Elezioni Regione Lombardia 2018: sarà Attilio Fontana il candidato del centrodestra.

Elezioni Regione Lombardia 2018: Il Carroccio ha detto sì

Il Consiglio nazionale della Lega ha dato il via libera ad Attilio Fontana. Sarà l’ex sindaco di Varese a guidare la coalizione di centrodestra nella corsa alla presidenza di Regione Lombardia. Fontana, questo pomeriggio, per la seconda volta, si era presentato ad Arcore per definire gli ultimi dettagli di questa rivoluzione visto il clamoroso dietro front del governatore uscente Roberto Maroni.

Il Segretario della Lega Lombarda, Paolo Grimoldi annuncia che “Attilio Fontana è stato indicato all’unanimità da tutti i membri del Consiglio Nazionale della Lega Lombarda come candidato governatore per la Regione Lombardia”.

Anche FI s’è convinta

Il Carroccio non ha mai avuto dubbi e ha sempre considerato l’ex sindaco come la persona in grado di raccogliere l’eredità di Maroni. La visita a casa di Silvio Berlusconi è stata propedeutica anche a cancellare qualche dubbio che circolava soprattutto tra le fila di Forza Italia, visto che Fontana nei primi sondaggi appare molto distante da Mariastella Gelmini. Gli azzurri, infatti, dopo la defezione di Maroni, volevano fosse proprio l’ex ministro dell’Istruzione a guidare la coalizione di centrodestra. Il Carroccio, però, non ha voluto sentire ragioni.

Leggi anche:  Elezioni politiche, Candiani: "Con noi sostegno alle zone di frontiera"

Chi è Fontana

Attilio Fontana, 65 anni, sposato e padre di tre figli, è un leghista della prima ora. La sua carriera politica inizia nel 1995 quando diventa sindaco di Induno Olona. Dal 2000 al 2005 è stato eletto consigliere regionale e ha ricoperto la carica di presidente del Consiglio regionale lombardo. Quindi è diventato sindaco di Varese nel 2006 restando alla guida del Comune per ben dieci anni. E’ stato anche presidente di Anci Lombardia. E’ molto legato a Roberto Maroni ma anche Giancarlo Giorgetti, entrambi varesini.

La prima dichiarazione a caldo

“Ringrazio il movimento per la fiducia espressa nei miei confronti, sono onorato e darò il massimo per la nostra Lombardia. Prenderò immediatamente contatti con tutti gli alleati del centrodestra che spero di incontrare entro la giornata di domani”.