Animalisti in azione nella notte tra il 13 e 14 aprile. I militanti di 100% Animalisti, infatti, hanno affisso sull’ingresso della sede del parco Pineta in via Manzoni, a Castelnuovo Bozzente alcuni cartelli contro la caccia al cinghiale.

I manifesti contro i cacciatori

I due manifesti degli animalisti sono “per far capire ai responsabili che nulla, per quel che ci riguarda, passerà inosservato. Il primo manifesto con uno slogan del nostro Movimento, il secondo ironico e di buon auspicio diretto ai cacciatori…”.

Il pensiero di 100% animalisti

“Il Consiglio di Gestione del Parco Pineta di Appiano Gentile – Tradate ha approvato un piano per la salvaguardia dell’area naturalistica. Che, secondo i gestori, non è minacciata dall’eccessiva presenza umana, dall’inquinamento, dagli incendi non certo spontanei (come quello che il 25 marzo ha distrutto 10 ettari di bosco), ma è minacciata dalle presenza dei Cinghiali”, spiegano.

“I cinghiali fanno parte della natura, la gestione degli stessi pensata dal comitato è sempre la stessa, la peggiore: eliminarli”. Per questo motivo il gesto compiuto nella notte dai militanti del gruppo. “Centopercento Animalisti dice no a questo ennesimo attacco contro gli animali che, fingendo di voler proteggere l’ambiente, mira in realtà a distruggerlo”.