Il coach Cominetti della Pool Libertas Cantù ha confermato Robbiati.

Robbiati ancora nella Pool Libertas

La cosiddetta “muraglia canturina” sarà completata proprio dal centrale confermato da Cominetti. Si tratta di Gabriele Robbiati che parteciperà alla sesta stagione del Cantù, dopo la pausa presso Anversa nella stagione 2016-2017. Oggi Robbiati è confermato e definito il miglior muro della serie A2 negli ultimi anni.

Le parole del coach

“Sono felicissimo per la conferma di Gabriele, perchè è un giocatore che conosce bene l’ambiente. Lui è un guerriero e lo ha sempre dimostrato. E’ un giocatore che si è sempre dato per la squadra. Fa del muro la sua forza, e spero che anche nel prossimo campionato dimostri ancora quello che ha fatto vedere nella stagione passata, e cioè di essere un punto di riferimento nella nostra fase break, dove è molto attento sia in fase di battuta che di muro”.

“Per me Cantù è una seconda casa”

Queste le parole di Robbiati in merito alla sua seconda nomination come centrale: “Sono molto felice, per me Cantù è una seconda casa. L’obiettivo sarà quello di migliorarsi rispetto all’anno scorso, ma il prossimo sarà un campionato duro, perchè ci saranno 28 squadre, ci saranno tante squadre che lotteranno per la salvezza, e ce ne saranno molte a lottare per entrare nelle prime cinque e fare parte della prossima serie A con la riforma dei campionati”.

Leggi anche:  Pool Libertas le prime parole del neoacquisto

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU