Nella notte si sono chiusi gli spogli delle schede elettorale in tutti i Comuni della Provincia di Como. Non sono previsti ballottaggi visto che al voto sono andati Comuni sotti i 15mila abitanti.

Elezioni Comunali 2018: i risultati nel Comasco

Sono tre i Comuni che saranno commissariati. La legge infatti dice che se a presentarsi alle elezioni c’è una sola lista le votazioni saranno valide solo e unicamente se si presente alle urne il 50% più uno degli aventi diritto al voto. Non è stato così a Carugo, dove Daniele Colombo, sindaco uscente, si è fermato al 42,32%. Stesso discorso per Sorico dove l’unica lista a presentatasi alle elezioni amministrative era guidata dal sindaco uscente Ivan Tamola. Insufficiente il numero dei votanti che sono risultati essere il 28,94% (352 in tutto) degli aventi diritto. Anche il Comune di Cassina Rizzardi sarà commissariato. A presentarsi alle elezioni c’era una sola lista il cui candidato sindaco era Piergiorgio Bonino.  Alla chiusura delle urne il dato si è però fermato al 45,01%.

I Comuni dell’Erbese: due riconferme

A Lurago d’Erba confermato il sindaco uscente Federico Bassani, 39 anni, primo cittadino. A Lambrugo resta in sella Giuseppe Costanzo, della lista “Progetto per Lambrugo”.

Leggi anche:  Sottopasso ferroviario: il commento del Pd Turate

I Comuni dell’Olgiatese

Già detto della sorte che spetterà a Cassina Rizzardi, per quanto riguarda invece Bulgarograsso il primo cittadino è Fabio Chindamo sostenuto dalla lista “Bulgaro Nuova”.

Bassa Comasca

Luigi Monza è, di nuovo, il sindaco di Mozzate. L’ufficialità è arrivata poco dopo l’1.00.

I Comuni del Lago

A Montemezzo si tiene la carica di sindaco Gian Luigi Spreafico, così come Roberto Pozzi trionfa a Laglio. I cittadini di Cernobbio hanno scelto Matteo Monti della lista civica “Cernobbio in testa”. Mentre San Siro sarà guidato da Claudio Raveglia. Per il nuovo Comune di Centro Valle Intelvi il primo sindaco della storia è Mario Pozzi, sostenuto dalla lista civica “In Comune per il bene comune”, che ha ottenuto il 73,66% delle preferenze. Infine Carlazzo è l’unico Comune del comasco ad aver eletto come primo cittadino una donna: si tratta di Piera Antonella Mazza.

Rivivi tutta la cavalcata elettorale