Negli ultimi giorni, attraverso i social network, sono arrivate segnalazioni di acqua marrone a Montano Lucino. Problemi in particolare nella frazione Breviolo e in via dei Boschi, ma anche in zona Grisonno. Dal rubinetto l’acqua che sgorga non è chiara e trasparente bensì scura e torbida. A seguito delle immagini dell’acqua il sindaco avrebbe spiegato che l’acqua: “E’ pulita ma quando si fanno i lavori si smuove il materiale e in alcune case arriva in uscita”. Il Codacons non si accontenta di questa risposta e diffida il primo cittadino di Montano Lucino.

Acqua marrone a Montano Lucino: “Vogliamo analisi scientifiche”

Il Codacons – in un comunicato stampa – sottolinea che “invierà una lettera di diffida al sindaco affinché si attivi per fornire alla cittadinanza una certificazione, sulla base di un’analisi scientifica, della condizione dell’acqua, sia da parte del Comune gestore dell’acquedotto che da parte della società di gestione della depurazione”.

Foto: gruppo Facebook “Se sei di Montano Lucino…”