“Secondo me Orticolario è straordinario soprattutto per due aspetti: da una parte ci sono piccoli stand di persone che lavorano tutto l’anno e portano qui le loro piante, sono tutti sorridenti perché fanno un lavoro che fa bene allo spirito – ha affermato l’architetto paesaggista Paolo Burgi – Dall’altra parte ci sono migliaia di persone che vanno “a caccia di piante” un’attività che li rende felici e gli fa dimenticare i problemi quotidiani”. Burgi citando i “cercatori di piante” del “Diario di Oaxaca” di Oliver Sacks, ha fotografato perfettamente l’atmosfera che si respira ad Orticolario: persone sorridenti che si emozionano davanti ad un’ortensia, discutono di rose e si trascinano carrellini ricolmi di piante che troveranno spazio nei loro giardini.

A Villa Erba inaugurata l’edizione di Orticolario 2019

A Paolo Burgi è stato assegnato il premio “Per un giardinaggio evoluto 2019”, la premiazione ha dato il via ufficiale alla manifestazione. A fare gli onori di casa il presidente di Orticolario Moritz Mantero che ha ricordato Emilio Trabella tra i fondatori dell’evento al quale è dedicata questa edizione: “Emilio ci manca, abbiamo passato dieci anni insieme, oggi con tutta la squadra di Orticolario quando dobbiamo prendere delle decisioni, ci chiediamo sempre: cosa farebbe Emilio?”

Leggi anche:  Sanità parere favorevole della Commissione al piano strategico dell’ATS Insubria

LEGGI ANCHE >> Orticolario 2019 al via: ComoZero cartaceo vi aspetta con tante sorprese

Burgi ha ricevuto una calla realizzata dall’artista Nicola Salvatore: “Vi ringrazio per questo riconoscimento per il mio lavoro – ha commentato Burgi – La calla è il fiore preferito di mia moglie, dietro ogni uomo c’è una donna, e Cristina è la persona che più mi ha aiutato e sostenuto, questo premio è anche per lei”. Orticolario 2019 è dedicato alle bacche, ai piccoli frutti e al viaggio. Non mancano stand, installazioni, idee, sogni, laboratori, incontri e tanti tantissimi fiori, in una location, il parco di Villa Erba a Cernobbio, semplicemente incantevole. Orticolario è aperto da venerdì 4 a domenica 6 ottobre dalle 9 alle 19.

Informazioni e biglietti: www.orticolario.it.

Lea Borelli