Manca ormai meno di un mese all’arrivo del Giro d’Italia a Como. Il prossimo 26 maggio il fiume di ciclisti arriverà sul lungolago a 32 anni dall’ultima volta. Un evento per il quale la città si sta preparando in grande stile.

Giro d’Italia a Como

“Una giornata importante” l’hanno definita in conferenza stampa l’assessore allo Sport Marco Galli e alla Cultura Carola Gentilini alla quale la città si sta preparando grazie a un mese ricco di eventi organizzati da Fondazione Alessandro Volta.

“Abbiamo pensato di preparare, anche culturalmente, la città a questo momento sportivo. E’ infatti essenziale sia per generare consapevolezza del rilievo di tale manifestazione sia per attivare in ognuno di noi i positivi valori quotidiani che potrebbe portare uno sport come il ciclismo – ha spiegato Luca Levrini, presidente della Fondazione – Il Giro d’Italia non è solo un evento sportivo, piuttosto è un momento che ci permette di riflettere su alcuni aspetti che riguardano la cultura dello sport. Tra questi la tradizione sportiva italiana e del nostro territorio, il valore dello sport come profondo sacrificio e sana competizione, la partecipazione collettiva e popolare a un evento, la salute, l’ecologia e sostenibilità del muoversi con una bicicletta”.

Un grande evento al quale darà supporto anche il Museo del Ghisallo il cui presidente, Antonio Molteni, ricorda la centralità della manifestazione. Sarà davvero eccezionale il ritorno mediatico per la città di Como del passaggio del Giro: per un paio d’ore la città sarà in diretta tv in un centinaio di Paesi del mondo”. E Molteni conclude: “Il ciclismo porta turismo. Noi del Museo lo sappiamo bene. Il Museo è posto sulla cima di una salita dove non arriva alcun mezzo eppure abbiamo avuto quest’anno 13mila visitatori di cui la metà stranieri. Sono arrivati perfino dall’Alaska”.

Gli eventi: i talk

Tre talk show allo Yacht Club Como (viale Puecher 11, Como), tutti dalle ore 18:30.

SALUTE, SPORT SOSTENIBILE E AMBIENTE, giovedì 9 maggio
Interverranno: Maurizio Casasco, presidente FMSI (Federazione Medico Sportiva Italiana) e EFSMA (European Federation of Sports Medicine Associations); Adriana Spazzoli, presidente Fondazione Sodalitas, direttore Marketing e Comunicazione Mapei Group; Roberto Spata, velista, più volte vincitore di campionati Italiani, Europei e del Mondo. L’incontro sarà moderato da Pier Augusto Stagi, direttore responsabile del mensile Tuttobiciweb.

Saranno presenti: Paolo Bettini, già Commissario Tecnico della Nazionale ciclismo su strada, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004 e campione del Mondo 2006 e 2007; il ciclista professionista Luca Paolini, che alle spalle ha una lunga carriera (dal 2000 al 2015) con 23 successi: vincitore Giro del Piemonte 2002, freccia del Brabante 2004, medaglia di Bronzo ai mondiali Verona 2004. Entrata libera previa iscrizione su: talk9maggio.eventbrite.it

INNOVAZIONE E TECNOLOGI, martedì 14 maggio
Interverranno: Davide Cassani, Supervisore Tecnico delle Nazionali di Ciclismo; Ernesto Colnago, costruttore e fondatore della Colnago; Monica Santini, amministratore delegato Maglificio Santini. L’incontro sarà moderato da Riccardo Magrini, ex professionista e ds, commentatore tecnico di Eurosport “la casa del ciclismo in Tv”. Ospite illustre, il campione Gianni Bugno vincitore di due Mondiali (1991, 1992), vincitore di un Giro d’Italia (1990) e di numerose corse importanti fra le quali una Milano-Sanremo (1990) e un Giro delle Fiandre (1994). Entrata libera previa iscrizione su: talk14maggio.eventbrite.it

ETICA E SOLIDARIETÀ, venerdì 24 maggio
Incontro organizzato in collaborazione con Casa Opera Don Guanella, Lecco e Yacht Club Como. Con il patrocinio di Panathlon International Club Como e il sostegno di Borgini Jersey.
Interverranno: Maurizio Monego, vicepresidente del Comitato Internazionale Fair Play, già presidente commissione scientifico-culturale Panathlon International; Don Agostino Fasson, Casa Opera Don Guanella, Lecco; Beppe Dossena, Special Team già Associazione Cerchio Azzurro. L’incontro sarà condotto dal giornalista Edoardo Ceriani, capo redattore pagine Sport ‘La Provincia’ di Como e panathleta.

Saranno presenti: Paolo Maldini: già difensore nel Milan, direttore sviluppo strategico area sport Milan e presidente Special Team; il campione Claudio Chiappucci vincitore della Milano-Sanremo (1991), di due Giri del Piemonte (1989 e 1995), di tappe al Tour de France e al Giro d’Italia; Paolo Savoldelli, campione vincitore di due edizioni del Giro d’Italia (2002 e 2005), imprenditore, opinionista e commentatore televisivo; Alberto Cova, mezzofondista vincitore della medaglia d’oro nei 10.000 metri ai Giochi Olimpici di Los Angeles 1984. Entrata libera previa iscrizione su: talk24maggio.eventbrite.it

Leggi anche:  Mostra Artigianato Erba i vincitori del concorso letterario

Il Giro a scuola

Nel mese di maggio sarà distribuito agli studenti delle scuole secondarie di primo grado del Comune di Como un libretto – con testi a cura del giornalista Nicola Nenci del quotidiano La Provincia – che racconta il Giro d’Italia descrivendone la storia, la tappa che arriva a Como, le relazioni con la salute e l’ecologia; importanti saranno i richiami al nostro territorio, in particolare al Museo del Ghisallo e alla figura di Fabio Casartelli, campione olimpico di ciclismo (corsa in linea), prematuramente scomparso a causa di una caduta al Tour de France. Il racconto è arricchito da un intervento del campione Vincenzo Nibali. La consegna dei libretti nelle scuole sarà a cura degli studenti di Scienze Motorie dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Il film

Giovedì 23 maggio, ore 20.30, Cinema Gloria (via Varesina 72, Como). Proiezione di “Wonderful losers: a different world”, un film di Arūnas Matelis, girato durante il Giro d’Italia 2015, testimonianza che esalta il ruolo dei gregari, coloro che fanno la differenza in una gara ciclistica e che sacrificano le proprie carriere e vittorie personali per i loro compagni. Candidato a partecipare agli Oscar 2019 quale miglior film straniero e miglior documentario. Biglietti disponibili su: 23maggio.eventbrite.it.

La mostra

Da sabato 4 a lunedì 27 maggio al Palazzo del Broletto e nelle vie del centro di Como saranno allestite due sezioni della mostra, una riguardante il Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo e una che proporrà alcuni scatti del fotografo Fabrizio Delmati. La prima, “Temporary Ghisallo Museum”, al Broletto offrirà un viaggio speciale tra cimeli, immagini, voci e videoproiezioni. Si vedranno e vivranno ricordi, emozioni, maglie e biciclette, pezzi unici della collezione del museo del Ghisallo di Magreglio, con fotografie e filmati. Al centro di questa mostra ci saranno alcune biciclette particolarmente importanti per la loro storia che evocano le grandi imprese sportive ed umane dei tre uomini che hanno fatto la storia del ciclismo: Coppi, Bartali e Magni.

La seconda sezione, “2 ruote rosa”, sarà una mostra diffusa della collezione di fotografie di Fabrizio Delmati, dal Broletto a Porta Torre, passeggiando tra i negozi delle vie dello shopping nel centro storico di Como. Una carrellata di immagini sulla più bella corsa del mondo, dagli anni Sessanta ai nostri giorni. Campioni, gregari, meccanici, massaggiatori, salite, discese, paesaggi. In esposizione anche le maglie dei campioni e delle squadre. Al Broletto saranno esposte 26 immagini a colori che ripercorrono dagli anni Sessanta ai nostri giorni la fantastica storia dello spettacolo sportivo più seguito in 21 giorni. Nelle vie dello shopping 70 immagini in bianco e nero racconteranno le emozioni delle gare del giro tra gioia, fatica e dolore. In alcune vetrine saranno esposte le maglie delle squadre che hanno partecipato alle precedenti edizioni del Giro.

Gli eventi in mostra:
Sabato 4 maggio, dalle 15 alle 17 “Le bande suonano il Giro d’Italia”, marching band per le vie dello shopping;

Venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio dalle 10 alle 20 in Piazza Duomo “Auto d’epoca della polizia stradale”: saranno in esposizione i mezzi storici della polizia stradale utilizzati nelle edizioni della gara;

Sabato 25 maggio dalle 10 alle 20 in Piazza Verdi “Ciclobaby”: in strada con il gruppo sportivo di Alzate Brianza gincana per piccoli ciclisti e tour guidato alla mostra diffusa lungo le vie dello shopping.