Sono scaduti i termini per la presentazione delle candidature per l’Abbondino d’oro 2019. Ora i membri della commissione speciale del Comune di como dovranno scegliere i tre vincitori. Ecco i candidati.

Abbondino d’oro 2019: i candidati

Associazione Magia Mask, con lo scopo di promuovere la cultura e la bellezza delle maschere veneziane e la loro storia nel territorio comasco con il coinvolgimento della danza storica e il periodo romantico. L’Associazione ha realizzato una serie di eventi. Tutti gli abiti e le maschere vengono realizzate manualmente sul territorio comasco usando materie prime del territorio.

Fabio Conistabile, comasco, si è distinto sul panorama internazionale per il suo virtuosismo all’arpa. Nel 2002 ha fondato la “Celtic Harp Orchestra”. Il Maestro porta la sua musica e la sua orchestra anche nell’impegno sociale sia in Italia che all’estero. Sostiene progetti benefici in sinergia con L aFamiglia comasca, l’Associazione Marcelino pane y vino. Collabora con carceri, ospedali, Hospice, Scuole e Centri di riabilitazione.

Arduino Francescucci (alla memoria), dirigente sportivo e volontario a fianco degli ammalati. Stella di bronzo Coni. Cavaliere della Repubblica dal 2013.

Don Sandro Zanzi, 1991 – Fondatore dell’A.S.D. Oratorio Città Murata Como. 1994 Fondatore dell’associazione TAM TAM per ragazzi con problemi.

Rocco Belmonte, ex Dirigente del Comune di Como. In pensione dal 2008. Segretario provinciale della CISL dal 1973 al 1989. Per anni Presidente della casa di riposo “Garibaldi Pogliani” Cantù. Ex Presidente Associazione Provinciale diabetici. Presidente Cooperativa sociale “Artigiani Guanelliani”. Amministratore di sostegno di persone fragili.

Leggi anche:  John Doing e la sua arte in mostra alla Gipsoteca Giudici

Coniugi Pietro Tettamanti (deceduto) e Teresina Marzorati, negli ultimi decenni hanno contribuito notevolmente allo sviluppo sociale e sportivo del quartiere di Sagnino.

Associazione La Stecca, candidatura per il 60esimo anno dalla Fondazione, negli ultimi decenni hanno contribuito notevolmente allo sviluppo sociale e sportivo del quartiere di Sagnino.

Associazione provinciale Cuochi di Como, per il suo impegno in ordine alla diffusione della cultura culinaria comasca, i riconoscimenti presi anche all’estero, i molteplici ricorsi alla beneficenza.

Corpo Polizia locale di Como, in occasione del 150° anno dalla sua fondazione e per il ruolo cruciale che svolge per tutta la cittadinanza.

Como Nuoto, in occasione dei 100 anni dalla fondazione. Da un secolo offre alla comunità la possibilità di imparare a nuotare e ha allenato molti atleti riconosciuti a livello nazionale, europeo e mondiale. Grazie ad un innovativo progetto di inclusione attraverso lo sport, ha accolto giovani nuotatori autistici e accoglie ragazzi di Chernobyl attraverso l’Associazione Como Verso Est.