Italia Rugby secondo stop per la lariana ai Mondiali. 

Italia Rugby la comasca Magatti segna ma vince l’Inghilterra

Non basta una grande Maria Magatti all’Italia per evitare il secondo ko ai Mondiali femminili di Rugby. Nel secondo incontro del Girone B della Women’s Rugby World Cup le azzurre ieri sono state battute dalla corazzata Inghilterra per 56-13. Si sapeva che al Billings Park di Dublino serviva una vera impresa per l’ItalRugby e il campo non ha fatto sconti. Le inglesi infatti sono partite subito forte piazzando in pochi minuti un 10-0 terrificante. Azzurre però che non si sono disunite e hanno accorciato le distanze sul 12-3 con un calcio piazzato trasformato da Veronica Schiavon. Nel momento migliore dell’Italia è salita così in cattedra proprio la lariana Maria Magatti che al 23′ ha fatto breccia nella difesa inglese segnando una meta fantastica che ricorderà a lungo. Sul 12-8 le britanniche colpite nell’orgoglio hanno tirato fuori le unghie allungando e fissando il punteggio al termine del primo tempo sul 22-8.

Nel secondo tempo infortunio per Magatti

Ripresa emozionate e ricca di segnature con 4 mete nell’arco di 16 minuti: l’Inghilterra ruggisce con Taylor e Scarratt ma l’Italia prova a restare in partita con la seconda meta personale iridata di Elisa Giordano prima che al 56’ Waterman porti il risultato sul 39-13. Purtroppo al 65’ sul punteggio di 46-13 Maria Magatti è costretta a uscire dal campo per un infortuniuo alla spalla lasciando così l’Italia in 14. Così nei minuti finali l’Inghilterra ha potuto dilagare con le mete di Thompson e Wilson-Hardy fissando il risultato finale sul 56-13. Ora l’Italia tornerà in campo per il terzo e ultimo match della Pool B giovedì 17 agosto alle 14.45 locali (15.45 italiane) all’”UCD Park” di Dublino contro la Spagna per provare a centrare il primo successo iridato.

Il tabellino di Inghilterra – Italia 56-13 (22-8)

Marcatori: p.t. 9’ m. Scarratt (5-0); 15’ m. Matthew tr. Scarratt (12-0); 19’ c.p. Schiavon (12-3); 23’ m. Magatti (12-8); 27’ m. Thompson (17-8); 39’ m. Cokayne (22-8); s.t. 45’ m. Taylor (27-8); 48’ m. Scarratt tr. Scarratt (34-8); 52’ m. Giordano (34-13); 56’ m. Waterman (39-13); 64’ m. Waterman tr. Reed( 46-13); 77’ m. Thompson (51-13); 79’ m. Wilson-Hardy (56-13)

Inghilterra: Waterman; Thompson, Scarratt (cap) (62’ Jones), Burford (41’ McLean), Wilson Hardy; Reed, Hunt (60’ Mason); Matthews (62’ Hunter), Packer (21’-30’ Millar-Mills) (62’ Millar-Mills), Noel-Smith; Alderoft, Taylor; Lucas (67’ Cleall), Cokayne (62’ Kerr), Clark (62’ Cornborough). All. Middleton

Italia: Furlan; Sillari (55’ Stefan), Cioffi (61’ Madia), Rigoni, Magatti; Schiavon (41’ Zangirolami), Barattin (cap.); Giordano (57’ Gaudino), Locatelli, Arrighetti; Trevisan (57’ Ruzza), Fedrighi (66’ Tounesi); Gai (61’ Cucchiella), Bettoni (66’ Giacomoli), Ferrari. All. Di Giandomenico

Arb. Tim Backer (HKRU)

Tutti i risultati della Pool B:

1° turno: Italia-Usa 12-24, Inghilterra-Spagna 56-5; 2° turno Inghilterra -Italia 56-13, Usa -Spagna 43-0.

Classifica Pool B: Inghilterra. Usa 10; Italia, Spagna 0.