Sconfitta al tie-break per lo Yaka Volley serie C: a spuntarla è il Volley Adro Palazzolo.

Decisivo il quinto set

Primo match dell’anno per lo Yaka che si misura contro i bresciani di Palazzolo, terzi in classifica a soli 3 punti dalla vetta e oltretutto con una partita da recuperare. Nei primi 2 set lo Yaka soffre troppo contro un avversario che merita ampiamente l’alta posizione in classifica, nel terzo però lo Yaka stupisce con una prestazione sopra le righe, ma il capolavoro yakese è il quarto set con lo Yaka che, sotto 18-23, ribalta completamente la situazione strappando la vittoria del parziale ai vantaggi. Nel quinto esce la maggior determinazione dei bresciani che vanno a chiudere il set 9-15.

La cronaca

Coach Dell’Ernia scende in campo con la formazione con Ferrario in palleggio, Tosi opposto, Rodini e Calò al centro, Daverio e Caletti schiacciatori , Garcia Moreno libero
Primo set e subito lo Yaka avanti 3-1 con Rodini e Daverio, ma gli ospiti ribaltano la situazione (4-7) grazie anche a qualche errore di troppo dei padroni di casa, Daverio sblocca la situazione, ma ancora gli ospiti diventano più concreti difendendo meglio e portandosi avanti 8-16, Mattiroli prova a cambiare le carte in tavola, dentro Roncoroni al posto di Tosi con Ferrario spostato nel ruolo di opposto, mail divario è ampio e i bresciani chiudono 15-25.
In avvio di secondo set lo Yaka appare più concentrato, Brescia si porta subito avanti 2-5, ma lo Yaka resta incollato (6-7) firmato da Caletti , (8-9) Calò, ancora i bresciani tornano avanti 8-11 e allungano 11-15 rimanendo più compatti e sbagliando meno rispetto agli yakesi che comunque ci credono e lottano fino a portarsi a -1 (15-16) grazie alla doppietta firmata da Tosi, ma ancora Brescia scappa avanti 18-22 costruendo la sua vittoria 20-25 sulla maggiore determinazione e su qualche errore di troppo degli yakesi. Scende in campo più convinto lo Yaka nel terzo set e si porta avanti 4-0 con Daverio e 2 ace di Caletti, i bresciani fermano il gioco, ma lo Yaka continua imperrito la sua corsa volando avanti 7-0 con Calò, lo ora ci crede e il muro di Tosi e Calò scrive 10-2 sul tabellone, sul 14-6 Dell’Ernia manda in campo Roncoroni al posto di Tosi, Ferrario torna opposto e firma il 17-8, il muro a uno di Daverio vale il 19-11, gli yakesi tengono a distanza i bresciani, il set 24-15 lo firma Daverio che poi, dopo una bella difesa di Moreno Garcia, va a chiudere il set 25-15.
Brescia non lascia sorprendere in avvio di quarto set e si porta avanti 2-5, la fucilata di Daverio rimette in corsa lo Yaka (5-6), trovando il pareggio a 6 con Tosi, ma i bresciani giocano meglio e si portano ancora avanti 7-11, l’ace di Tosi vale il -2 (9-11), ma grazie a un buon gioco e qualche errore di troppo degli yakesi gli ospiti si riportano avanti 12-18, lo Yaka trova buon gioco, ma non basta (17-21), l’ace di Caletti vale il -3 (20-23), finale incandescente con lo Yaka che sul servizio di Caletti e sulle difese di Moreno Garcia costruisce il -1 (22-23) firmato da Daverio, mentre senza paura Calò firma il pareggio a 23, mentre il setball 23-24 arriva su un errore ( uno dei pochi ) degli ospiti, Brescia lo annulla, ma Ferrario chiama Calò al nuovo setball e proprio calò dai 9 metri senza paura trova l’ace della vittoria 24-26.
L’avvio del quinto set vede i bresciani portarsi subito avanti 1-2, ma gli yakesi lottano trovando il pareggio a 3, sul 4-4 Dell’Ernia manda in campo Caspani al servizio al posto di Daverio, ma Brescia si porta avanti 4-6, Rodini firma il -1 (5-6) e lo Yaka a muro si prende il pareggio a 6, e Ferrario chiama Calò alla veloce che vale il vantaggio 7-6, ma sono gli ospiti primi al cambio di campo avanti 7-8, Caletti di forza si prende il pareggio a 8, dentro Roncoroni al posto di Tosi, con Brescia che trova il nuovo vantaggio 8-10, spettacolare la legnata di Caletti che vale il nuovo -1 (9-10), ma Brescia allunga 9-12 andando a chiudere il set 9-15.

Leggi anche:  Mariano calcio vittorioso alla ripresa del Campionato

Il commento del coach

Alla fine del match Coach Lorenzo Dell’Ernia commenta così: “La formazione avversaria è sicuramente di gran livello, credo il migliore visto fino ad ora, per noi è stato un bel test soprattutto per i ragazzi che giocano in Under 18, entrando nel merito della gara dopo i primi 2 set dove abbiamo sofferto troppo senza riuscire a reagire nel terzo e nel quarto abbiamo battuto meglio e contrastato il loro gioco, in ogni caso resta una buona prestazione di tutto il gruppo”.

Il tabellino

Yaka Volley S.U. Malnate 2 – Volley Adro Palazzolo 3

Parziali set: 15-25, 20-25, 25-15, 24-26, 9-15

Yaka Volley: Ferrario 4, Tosi 8, Calò 12, Rodini 7, Daverio 20, Caletti 10, Garcia Moreno (L), Roncoroni (K), Caspani N.E. Tarabolo, Somaini, Pinna, Bernasconi
Allenatori: Alessandro Mattiroli e Lorenzo Dell’Ernia – Dirigente: Antonio Lisca