Si è arrivati a fine stagione ed è giunto il momento di tirare le somme anche per la Pool Libertas Cantù. Dopo la cena, il presidente della squadra Ambrogio Molteni ha tirato le somme della stagione.

Una squadra più giovane

Come ogni anno, si è svolta la cena insieme presso il ristorante “Il Castello” di Cermenate. Alla presenza della squadra, dello staff tecnico, medico e dirigenziale, dello sponsor Cassa Rurale e Artigiana di Cantù, il presidente Ambrogio Molteni ha preso la parola.

“Quando abbiamo presentato la squadra a inizio settembre, presso la sede della Cassa Rurale e Artigiana di Cantù, abbiamo detto che l’obiettivo della stagione era di salvarci. Il motivo era perché avevamo una squadra più giovane rispetto allo scorso anno, ma con i problemi di discontinuità di risultati. Quest’anno, l’obiettivo ci sembrava una scommessa. Devo dire che Luciano Cominetti, tutto il suo staff e tutti quelli che hanno collaborato hanno fatto un ottimo lavoro”.

Niente playoff né playout

Molteni continua, evidenziando i payout evitati e i playoff mancati:”Abbiamo fatto un buon campionato, siamo stati forse un po’ penalizzati nella seconda fase, perché siamo sì arrivati sesti, ma abbiamo rischiato di disputare i play off, sfiorando l’ingresso nelle prime quattro. Il fatto di dover ricominciare da zero nella Pool B ci ha fatto ancora fare un certo tipo di lavoro. Siamo arrivati a concludere la stagione senza fare i play out, evitando le ultime due posizioni, che avrebbero comportato un aumento dei costi legati alle trasferte in aereo in periodo pasquale. Inoltre, sarebbe stato un ulteriore dispendio di energie sia finanziarie che fisiche, con i giocatori costretti a trasferte lunghe e a tante partite in pochi giorni”.

Leggi anche:  Basket C Silver colpo corsaro Gorla che impatta la serie

Molteni conclude con i ringraziamenti alla squadra e allo staff:”Devo ringraziare tutti, in modo particolare i nostri giovani perché sono cresciuti in molto e in maniera positiva, essendo per la maggior parte giocatori che arrivavano dalla serie B”.

La pausa di coach Cominetti

Infine, coach Luciano Cominetti ha concesso ai ragazzi una settimana di riposo a tutti gli atleti prima di ricominciare gli allenamenti dopo le feste pasquali

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU