte: “Colpevoli”

Continua la lettura di Omicidio Molteni, il fratello Romeo “Grazie a chi non ci ha abbandonato” – VIDEO su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-il-fratello-romeo-grazie-a-chi-non-ci-ha-abbandonato-video/feed/ 0
Omicidio Molteni – Turconi “Una sentenza ingiusta” VIDEO http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-turconi-una-sentenza-ingiusta-video/ http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-turconi-una-sentenza-ingiusta-video/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:12:17 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45404 Omicidio Molteni, i commenti degli avvocati. Omicidio Molteni, Turconi: “Una sentenza ingiusta” “Una sentenza ingiusta, òavpreremo fin da subito per ricorrere in appello. Brivio innocente”. Sono queste le parole a caldo dell’avvocato di Alberto Brivio, Aldo Turconi, aiutato nelle indagini difensive dall’investigatore Christian Bertossi. Il commento di Ivana Anomali A seguire il commento di Ivana […]

Continua la lettura di Omicidio Molteni – Turconi “Una sentenza ingiusta” VIDEO su Giornale di Como.

]]>
Omicidio Molteni, i commenti degli avvocati.

Omicidio Molteni, Turconi: “Una sentenza ingiusta”

“Una sentenza ingiusta, òavpreremo fin da subito per ricorrere in appello. Brivio innocente”.

Sono queste le parole a caldo dell’avvocato di Alberto Brivio, Aldo Turconi, aiutato nelle indagini difensive dall’investigatore Christian Bertossi.

Il commento di Ivana Anomali

A seguire il commento di Ivana Anomali, avvocato di Romeo ed Alceo Molteni.

Il commento di Luca Valaguzza

Il commento di Luca Valaguzza, avvocato di Vincenzo Scovazzo.

Omicidio Molteni, il fratello Romeo “Grazie a chi non ci ha abbandonato”

Omicidio Molteni – la corte: “Colpevoli”

Continua la lettura di Omicidio Molteni – Turconi “Una sentenza ingiusta” VIDEO su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-turconi-una-sentenza-ingiusta-video/feed/ 0
Tra i fondatori dell’associazione Botteghe Storiche della Lombardia anche una comasca http://giornaledicomo.it/economia/tra-i-fondatori-dellassociazione-botteghe-storiche-della-lombardia-anche-una-comasca/ http://giornaledicomo.it/economia/tra-i-fondatori-dellassociazione-botteghe-storiche-della-lombardia-anche-una-comasca/#respond Fri, 20 Apr 2018 14:00:50 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45397 E’ nata l’associazione Botteghe Storiche di Lombardia: tra i fondatori anche Il Seme Fiorista che ha sede in via Milano 3 a Como dal lontano 1937. E che purtroppo da inizio anno ha dovuto rinunciare al chiosco che aveva vicino a Porta Torre. Nasce Botteghe Storiche della Lombardia: “Un bene da tutelare” Sono nove negozi […]

Continua la lettura di Tra i fondatori dell’associazione Botteghe Storiche della Lombardia anche una comasca su Giornale di Como.

]]>
E’ nata l’associazione Botteghe Storiche di Lombardia: tra i fondatori anche Il Seme Fiorista che ha sede in via Milano 3 a Como dal lontano 1937. E che purtroppo da inizio anno ha dovuto rinunciare al chiosco che aveva vicino a Porta Torre.

Nasce Botteghe Storiche della Lombardia: “Un bene da tutelare”

Sono nove negozi i soci fondatori dell’associazione: la Ditta Guenzati (il cui titolare, Luigi Ragno, è stato eletto Presidente), l’Agenzia Ecclesiastica Arcivescovile di Milano, Corrado Tessuti da Seveso, Fiorista Il Seme di Como, Mager Calzature da Bergamo e le bresciane Coffee Shop Zanardelli, Mercerie Ludis, Fema Sport e Filippo Rovetta fu Giobatta Maglieria. L’obiettivo è però allargare la base e coinvolgere quante più botteghe storiche lombarde possibile.

“Confesercenti ci crede. Se facciamo rete – afferma Angelo Mazza, titolare de Il Seme – riusciamo a contare di più anche in Regione Lombardia. Auspico una maggiore collaborazione tra tutte le associazioni di categoria sui temi cari al commercio e allo sviluppo del territorio”.

“Le Botteghe Storiche costituiscono un patrimonio collettivo di grande valore, e, come tale, debbono essere tutelate, anche nella nostra Regione. Questo il principio che ispira l’istituzione, in seno al sistema Confesercenti, dell’Associazione Botteghe Storiche di Lombardia, aperta a tutte le attività commerciali, ai pubblici esercizi di somministrazione, nonché alle botteghe artigiane operanti dal almeno 50 anni sul territorio lombardo” fanno sapere in una nota da Confesercenti Como.

Devono godere delle giuste agevolazioni

E Confesercenti pone l’attenzione sul fatto che, proprio perché bisogna tutelarle, non possono essere abbandonate dalle comunità. “Se la rete dei negozi fisici costituisce una componente imprescindibile per la vivibilità dei nostri territori – anche in termini di attrattività – tanto più le attività che si tramandano da generazioni – contribuendo a definirne l’identità – debbono essere oggetto di speciali agevolazioni, certo non inferiori a quelle che sono giustamente riconosciute alle Startup – sottolinea l’associazione di categoria.

Abbattimento d’imposte e tasse locali, fondi per sostenere investimenti e liquidità, ma anche azioni volte a valorizzare pubblicamente le tante Botteghe Storiche che – specie nei centri urbani – arricchiscono i nostri territori: non solo per coloro che li frequentano abitualmente, ma anche per i turisti che sono alla costante ricerca di qualcosa di ‘autentico’ e ‘unico’”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Tra i fondatori dell’associazione Botteghe Storiche della Lombardia anche una comasca su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/economia/tra-i-fondatori-dellassociazione-botteghe-storiche-della-lombardia-anche-una-comasca/feed/ 0
Pareti e arredi tessili diventano green http://giornaledicomo.it/casa/pareti-e-arredi-tessili-diventano-green/ Fri, 20 Apr 2018 13:49:45 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45405 Natura, natura e ancora natura! Le pareti e arredi tessili si coloreranno di verde (nelle sue molteplici tonalità), di arancio, di azzurro cielo velato e di tutti i colori della terra dal rosso al marrone. Ritorneranno le stampe geometriche, in stile anni ’60 -’70 ma soprattutto le trame floreali. Per i tessuti: lino, materie organiche […]

Continua la lettura di Pareti e arredi tessili diventano green su Giornale di Como.

]]>
Natura, natura e ancora natura! Le pareti e arredi tessili si coloreranno di verde (nelle sue molteplici tonalità), di arancio, di azzurro cielo velato e di tutti i colori della terra dal rosso al marrone. Ritorneranno le stampe geometriche, in stile anni ’60 -’70 ma soprattutto le trame floreali. Per i tessuti: lino, materie organiche e stoffe stampate. Anche per i rivestimenti e i pavimenti si dovranno usare prevalentemente materiali naturali dal legno alle pietre. Gran ritorno della pelle per rivestire divani, sedie e poltrone.

Una sfida tecnologica

Una scelta molto di moda risulterà essere il marmo bianco, da abbinare a moquette, seta, stucchi e cristalli per garantirsi una nota di lusso contemporaneo in casa. Il mobilio si riveste di trame a canestro e textures intrecciate. Dovrà essere ecosostenibile, realizzato con materiali ecologici a basso sfruttamento delle materie prime e mediante metodologie di produzione a basso impatto ambientale. Per la cucina, grande ritorno alla funzionalità e massima attenzione all’ottimizzazione degli spazi. L’arredamento cucina è anche una sfida tecnologica: nuove applicazioni per la gestione in remoto degli elettrodomestici e soluzioni compatte per la depurazione efficace dell’aria.

Pareti e arredi tessili

E poi nuovi forni e piani cottura, più facili da pulire e perfetti per cotture simultanee oltre a nuovi sistemi di refrigerazione, pensati per prolungare la vita dei cibi da conservare e per preservarne le caratteristiche nutritive originali. Il bagno diventa un vero e proprio ambiente su misura e le ultime tendenze dell’arredo, prediligono mobili dalle linee pulite e forme geometriche. I nuovi rivestimenti devono essere a prova di acqua. Quindi ampio uso del gres, delle resine e dei cementi oltre alla classica ceramica, in tutte le sue varianti. Nel living non può mancare il divano angolare componibile o con penisola, per creare una vera e propria isola dedicata al relax, in grado di ospitare tutta la famiglia o gli amici. Basta poi aggiungere un tappeto e un tavolino e l’ambiente è completato.

Continua la lettura di Pareti e arredi tessili diventano green su Giornale di Como.

]]>
Omicidio Molteni: è arrivata la sentenza http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-e-arrivata-la-sentenza/ http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-e-arrivata-la-sentenza/#respond Fri, 20 Apr 2018 13:19:30 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45368 Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi si sono presentati invece di fronte alla corte d’assise dichiarandosi innocenti. Nel primo pomeriggio è arrivata la sentenza. Omicidio Molteni: la sentenza Condannati tutti e tre gli imputati: Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi. Brivio è stato condannato all’ergastolo con tre mesi d’isolamento diurno. L’accusa è quella […]

Continua la lettura di Omicidio Molteni: è arrivata la sentenza su Giornale di Como.

]]>
Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi si sono presentati invece di fronte alla corte d’assise dichiarandosi innocenti. Nel primo pomeriggio è arrivata la sentenza.

Omicidio Molteni: la sentenza

Condannati tutti e tre gli imputati: Alberto Brivio, Vincenzo Scovazzo e Giovanni Terenghi. Brivio è stato condannato all’ergastolo con tre mesi d’isolamento diurno. L’accusa è quella di omicidio aggravato. Ergastolo anche per Scovazzo, mentre Terenghi starà 5 anni in carcere con le accuse di stalking e minacce. Terenghi ha ricevuto una pena più pesante rispetto a quella che era stata chiesta in precedenza dal Pm.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Omicidio Molteni: è arrivata la sentenza su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-e-arrivata-la-sentenza/feed/ 0
Pallacanestro Cantù Sodini: “Vincere per i playoff” VIDEO http://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-sodini-vincere-per-i-playoff/ http://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-sodini-vincere-per-i-playoff/#respond Fri, 20 Apr 2018 12:53:24 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45353 La Pallacanestro Cantù, dopo la sconfitta in un derby combattuto contro Milano, va in trasferta a Pesaro. Appuntamento domenica alle 17. Le parole di coach Sodini “Andiamo a Pesaro dopo un ciclo di ferro. Affrontiamo la prima di quattro sfide contro squadre che hanno un record peggiore del nostro, sono terrorizzato da questa cosa”. Durante […]

Continua la lettura di Pallacanestro Cantù Sodini: “Vincere per i playoff” VIDEO su Giornale di Como.

]]>
La Pallacanestro Cantù, dopo la sconfitta in un derby combattuto contro Milano, va in trasferta a Pesaro. Appuntamento domenica alle 17.

Le parole di coach Sodini

“Andiamo a Pesaro dopo un ciclo di ferro. Affrontiamo la prima di quattro sfide contro squadre che hanno un record peggiore del nostro, sono terrorizzato da questa cosa”. Durante la conferenza stampa delle 13, coach Marco Sodini ha iniziato con queste parole, non nascondendo un po’ di preoccupazione in vista della gara di domenica alle 17 contro Pesaro, fanalino di coda con 12 punti.

GUARDA IL VIDEO

Coach Marco Sodini prima di Pesaro-Cantù

Pubblicato da Pallacanestro Cantù su venerdì 20 aprile 2018

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Pallacanestro Cantù Sodini: “Vincere per i playoff” VIDEO su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-sodini-vincere-per-i-playoff/feed/ 0
Serie C Gold domani Erba al via nei playout http://giornaledicomo.it/sport/serie-c-gold-domani-erba-al-via-nei-playout/ http://giornaledicomo.it/sport/serie-c-gold-domani-erba-al-via-nei-playout/#respond Fri, 20 Apr 2018 13:50:37 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45307 Serie C Gold che weekend intenso. Serie C Gold Cermenate domenica a Pizzighettone per il penultimo turno Poule promozione Weekend bollente in serie C Gold per le due damigelle nostrane. La Virtus Cermenate dopo il ko interno con Milano gioca domenica a Pizzighettone (ore 18) il penultimo impegno, primo di due trasferte consecutive. Programma 7° […]

Continua la lettura di Serie C Gold domani Erba al via nei playout su Giornale di Como.

]]>
Serie C Gold che weekend intenso.

Serie C Gold Cermenate domenica a Pizzighettone per il penultimo turno Poule promozione

Weekend bollente in serie C Gold per le due damigelle nostrane. La Virtus Cermenate dopo il ko interno con Milano gioca domenica a Pizzighettone (ore 18) il penultimo impegno, primo di due trasferte consecutive.

Programma 7° turno Poule Promozione
Sabato 21 Juvi Cremona-Gazzada Schianno, Iseo-Nervianese, Evolut Romano-Robur Saronno, Libertas Cernusco-Nuova Vigevano, Pall. Milano-Mortara; domenica 22 Piadena-Milanotre, Lumezzane-Cislago, Pizzighettone-Virus Cermenate (ore 18).
Classifica Poule Promozione
Nuova Vigevano 40; Juvi Cremona 32; Piadena, Gazzada Schianno 26; Robur Saronno 24; Iseo 22; Milanotre, Libertas Cernusco 20; Mortara, Pall. Milano 18; Pizzighettone, Evolut Romano 16; Verga Vini Virtus Cermenate, Nervianese 14; Lumezzane 12; Cislago 2.

Playout: Erba sfida Lissone

Chiusa anche la seconda fase della Poule Retrocessione di serie C Gold, Le Bocce Erba è pronta a iniziare l’avventura dei playout salvezza. Nel 1° turno se la vedrà con la Galvi Lissone al meglio delle tre partite: gara 1 a Lissone sabato 21 alle 21, gara 2 al PalaErba mercoledì 25 alle 18 ed eventuale bella ancora a Lissone sabato 28 alle 21. La vincente sarà salva mentre la perdente nel secondo turno se la vedrà con la perdente dello Sanse Cremona-Cerro
Le sfide del 1° turno playout
Agrate-Manerbio, Gallarate-Arcisate, Sanse Cremona-Cerro, Lissone-Le Bocce Erba.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Serie C Gold domani Erba al via nei playout su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/sport/serie-c-gold-domani-erba-al-via-nei-playout/feed/ 0
Frana Argegno Orsenigo chiede spiegazioni ad Anas sulle tempistiche http://giornaledicomo.it/attualita/frana-argegno-anas-tempistiche-lavori/ http://giornaledicomo.it/attualita/frana-argegno-anas-tempistiche-lavori/#respond Fri, 20 Apr 2018 13:42:32 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45392 “Arriva l’estate e sulla statale Regina la viabilità è ancora a senso unico alternato, un vero disastro per chi vive e lavora sul lago, la Regione deve intervenire al più presto”. A dirlo è il consigliere regionale del Partito Democratico Angelo Orsenigo dopo l’incontro tenutosi ieri tra Anas e la ditta che ha appaltato i lavori […]

Continua la lettura di Frana Argegno Orsenigo chiede spiegazioni ad Anas sulle tempistiche su Giornale di Como.

]]>
“Arriva l’estate e sulla statale Regina la viabilità è ancora a senso unico alternato, un vero disastro per chi vive e lavora sul lago, la Regione deve intervenire al più presto”. A dirlo è il consigliere regionale del Partito Democratico Angelo Orsenigo dopo l’incontro tenutosi ieri tra Anas e la ditta che ha appaltato i lavori per ripristinare la normale circolazione sulla statale Regina colpita da una frana lo scorso settembre, circolazione che già abitualmente non è tra le più scorrevoli.

Frana Argegno: “Anas spieghi le tempistiche”

“Ancora non sono stati definiti i modi e i tempi, nonostante le sollecitazioni di sindaco e prefetto – spiega il consigliere dem – e nonostante la ditta debba concludere i lavori entro il prossimo 4 luglio. Chiederemo al più presto la convocazione, in commissione Territorio e Infrastrutture, di un’audizione con Anas, affinché ci dia maggiori ragguagli su tutte le situazioni critiche delle strade lombarde e ci dia tempi certi per la realizzazione delle opere iniziate” promette Orsenigo.

“Rischiamo di rimanere isolati”

“Ci vuole un censimento delle zone a rischio idrogeologico e una maggiore manutenzione delle strade, perché – conclude il consigliere – se si va avanti così, molti territori lombardi rischiano di rimanere occlusi e isolati, basti pensare agli ultimi incidenti di Porlezza, Domodossola, Madesimo, per non parlare della Statale 36, da Lecco a Sondrio, che ogni anno, regolarmente, viene chiusa al traffico”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Frana Argegno Orsenigo chiede spiegazioni ad Anas sulle tempistiche su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/frana-argegno-anas-tempistiche-lavori/feed/ 0
Mobili vecchi o di antiquariato? Ecco come scegliere http://giornaledicomo.it/casa/mobili-vecchi-o-di-antiquariato-ecco-come-scegliere/ Fri, 20 Apr 2018 13:37:39 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45398 Mobili vecchi o di antiquariato? Quando si parla di antiquariato in genere, è evidente che ci si riferisce a tutta la produzione di mobili antichi, oggetti e utensili del passato. L’antiquariato rappresenta la testimonianza fisica e tattile degli usi e costumi dei nostri antenati, di come vivevano e di com’era impostata la casa intesa come […]

Continua la lettura di Mobili vecchi o di antiquariato? Ecco come scegliere su Giornale di Como.

]]>
Mobili vecchi o di antiquariato? Quando si parla di antiquariato in genere, è evidente che ci si riferisce a tutta la produzione di mobili antichi, oggetti e utensili del passato. L’antiquariato rappresenta la testimonianza fisica e tattile degli usi e costumi dei nostri antenati, di come vivevano e di com’era impostata la casa intesa come focolare domestico. Il mobile antico in particolare è testimone delle tecniche artistiche o artigianali del momento in cui è stato creato. Tecniche che a loro volta riflettono la realtà scientifica e tecnologica del loro tempo e degli stili artistici corrispondenti. La storia del mobile ha una sorta di punto d’arrivo nell’epoca moderna.

Dal legno alla plastica

Con l’apparizione della plastica e dei suoi derivati, se da un lato ha promosso lo sviluppo tecnologico e sociale, dall’altro ha accantonato quello che per secoli, nel quotidiano, era stato l’assoluto protagonista nonché il fondamento dell’elaborazione artigianale: il legno. La caratteristica principale di un mobile antico è la sua capacità di riuscire dopo secoli a svolgere la funzione iniziale. Un pezzo antico si distingue da uno semplicemente “vecchio” per lo stile, per il colore vivo e brillante del legno che riappare dopo una fase di lucidatura.

Fiere e mostre di settore

E dal rimanere quasi intatto anche se attaccato dai tarli (grazie all’alta qualità del materiale utilizzato). Chi desidera ornare la propria casa con un pezzo d’antiquariato può iniziare a frequentare fiere e mostre di settore per farsi un’idea di quello che cerca, per l’acquisto però è sempre meglio rivolgersi ad un antiquario di fiducia per avere la garanzia di autenticità e non rischiare di comperare un “falso”.

Show-room per mobili vecchi o di antiquariato?

Esistono show-room specifici per l’antiquariato di lusso. Sono delle vere e proprie gallerie d’arte, dove su richiesta vengono rilasciate perizie e certificati di datazione, provenienza e valore del mobile. Chi ama acquisti più intriganti invece può partecipare ad un’asta. Soprattutto in Inghilterra e Francia (le più famose vengono organizzate stagionalmente) dove è possibile fare dei veri affari!

Continua la lettura di Mobili vecchi o di antiquariato? Ecco come scegliere su Giornale di Como.

]]>
Plantari e sport, sette vantaggi per il benessere http://giornaledicomo.it/salute/plantari-e-sport-sette-vantaggi-benessere/ Fri, 20 Apr 2018 13:29:10 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45388 Plantari e sport: molti problemi legati ai piedi si possono prevenire e risolvere semplicemente indossando un plantare personalizzato. Di seguito ne descriviamo i vantaggi. Circolazione Stimola la circolazione venosa, favorendone il ritorno e dando beneficio alle caviglie. Deambulazione Migliora decisamente la deambulazione anche quella causata da distorsioni, asimmetria, zoppie, Equilibrio Favorisce molto l’equilibrio statico e […]

Continua la lettura di Plantari e sport, sette vantaggi per il benessere su Giornale di Como.

]]>
Plantari e sport: molti problemi legati ai piedi si possono prevenire e risolvere semplicemente indossando un plantare personalizzato. Di seguito ne descriviamo i vantaggi.

Circolazione

Stimola la circolazione venosa, favorendone il ritorno e dando beneficio alle caviglie.

Deambulazione

Migliora decisamente la deambulazione anche quella causata da distorsioni, asimmetria, zoppie,

Equilibrio

Favorisce molto l’equilibrio statico e dinamico, distribuendo l’appoggio del piede su un’area più estesa ed omogenea.

Meno stress

Diminuisce gli stress da disturbi posturali quali mal di schiena, cervicale, particolarmente durante le attività lavorative.

Meno calli

Riduce le antiestetiche che si formano per un cattivo appoggio del piede.

Tendini

Riattiva la sinergia muscolare migliorando la spinta proteggendo i tendini, diminuendo i traumi

Articolazioni

Supporta il piede, limitando il sovraccarico sulle ossa e sulle articolazioni particolarmente nelle persone anziane con debolezza muscolare.

Gli esami computerizzati

Gli esami computerizzati della cinetica motoria ci possono fornire informazioni sulla ripartizione del carico statico e dinamico durante l’appoggio del piede. Abbiamo così, in pochi minuti, una misurazione elettronica della ripartizione delle pressioni per unità di superficie di ambedue i piedi. Una valutazione clinico-strumentale dell’appoggio del piede nello sportivo può indirizzare verso rimedi diversi. Le caratteristiche dell’ortesi piantare per lo sportivo devono soddisfare esigenze legate al gesto atletico e quindi ci deve essere una perfetta integrazione, da un punto di vita anatomico, del correttivo. Per soddisfare tale esigenza dobbiamo avere una rappresentazione tridimensionale dei due piedi: essi sono infatti diversi e ciascuno dei due richiede un trattamento specifico.

Plantari e sport, serve quello adeguato

Per quanto riguarda i materiali che costituiscono l’ortesi, essi devono avere caratteristiche di flessibilità, indeformabilità nel tempo e, in alcuni casi, devono essere differenziati: talune zone di sostegno devono essere più rigide di altre così da offrire garanzie anche quando sottoposte a sollecitazioni massimali. Il sistema CAD CAM innovazione tecnologica, consente attraverso l’acquisizione di più impronte dinamiche sequenziali, visualizzabili sia a punti che ad isobare che vengono mediate fra loro, di costruire un calco pressorio personalizzato. Con il plantare adeguato anche gli sforzi dello sportivo (Balzi, cambi di direzione, ripetute ecc.), non avranno alcuna conseguenza sulla salute e il benessere del piede. Per informazioni chiedete al professionista di fiducia.

Continua la lettura di Plantari e sport, sette vantaggi per il benessere su Giornale di Como.

]]>
“Ospedale di Menaggio torni alla sanità lariana” la posizione della Cisl http://giornaledicomo.it/economia/ospedale-di-menaggio-torni-alla-sanita-lariana-la-posizione-della-cisl/ http://giornaledicomo.it/economia/ospedale-di-menaggio-torni-alla-sanita-lariana-la-posizione-della-cisl/#respond Fri, 20 Apr 2018 13:24:34 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45355 L’ospedale di Menaggio torni nel circuito di Ats Insubria per un accorpamento e una migliore gestione della sanità lariana. L’appello arriva da più parti, dai sindacati alla politica. Ospedale di Menaggio torni ad Ats Insubria “Siamo perché vengano ridisegnati i confini dell’ATS dell’Insubria in modo da riportare l’ospedale di Menaggio nel suo ambito geografico e […]

Continua la lettura di “Ospedale di Menaggio torni alla sanità lariana” la posizione della Cisl su Giornale di Como.

]]>
L’ospedale di Menaggio torni nel circuito di Ats Insubria per un accorpamento e una migliore gestione della sanità lariana. L’appello arriva da più parti, dai sindacati alla politica.

Ospedale di Menaggio torni ad Ats Insubria

“Siamo perché vengano ridisegnati i confini dell’ATS dell’Insubria in modo da riportare l’ospedale di Menaggio nel suo ambito geografico e amministrativo naturale tenendo però in considerazione le condizioni che si sono realizzate nel tempo, alcune delle quali hanno radicalmente cambiato il sistema sanitario”. Con queste parole Adria Bartolich, Segretario generale Cisl dei Laghi, e Cesare Guanziroli, Segretario generale Cisl Medici dei Laghi, portano avanti la loro battaglia per tutelare pazienti e personale della sanità lariana.

Le considerazioni fatte

“In primo luogo bisogna fare una distinzione tra gestione e servizio: il servizio può essere pubblico anche con una gestione privata convenzionata e regolarmente controllata, con prestazioni gratuite o con prezzi calmierati e accessibili, al pari di struttura pubblica. Potere accedere ad una rete di possibilità ampia significa dare servizi migliori e più qualificati. L’obiettivo non è rendere pubbliche tutte le strutture ma fornire il miglior servizio possibile garantendo il diritto alla salute per tutti, così come sancito dalla Costituzione e lavorando non sulla proliferazione delle strutture, che tra l’altro la finanza pubblica non permetterebbe, bensì qualificando e specializzando le stesse.

In secondo luogo, occorre pensare ad una sanità che abbia al centro la prevenzione e la massima diffusione dei servizi socio-sanitari perché, come giustamente sostiene anche il provvedimento regionale sulla cronicità, la maggior parte dei pazienti attuali, in seguito all’allungamento della speranza di vita e all’aumento della popolazione anziana, non sono quelli in fasi acute ma quelli cronici. Il cambiamento demografico e delle condizioni sociali ci obbliga a non mettere sempre più al centro del sistema sanitario l’ospedale, bensì una rete di strutture che intervengono prima e dopo il ricovero”.

“Gli ospedali si specializzino”

“Inoltre, proprio perché ormai si ragiona “in rete”, gli ospedali devono tendere a una maggiore specializzazione in modo da fornire un servizio migliore. Data la collocazione territoriale di Menaggio, fermo restando la necessità primaria di efficientizzare il pronto soccorso e la necessità di dotare la struttura di un cardiologo, un radiologo e un laboratorio, cioè delle basi essenziali perché un ospedale possa chiamarsi tale, andrebbe rafforzata la riabilitazione ortopedica che già esiste. E’ chiaro che su Menaggio si deve tornare a reinvestire. Ciò però non può avvenire alle spalle dell’ospedale Sant’Anna, che già ha delle difficoltà sue e i cui medici difficilmente potranno essere inviati a Menaggio.

Le due strutture sono accumunate da concorsi per le assunzioni che vanno deserti, segno evidente di problemi organizzativi da affrontare al più presto . Occorre creare le condizioni economiche e strutturali perché i medici siano incentivati a scegliere un ospedale, a maggior ragione questo vale per sedi decentrate sul territorio come Menaggio. Se è anacronistico pensare che l’ospedale di Menaggio possa assumere una nuova centralità, può diventare però un polo sanitario interessante per alcuni tipi di cure, la riabilitazione ortopedica e geriatrica ad esempio così come lo può essere quello di Gravedona per la riabilitazione per l’(alzheimer-sbagliato) Parkinson.

Quindi non ospedali in competizione ma in una rete integrata che fornisca agli utenti il servizio migliore. Altrimenti il semplice cambio amministrativo e il ritorno del presidio ospedaliero di Menaggio all’ATS dell’Insubria sarà un fatto meramente burocratico e una battaglia campanilistica”.

–> LA POSIZIONE DI LIBERI E UGUALI

–> IL COMMENTO DI ORSENIGO

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di “Ospedale di Menaggio torni alla sanità lariana” la posizione della Cisl su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/economia/ospedale-di-menaggio-torni-alla-sanita-lariana-la-posizione-della-cisl/feed/ 0
Dimagrire in vista della prova costume http://giornaledicomo.it/salute/dimagrire-in-vista-della-prova-costume/ Fri, 20 Apr 2018 13:23:45 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45385 Dimagrire in vista della prova costume è un grande classico di questo periodo. Mancano ormai tre mesi alla prova costume: è arrivato il momento di iniziare una dieta per perdere quei chiletti che ci ha lascito il freddo inverno. Colpa della sedentarietà e dei piatti elaborati tipici della stagione invernale, con l’arrivo della primavera la […]

Continua la lettura di Dimagrire in vista della prova costume su Giornale di Como.

]]>
Dimagrire in vista della prova costume è un grande classico di questo periodo. Mancano ormai tre mesi alla prova costume: è arrivato il momento di iniziare una dieta per perdere quei chiletti che ci ha lascito il freddo inverno. Colpa della sedentarietà e dei piatti elaborati tipici della stagione invernale, con l’arrivo della primavera la bilancia è inesorabile: circa 3-4 kg in più rispetto all’estate scorsa.

Qualche aggiustamento all’alimentazione

Per le donne che stanno già facendo il cambio-guardaroba, tipico di questi giorni, l’aumento di peso è tangibile dalle gonne che stringono in vita, dalle camicette strette sul petto e sulle braccia, dai jeans preferiti che non si allacciano più. Nessuna paura: con qualche aggiustamento alla normale alimentazione è possibile perdere sino a 8 chili senza dieta! Basta infatti ricorrere ad alcuni trucchetti taglia-calorie!

Dimagrire in vista della prova costume

Primo consiglio la colazione: invece del classico cappuccio e brioche (circa 400-500 kcal) meglio optare per yogurt magro alla frutta, un vasetto da 125 gr, più 30-40 gr di cereali. In questo caso si riescono a risparmiare sino a 200 kcal al giorno. A questo si aggiunga un buon caffè (che non ha calorie purché consumato amaro). Secondo consiglio riguarda pane e pasta: no al divieto assoluto di questi alimenti!

Altri suggerimenti utili

Non è necessario rinunciare a pane e pasta per dimagrire: basta consumarli nelle giuste quantità. Ad esempio se siete abituati a mangiare una michetta a pranzo (da 50 gr) optate per un panino più piccolo da 30 gr (in questo caso abbatterete le kcalorie del 20%). Meglio ancora se preferite il pane integrale: contiene più fibra e sazia di più. Anche per la pasta cercate di assumere una porzione più ridotta (magari 60-70 gr al posto dei 100 gr abituali). Anche il condimento è importante: condimenti light a base di pomodoro fresco o verdure possono aiutare a risparmiare kcalorie!

Ultimo consiglio: camminare

Camminate, camminate, camminate… Camminare fa bene alla salute e alla linea! Con l’aiuto di un contapassi (lo trovate nei negozi di articoli sportivi) potete monitorare i vostri passi quotidiani. Obiettivo: arrivare ai 10000 passi al giorno! Camminando 10000 passi al giorno potrete consumare circa 300-400 kcal al giorno! E ricordate per perdere un chilo di grasso dovete risparmiare ben 7000 kcalorie!

Continua la lettura di Dimagrire in vista della prova costume su Giornale di Como.

]]>
Costine con patate, ecco come cucinarle http://giornaledicomo.it/cucina/costine-con-patate-ecco-come-cucinarle/ Fri, 20 Apr 2018 13:20:27 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45380 Costine con patate, un piatto saporito e gustoso, ma solo se ben cucinato. In Valtellina la cucina è ricca e saporita. Ed ecco dunque anche la coscia di cervo alla panna. Se avete ospiti a cena con questi due piatti è impossibile sbagliare. Costine con patate Per 4 occorrono 1 kg di costine, 60 gr. […]

Continua la lettura di Costine con patate, ecco come cucinarle su Giornale di Como.

]]>
Costine con patate, un piatto saporito e gustoso, ma solo se ben cucinato. In Valtellina la cucina è ricca e saporita. Ed ecco dunque anche la coscia di cervo alla panna. Se avete ospiti a cena con questi due piatti è impossibile sbagliare.

Costine con patate

Per 4 occorrono 1 kg di costine, 60 gr. di burro, 500 gr. di patate, 2 cucchiai di salsa di pomodoro, brodo, olio, sedano, cipolla, carota, sale e pepe. Tagliare le costine separandole l’una dall’altra, formando cioè tanti pezzi quante sono le ossa. Farle dorare in burro e olio e unirvi poi il sedano, la cipolla e la carota tritate, lasciando insaporire Salare, pepare, ed aggiungere la salsa di pomodoro diluita in un paio di mestoli di brodo; coprire con il coperchio e far cuocere per un’ora e mezza circa. Unire le patate sbucciate e tagliate a grossi pezzi e terminare la cottura aggiungendo, se necessario, altro brodo.

Coscia di cervo alla panna

Per 6 persone occorrono 1 cipolla, 1 manciata di prezzemolo, 2 cucchiaini di pepe, 1 bicchiere di aceto di puro vino, 1/2 litro di panna, sale e ovviamente una coscia di cervo. Si tagli la coscia in bocconcini, a forma di piccoli cubi. A freddo, in una pentola, si metta la carne così tagliata, unendovi una manciata di prezzemolo e una grossa cipolla finemente tritata, spargendovi abbondante pepe e spruzzandovi un bicchiere colmo di buon aceto di vino. Si passi la pentola al fuoco e si lasci rosolare per dieci minuti, aggiungendo brodo e sale. Si cuocia per un’ora, un’ora e mezza, a seconda dell’età del cervo, fino a cottura quasi completa. Unire poi un quarto di litro di panna dieci minuti prima di togliere dal fuoco.

Continua la lettura di Costine con patate, ecco come cucinarle su Giornale di Como.

]]>
Le salse per il bollito misto, ecco le migliori http://giornaledicomo.it/cucina/le-salse-per-il-bollito-misto/ Fri, 20 Apr 2018 13:16:40 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45377 Le salse per il bollito misto, quali sono le migliori? Come si preparano? Il bollito misto deve essere servito in abbinamento con bagnetti o salse che lo rendono ancora più gustoso. Di seguito le ricette per le più diffuse. Le salse per il bollito, ecco la verde rustica Si prepara con un mazzetto di prezzemolo, […]

Continua la lettura di Le salse per il bollito misto, ecco le migliori su Giornale di Como.

]]>
Le salse per il bollito misto, quali sono le migliori? Come si preparano? Il bollito misto deve essere servito in abbinamento con bagnetti o salse che lo rendono ancora più gustoso. Di seguito le ricette per le più diffuse.

Le salse per il bollito, ecco la verde rustica

Si prepara con un mazzetto di prezzemolo, due acciughe salate pulite, due spicchi d’aglio, un etto di mollica di pane raffermo ammollata in mezzo bicchiere di aceto di vino, un decilitro di olio extravergine di oliva e sale qb. Questa ottima specialità si prepara tritando in un frullatore gli ingredienti solidi che abbiamo citato e aggiungendo olio e sale durante la preparazione. Occorre lavorare il composto finché non si trasforma in una crema spalmabile. Regolare olio e aceto a seconda della densità che s’intende ottenere.

Salsa verde ricca

Per prepararla occorrono un mazzetto di prezzemolo, due acciughe salate e pulite, due tuorli di uovo sodo, dieci capperi in aceto, un etto di mollica ammollata, un decilitro di olio extravergine, sale. A piacere qualche sottaceto tritato ed erbe aromatiche. Le modalità di preparazione sono analoghe a quella della salsa verde rustica.

Salsa rossa

Un chilo di pomodori maturi, una cipolla, una carota, mezzo peperone rosso, un gambo di sedano, un rametto di rosmarino, due spicchi d’aglio, un mazzetto di basilico, un decilitro di olio extravergine, sale, pepe e peperoncino in polvere quanto basta. La preparazione procede con pomodori in acqua calda che poi devono essere spellati e tritati grossolanamente eliminando semi e bucce. Occorre tritare gli altri odori e porre tutto a cuocere un paio d’ore regolando sale, pepe e zucchero. Il composto così ottenuto deve essere poi passate al passaverdura aggiungendo olio ed peperoncino a vostro gusto. Amalgamate bene il tutto e fate riprendere il bollore per alcuni minuti. Lasciare riposare la salsa prima di servirla.

Salsa al miele

125 grammi di miele millefiori, 50 grammi di gherigli di noci, un cucchiaino di senape in polvere, un cucchiaino di aceto di vino, un cucchiaio di brodo. Tritate finemente i gherigli di noci, a parte diluite la senape nell’aceto e nel brodo caldo amalgamando il tutto. Scaldate a bagnomaria il miele, versatelo sui gherigli aggiungendo subito la soluzione di senape mescolando. Lasciar riposare prima di servire.

Salsa al cren

200 grammi di radice di rafano, otto cucchiai di aceto, un cucchiaio di olio extravergine, sale qb. La radice fresca di rafano deve essere sbucciata, tagliata e grattugiata finemente. Occorre poi amalgamarla in una ciotola con olio e aceto. Far riposare al fresco prima di servire.

Le salse per il bollito, si chiude con la salsa di mosto

Per la sua preparazione è indispensabile utilizzare cinque litri di mosto d’uva (dolcetto), 50 grammi di gherigli di noci, 50 grammi di nocciole pulite, un etto di mele Cotogne, un etto di pere Martin Sec, scorza di limone. Il mosto deve bollire a fuoco lento finché si riduce a circa due terzi. Aggiungete la pere e le mele pulite e a pezzi grossi. La cottura deve procedere per cinque o sei ore e alla fine bisogna aggiungere le noci e le nocciole tritate e tostate. Versare nei vasetti a caldo.

Continua la lettura di Le salse per il bollito misto, ecco le migliori su Giornale di Como.

]]>
Torna la giornata di Teatro Civile allo Spazio Gloria http://giornaledicomo.it/attualita/torna-la-giornata-di-teatro-civile-allo-spazio-gloria/ http://giornaledicomo.it/attualita/torna-la-giornata-di-teatro-civile-allo-spazio-gloria/#respond Fri, 20 Apr 2018 12:00:46 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45045 Il prossimo 26 aprile torna la giornata dedicata al Teatro Civile, una manifestazione giunta alla quarta edizione e organizzata dal circolo Arci Xanadu e da TeatroGruppo Popolare allo Spazio Gloria. Questa manifestazione con i suoi spettacoli cerca di portare, o riportare, alla coscienza della popolazione quegli accadimenti che ne hanno accompagnato il divenire storico. Fil […]

Continua la lettura di Torna la giornata di Teatro Civile allo Spazio Gloria su Giornale di Como.

]]>
Il prossimo 26 aprile torna la giornata dedicata al Teatro Civile, una manifestazione giunta alla quarta edizione e organizzata dal circolo Arci Xanadu e da TeatroGruppo Popolare allo Spazio Gloria. Questa manifestazione con i suoi spettacoli cerca di portare, o riportare, alla coscienza della popolazione quegli accadimenti che ne hanno accompagnato il divenire storico. Fil rouge di questa edizione il tema “Lavoro e territorio”.

Il programma della giornata di Teatro Civile

Ore 9.30: “Il lago di Como è un omino che balla” con Sulutumana e TeatroGruppoPopolare, dedicato alla scuola primaria e dell’infanzia.

Ore 10: “La leggenda del lago di Como e della sua città” con attori di Como e dedicato alla scuola primaria e dell’infanzia.

Ore 11: “I canti del lavoro” con Il baule dei suoni e dedicato alla scuola secondaria di primo grado.

Ore 14.30: “È bello vivere” con la compagnia Ibuka Amizero e dedicato agli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

Ore 18.30: “La scuola, il lavoro del domani, nel territorio del comasco” per operatori e aperto a tutta la cittadinanza.

Ore 21: “Concerto per Como” con Sulutumana e Simone Tomassini.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Torna la giornata di Teatro Civile allo Spazio Gloria su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/torna-la-giornata-di-teatro-civile-allo-spazio-gloria/feed/ 0
Street food approda oggi a Tavernerio http://giornaledicomo.it/cronaca/45341/ http://giornaledicomo.it/cronaca/45341/#respond Fri, 20 Apr 2018 10:57:38 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45341 Street food a Tavernerio con l’associazione “4 Ever in Fest”. Street food, inizia oggi la manifestazione alla Casarga Al via da oggi, venerdì 20 aprile, il week-end di street food, buona birra e tante iniziative organizzato da “4ever in fest” alla Casarga di Tavernerio. Un fine settimana in cui il polmone verde di Solzago prenderà […]

Continua la lettura di Street food approda oggi a Tavernerio su Giornale di Como.

]]>
Street food a Tavernerio con l’associazione “4 Ever in Fest”.

Street food, inizia oggi la manifestazione alla Casarga

Al via da oggi, venerdì 20 aprile, il week-end di street food, buona birra e tante iniziative organizzato da “4ever in fest” alla Casarga di Tavernerio. Un fine settimana in cui il polmone verde di Solzago prenderà vita grazie alla manifestazione ideata con “Italia on the road – cibo da strada” e con il patrocinio del Comune. Gli orari saranno: venerdì dalle 18 alle 24, e sabato 21 e domenica 22 dalle 11 all’1 di notte.

Street food alla Casarga, tante iniziative per il week-end

Si potrà usufruire dell’area parcheggio al campo Borella e godere del cibo da strada dei trucks. Sarà predisposta un’area bimbi con gonfiabili, cooking show e intrattenimento; per gli amici a quattro zampe, workshop di agility dog e per tutte e tre le serate ci sarà musica dal vivo. Questa sera, venerdì,  si esibirà la «Sbandau – Caparezza & Articolo 31 cover band»; domani, sabato, tributo a Vasco Rossi con i «Cardio Vascolari – Vasco Rossi cover band»; e per chiudere domenica 22 il gran concerto omaggio a Lucio Battisti.

I volontari di “4 ever in fest” hanno lavorato duramente nei giorni scorsi per allestire l’area adibita alla manifestazione, pulendo, tagliando l’erba e preparando la Casarga ad accogliere il fine settimana della “Festa di Tavernerio”.

 

Continua la lettura di Street food approda oggi a Tavernerio su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/cronaca/45341/feed/ 0
Pallanuoto lariana domani in vasca Como Nuoto e Pall. Como http://giornaledicomo.it/sport/pallanuoto-lariana-como-nuoto-2/ http://giornaledicomo.it/sport/pallanuoto-lariana-como-nuoto-2/#respond Fri, 20 Apr 2018 10:15:53 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45299 Pallanuoto lariana le partite del weekend. Pallanuoto lariana domenica tocca alle Rane Rosa a caccia di riscatto E’ alle porte un importante weekend agonistico per la pallanuoto lariana e per le tre damigelle dei campionati nazionali senior. Domani, sabato 21, aprirà in vasca maschile la Como Nuoto che per il 17° turno di A2 riceverà […]

Continua la lettura di Pallanuoto lariana domani in vasca Como Nuoto e Pall. Como su Giornale di Como.

]]>
Pallanuoto lariana le partite del weekend.

Pallanuoto lariana domenica tocca alle Rane Rosa a caccia di riscatto

E’ alle porte un importante weekend agonistico per la pallanuoto lariana e per le tre damigelle dei campionati nazionali senior. Domani, sabato 21, aprirà in vasca maschile la Como Nuoto che per il 17° turno di A2 riceverà il Sori in un delicato scontro diretto in chiave playoff. Domani alle 17.30 in vasca anche la Pallanuoto Como di scena a Modena per il 13° turno di serie B con l’obbligo di tornare a fare punti. Domenica 22 invece come sempre spazio alle Rane Rosa Como che dopo l’ultimo stop devono e vogliono tornare alla vittoria anche se sono attese da una trasferta delicata a Firenze.

A2 maschile: Como Nuot al duello playoff

Programma del 17° turno girone Nord
Sabato 21 aprile ore 19 Como-Sori, Lavagna-Ancona, Plebiscito-Chiavari, President-Crocera Stadium, Arenzano-Quinto, Promogest-Camogli.
Classifica girone Nord
Quinto Genova 48; President Bologna 37; Crocera Stadium 36; Lavagna 32; Prebiscito Padova 31; Camogli 28; Ancona 19; Como Nuoto 18; Sori 15; Arenzano 10; Chiavari 6; Promogest 4.

Serie B maschile: Pall. Como trasferta a Modena

Programma del 13° turno girone B
Sabato 21 aprile ore 17.30: Sea Sub Modena-Pall. Como , Varese Olona-Cus Geas Milano , Bergamo Alta-Brescia, Mestrina-Monza, Verona-Perugia.
Classifica Girone B
Brescia 36; Mestrina, Varese Olona 19; Modena, Cus Geas Milano, Bergamo Alta 17; Monza 14; Verona 13; Pall. Como 12; Libertas Perugia 3.

A2 femminile:Rane Rosa a Firenze per ripartire

Programma 13° turno girone Nord
Domenica 22 Aprile pre 16.30 Firenze-Rane Rosa Como, Verona-Rapallo, Bologna-Varese Olona, Padova-Trieste, Locatelli-Promogest.
Classifica girone Nord
Rane Rosa Como 27; Verona 25; Bologna 24; Trieste 22; Promogest 19, Padova 16; Firenze 14; Locatelli, Varese Olona 9; Rapallo 5.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Pallanuoto lariana domani in vasca Como Nuoto e Pall. Como su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/sport/pallanuoto-lariana-como-nuoto-2/feed/ 0
Continuano le passeggiate della sicurezza di Forza Nuova FOTO http://giornaledicomo.it/attualita/passeggiate-della-sicurezza-forza-nuova-foto/ http://giornaledicomo.it/attualita/passeggiate-della-sicurezza-forza-nuova-foto/#respond Fri, 20 Apr 2018 10:13:48 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45320 Anche in questi giorni sono continuate le passeggiate della sicurezza organizzate da Forza Nuova Lario. Le passeggiate della sicurezza Si sono svolte sul territorio comasco nei Comuni di Mariano Comense, Figino Serenza,  Rovellasca e Montorfano. “Ottimo e positivo riscontro dei cittadini che  incontrano i militanti di FN Lario al loro passaggio. Passeggiate organizzate  a fronte di […]

Continua la lettura di Continuano le passeggiate della sicurezza di Forza Nuova FOTO su Giornale di Como.

]]>
Anche in questi giorni sono continuate le passeggiate della sicurezza organizzate da Forza Nuova Lario.

Le passeggiate della sicurezza

Si sono svolte sul territorio comasco nei Comuni di Mariano Comense, Figino Serenza,  Rovellasca e Montorfano. “Ottimo e positivo riscontro dei cittadini che  incontrano i militanti di FN Lario al loro passaggio. Passeggiate organizzate  a fronte di numerose segnalazioni di cittadini esasperati dai continui furti. Forza Nuova sarà e rimane  sempre nelle strade a fianco dei cittadini. Forza Nuova Lario invita i cittadini a segnalare le zone più a rischio di furti, degrado, spaccio per poter presidiare il territorio” hanno spiegato da Forza Nuova in un comunicato.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Continuano le passeggiate della sicurezza di Forza Nuova FOTO su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/passeggiate-della-sicurezza-forza-nuova-foto/feed/ 0
Omicidio Molteni. Il pm: “Scovazzo delinquente professionale” http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-il-pm-scovazzo-delinquente-professionale/ http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-il-pm-scovazzo-delinquente-professionale/#respond Fri, 20 Apr 2018 09:47:24 +0000 http://giornaledicomo.it/?p=45308 Omicidio Molteni. Il pm: “Scovazzo delinquente professionale” Stamattina l’unica richiesta alla Corte è arrivata dal pubblico ministero Pasquale Addesso. Riguardava la possibilità di identificare Vincenzo Scovazzo come delinquente professionale e di mettere il tutto agli atti, prima che ci fosse la Camera di Consiglio. L’avvocato della difesa Luca Valaguzza, legale del presunto killer, ha fatto […]

Continua la lettura di Omicidio Molteni. Il pm: “Scovazzo delinquente professionale” su Giornale di Como.

]]>
Omicidio Molteni. Il pm: “Scovazzo delinquente professionale”

Stamattina l’unica richiesta alla Corte è arrivata dal pubblico ministero Pasquale Addesso. Riguardava la possibilità di identificare Vincenzo Scovazzo come delinquente professionale e di mettere il tutto agli atti, prima che ci fosse la Camera di Consiglio. L’avvocato della difesa Luca Valaguzza, legale del presunto killer, ha fatto notare l’intempestività della richiesta.

“Le rapine le faceva con la bici”

Proprio Valaguzza aveva descritto il suo cliente nella scorsa udienza come un uomo disperato, all’epoca del delitto, dipendente dall’alcol, tanto da aver toccato i 100 chili di peso.
«Le rapine le faceva con le bici e il cacciavite, altro che con le armi, ma quali armi poteva avere? Non aveva più niente, anche la sua casa era già andata».

“Mi è molto spiaciuto vedere il padre di Molteni in aula”

L’imputato allora faceva una dichiarazione spontanea: «Le parti civili mi hanno definito una persona insensibile, ma durante questo processo mi è molto spiaciuto vedere il papà di Molteni in aula. Purtroppo non posso chiedere scusa, perché non sono stato io».
Valaguzza chiedeva l’assoluzione, in via subordinata con formula dubitativa. «Non ha commesso il fatto».

I video

Le dichiarazioni complete di Scovazzo

La corte si ritira a deliberare

Continua la lettura di Omicidio Molteni. Il pm: “Scovazzo delinquente professionale” su Giornale di Como.

]]>
http://giornaledicomo.it/attualita/omicidio-molteni-il-pm-scovazzo-delinquente-professionale/feed/ 0