La Base del 118 e dell’Elisoccorso di Villa Guardia ieri, giovedì 21 novembre 2019, ha ospitato 33 alunni della scuola Primaria di Civenna (classi 3, 4, 5a elementare) e 37 alunni della scuola Secondaria di Nesso (classi 1, 2, e 3a media) per un mini open day.

70 studenti hanno visitato la Base dell’Elisoccorso e del 118

Il personale della struttura, sede anche della SOREU – Sala Operativa Regionale Emergenza Urgenza dei Laghi, ha coinvolto gli studenti in un tour didattico-illustrativo del sistema di Soccorso in Regione Lombardia. Sono stati spiegati il sistema della chiamata al NUE 112 con la possibilità di utilizzo dell’app WhereAreU, il Soccorso Sanitario di
Urgenza ed Emergenza 118 e l’attivazione dell’intervento con l’elicottero. Bambini e ragazzi hanno avuto poi la possibilità di visitare la Sala Operativa e conoscere da vicino altre realtà coinvolte nel soccorso grazie alla presenza di una rappresentanza del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), dei Vigili del Fuoco e dei gruppi OPSA-Operatori Polivalenti di Salvataggio in Acqua, che hanno fornito informazioni sull’organizzazione del soccorso in luoghi impervi o boschivi e nei corsi d’acqua e nel lago.

Leggi anche:  Scuola Novedrate: la prima intervista dei piccoli giornalisti

Simulazione di un soccorso sanitario

Alunni e insegnanti sono stati poi protagonisti di una simulazione di soccorso sanitario, in tutte le fasi, dalla chiamata al NUE 112 fino all’intervento di ambulanza e mezzo di soccorso con medico e infermiere, grazie alla collaborazione delle Associazioni dei Volontari del Soccorso di Bellagio e del SOS di Canzo-distaccamento di Nesso, nonché di personale tecnico e sanitario del 118 e della SOREU. E’  seguita una dimostrazione su come comportarsi in caso una persona sia colta da improvviso malore (posizione laterale di sicurezza per gli alunni della Scuola Primaria e manovre di rianimazione cardio-polmonare per gli alunni della Scuola Secondaria). La giornata si è conclusa con le “Soccorriadi”, che prevedono test e prove pratiche di soccorso, e la consegna di un attestato di partecipazione  all’evento.