Yaka Volley: sconfitta senza replica.

Derby contro Saronno

Il derby tra Yaka e Saronno vedo i saronnesi uscire vincitori a testa alta, lo Yaka alza bandiera bianca dopo 3 set nei quali i padroni di casa hanno sofferto troppo il servizio avversario, offrendo quindi un gioco scontato contro una formazione che sbaglia veramente poco e si evidenzia in questo campionato in assoluto come la squadra da battere. Coach Taiana, privo di Lualdi precauzionalmente a riposo per una leggera infiammazione al ginocchio, ha cercato alternative, ma gli ospiti si sono ampiamente meritati il primo posto in classifica riuscendo a opporsi sempre nel modo migliore.

La partita: il primo set

Taiana parte col sestetto con Regattieri in palleggio, Favaro opposto, Tascone e Reggiori centrali, Gasperini e Bollini schiacciatori con Muselli libero. In avvio di gara di gara Saronno forza al servizio portandosi avanti 0-2, Favaro sblocca la situazione e lo Yaka trova il pareggio a 4 grazie al servizio di Reggiori, Tascone si prende il 5-4, ma su 2 errori yakesi arriva il nuovo vantaggio degli ospiti 7-11 che forzando al servizio si porta avanti 8-14, Gasparini sblocca la situazione e dai 9 metri Regattieri recupera qualche punto (11-14), ma Saronno trova il nuovo break 11-18, sul 13-20 Taiana manda in campo Stella al posto di Gasparini (bersagliato in ricezione ), Favaro si prende il 14-20, ma Saronno gioca bene tenendo lo Yaka a distanza trovando il setball 17-24, Favaro lo annulla con coraggio Regattieri cerca Reggiori (19-24), ma Saronno chiude 19-25.

Secondo set

Ancora Saronno parte bene nel secondo set trovando subito il vantaggio 0-3 grazie al servizio, lo Yaka con Gasparini trova il -1 (2-3), Saronno allunga ancora 4-7, ma Bollini e Favaro rimettono lo Yaka in gioco (6-7), ancora Saronno avanti 6-9, ma ancora Bollini rimette lo Yaka in corsa 8-9, ma Saronno gioca molto bene e sbaglia poco volando avanti 8-16 e 9-19, una bella difesa di Regattieri e un muro di Favaro pare risveglino lo Yaka (12-19), l’ace di Gasparini per il 14-20 ancora Favaro pare rimettere lo Yaka in corsa (16-20) costringendo gli ospiti a chiamare time-out, ma Saronno si sblocca subito gestendo il vantaggio e arrivando prima al setball 18-24, lo Yaka lo annulla, ma Cafulli chiude subito 19-25.

Leggi anche:  Under 14, Yaka Volley sconfitta da Busto Arsizio

Terzo parziale

In avvio di terzo set lo Yaka con Favaro si porta avanti 2-1, Bollini si prende il 5-2, Saronno non sta a guardare e pareggia i conti a 6 trovando il vantaggio 7-8, forzando al servizio e serrando bene a muro gli ospiti si portano avanti 8-13 con Taiana che rimette in campo Stella al posto di Gasparini, proprio il nuovo entrato trova il giusto attacco e l’ace che valgono l’12-14, ma Saronno reagisce bene trovando ancora nel servizio l’arma in più e si porta avanti 13-19, lo Yaka reagisce trovando il -3 (16-19) e con Tascone a muro trova il -2 (18-20), sul servizio di Bollini Stella trova il -1 (19-20),, ma Saronno trova ancora la giusta reazione (19-22), l’errore di Favaro porta Saronno 19-23 con Saronno che trova il setball 19-24, Tascone lo annulla, Stella si ripete, ma Cafulli chiude il match 21-25.