Si chiama Raffaele Ariano ed è il ricercatore che martedì 7 agosto ha denunciato l’annuncio anti zingari sul regionale Milano-Mantova. Che ora sui social sta ricevendo una valanga di insulti e minacce.

Annuncio anti zingari sul treno

La vicenda è ormai nota. Martedì 7 agosto sul regionale Milano-Cremona delle 12.20 è risuonato l’annuncio della capotreno: “Zingari scendete avete rotto i c…”.  Ariano, che si trovava in quel momento sul treno, ha deciso di denunciare l’accaduto tramite un post sul suo profilo Facebook. Da lì è partita un’indagine interna a Trenord per individuare l’autrice dell’annuncio che ora rischia il licenziamento.

Insulti e minacce a Raffaele Ariano

In un primo momento sotto il post di Ariano i suoi amici e conoscenti si sono indignati per la vicenda. Ma poi il post del ricercatore del San Raffaele è stato condiviso sulla pagina ufficiale della Lega. “A causa sua – si legge su Lega Salvini Premier – la capotreno esasperata dai continui borseggi dei rom rischia il posto. Tu stai con la capotreno o con il denunciatore, Raffaele Ariano?” Da quel momento su Ariano si è abbattuta una vera e propria valanga di odio. C’è chi si limita agli insulti, anche piuttosto pesanti, chi gli augura la morte e chi si è lasciato andare a vere e proprie minacce. Lui però non si pente del suo gesto e replica a tono, leggi come su GiornalediTreviglio.it.

Leggi anche:  Tributo ad Aretha Franklin: Giusy Ferreri contestata

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU