Mercoledì 15 maggio, alle 18, all’Auditorium Giuseppe Scacchi in via Giuseppe Parini 16, a Como verrà presentato il libro “Il ritiro sociale negli adolescenti – La solitudine di una generazione iperconnessa” con l’autore Matteo Lancini.

A Como la presentazione del libro “Il ritiro sociale negli adolescenti” di Matteo Lancini

Il fenomeno del ritiro sociale acuto riguarda quegli adolescenti che, a partire da una fobia scolare, abbandonano le relazioni amicali e tutti i contatti sociali per rinchiudersi nella loro stanza. Questi giovani riducono progressivamente al minimo i loro contatti con persone reali, sostituendoli in genere con relazioni virtuali e con una frenetica attività su internet. Emerso inizialmente in Giappone, dove ha avuto una larghissima diffusione, si sta ora diffondendo in tutto l’Occidente, interessando soprattutto i giovani maschi.

Nel suo nuovo libro Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta di formazione psicoanalitica, Presidente della Fondazione Minotauro di Milano e docente presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università Milano-Bicocca, approfondisce questo fenomeno ancora poco conosciuto, ma in costante aumento anche nel territorio comasco.

L’incontro, organizzato dalla Fondazione VSM, che opera per sostenere le attività di ricerca scientifica di Villa Santa Maria SCS, Centro multiservizi di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza con sede in Tavernerio (Como), è patrocinato dal quotidiano La Provincia e dall’ASST Lariana e sarà moderato da Diego Minonzio, Direttore de La Provincia. Alla discussione con l’autore parteciperanno Franco Castronovo, Referente BES/DSA e Disabilità dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Como, Sabrina Colombo, imprenditrice mamma di due figli adolescenti e fondatrice di mastermamma.it, Patrizia Conti, Responsabile dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’ASST Lariana e Gaetana Mariani, Presidente e Direttore Generale di Villa Santa Maria SCS.

Leggi anche:  Capitan Acciaio a Como per spiegare l'importanza della raccolta differenziata

Chi è Matteo Lancini

Matteo Lancini è psicologo e psicoterapeuta di formazione psicoanalitica. Presidente della Fondazione Minotauro di Milano e dell’AGIPPsA e docente presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università Milano-Bicocca e presso la Scuola di formazione in Psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto del Minotauro.

Nel suo nuovo libro affronta il fenomeno ancora poco conosciuto, ma in costante aumento, degli adolescenti e pre-adolescenti che progressivamente riducono la propria vita sociale fino al punto da non uscire più dalla propria camera nemmeno per frequentare la scuola. Il loro unico contatto con il mondo esterno diventa il web.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU