Gli esiti dell’Invalsi 2018 evidenziano una differenza sostanziale da regione a regione.

Invalsi 2018

Le prove Invalsi sono state sostenute la scorsa primavera dagli studenti di seconda e quinta elementare, di terza media e di seconda superiore. Il metro di giudizio sono le indicazioni nazionali richieste. La Lombardiariesce ad ottenere il quarto posto. Davanti a lei, solo Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria. Il Sud invece occupa le ultime posizioni: un dato che sottolinea ancor di più il grande divario tra Nord e Sud. In Campagnia, Calabria, Sicilia e Sardegna più della metà degli studenti sono ad un livello inferiore da quello richiesto. Alla luce di questi dati, il commento del ministro dell’istruzione Marco Bussetti è stato: “Ci vorranno interventi”.

Divario Nord e Sud

I risultati sono quindi estremamente differenti a seconda delle regioni, però c’è un qualcosa che accomuna tutti i ragazzi: la loro capacità di usare il computer. Infatti, quest’anno le prove Invalsi i ragazzi della scuola media e superiore le hanno sostenute al computer e nessuno sembra aver riscontrato alcun problema.

Leggi anche:  Pallacanestro Cantù il ritiro termina con una vittoria