Il Comune di Cabiate ha deciso di dipingere di rosso una panchina nella zona della cittadella della cultura in onore e nel rispetto di tutte le donne.

A Cabiate una panchina rossa in onore delle donne

Questo il post pubblicato su Facebook dell’Amministrazione comunale per celebrare l’iniziativa.

“Le donne hanno ricevuto da parte degli Dei la stessa identica ragione degli uomini: quella ragione della quale ci serviamo gli uni nei confronti degli altri e grazie alla quale pensiamo a ciascuna faccenda, determinando se è un bene o un male, se è una cosa bella o brutta. La femmina e il maschio hanno similmente le stesse sensazioni: vedere, udire, odorare e le altre. Sia l’uno che l’altra hanno similmente le stesse parti del corpo, e nessuno dei due ne ha più dell’altro. Inoltre, il desiderio della virtù e la naturale disposizione ad appropriarsi di essa non nasce soltanto negli uomini ma anche nelle donne; giacché le donne non meno degli uomini sono nate per dare il loro beneplacito alle opere belle e giuste e per vilipendere quelle opposte. Stando così le cose, perché mai agli uomini si converrebbe il ricercare e il considerare il modo di vivere bene, il che è appunto il filosofare, e invece ciò non si converrebbe alle donne?”. Gaio Musonio Rufo (30-100 ca, Diatribe, III, 9).