Agenti arrestati, la rabbia degli amministratori comunali.

Agenti arrestati, un caso clamoroso

L’arresto di due agenti della Polizia locale, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Como, ha fatto emergere un caso clamoroso. In carcere sono finiti due agenti del Corpo intercomunale di Polizia Locale Bassa Piana Comasca: Giovanni Castro, 58 anni, e il sovrintendente Mario Verdoliva, 56 anni. Gli arrestati sono dipendenti del Comune di Cirimido e del Comune di Fenegrò, i cui sindaci hanno già provveduto a ritirare in via cautelare l’arma assegnata in via continuativa.

Le parole del comandante

Alessandro Casale, comandante del Consorzio di Polizia locale, esprime piena fiducia nell’operato della magistratura e dell’Arma dei Carabinieri. “Gli agenti, considerato l’attuale stato di detenzione, sono d’ufficio sospesi dal servizio.
Qualora i fatti fossero confermati, i procedimenti disciplinari porteranno al licenziamento senza preavviso dei dipendenti”.

L’amarezza dell’assessore Pagani

Gabriele Pagani, assessore alla Sicurezza a Guanzate, esterna amarezza. “Questa storia riempie di amarezza perché in senso generale colpisce l’intero Corpo di Polizia locale che dovrebbe essere un serio riferimento sul territorio. Abbiamo piena fiducia nell’operato della magistratura e qualora i fatti venissero confermati, l’Amministrazione non ha alcun dubbio sulla sorte dei due agenti. Licenziamento e radiazione dal servizio”. Soprattutto “esprimiamo piena solidarietà al comandante e al resto degli operatori di Polizia locale che onorano ogni giorno la divisa. Questa vicenda non comprometterà in alcun modo il lavoro fatto finora. L’intento dell’Amministrazione, Comune capo convenzione, in condivisione con tutti i Comuni facenti parte, è di continuare il lavoro di potenziamento e di miglioramento del servizio. Assumendo nuovi vigili per raggiungere il numero completo di operatori. A tal proposito, il Comune di Guanzate, a fine dicembre 2017 ha assunto un nuovo vigile, tuttora operativo sul nostro territorio. Puntiamo a un rafforzamento dei servizi di Polizia locale, questo è il nostro obiettivo condiviso da tutti i Comuni della convenzione. Siamo convinti del funzionamento della convenzione. Ora più che mai, decisi a continuare il percorso intrapreso a fianco di chi ama svolgere questo lavoro quotidianamente”.

Leggi anche:  Cinghiali in visita alla sagra di San Rocco a Cavallasca

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU